Roma - 22 marzo - Giornata di Studio: "Come sta cambiando l'industria italiana dell'ICT"

Giornata di Studio
Come sta cambiando l'industria italiana dell'ICT
ROMA - Giovedì 22 Marzo 2007
Sala Tevere della Regione Lazio
Via Cristoforo Colombo, 212

Sotto gli effetti di fenomeni economici e tecnologici di portata mondiale come Internet, liberalizzazioni, globalizzazione e convergenza nelle sue varie modalità, nel corso degli ultimi 10 anni l'industria dell'ICT ha vissuto profonde crisi e subito altrettanto profonde trasformazioni, aggregazioni e cambiamenti di obiettivi.
Le stesse dinamiche che hanno rivoluzionato, in una prima fase, il mondo dei calcolatori e dell'Informatica si sono rapidamente propagate anche a quello delle Reti e dei Servizi di Telecomunicazioni per arrivare ormai a toccare nel vivo anche il mondo dell'Informazione e dei Broadcaster. Se solo ancora dieci anni fa si fosse chiesto: "Chi sarà la più grande industria del mondo negli anno 2000" la risposta sarebbe stata unanime: "ATT o IBM", mentre la realtà è stata profondamente diversa.

Più in generale, caduti i vecchi monopoli ed i rapporti di privilegio che si accompagnavano ad esso, numerose aziende, un tempo indiscusse leader mondiali, sono letteralmente scomparse di scena o hanno dovuto drammaticamente ridurre ambizioni, piani industriali ed organici ristrutturandosi e rifocalizzandosi su nuovi segmenti e modelli di business.
Particolarmente gravi, anche a causa di una scarsa attenzione politica prima ancora che della mancanza di un'efficace politica industriale di settore, sono state le conseguenze di questi fenomeni per l'Italia, dove sono letteralmente quasi scomparsi settori industriali in cui avevamo un a riconosciuta presenza internazionale. Il fenomeno è stato per l'Italia così vistoso da rendere lecito chiedersi se esistano ancor elementi tali da giustificare il mantenimento nel nostro Paese di una presenza industriale nazionale nel settore dell'ICT, o viceversa che giustifichino, alla luce delle nuove evoluzioni tecnologiche, una ripresa ed uno sviluppo rifocalizzando i settori prioritari.
 
Nel frattempo nel nostro Paese stanno forse crescendo nuove realtà non sufficientemente conosciute nel campo ICT che la Giornata di studio - organizzata da AICT - si propone di mettere in evidenza, anche per stimolare la ricerca delle nostre Università verso tematiche che possano interessare industrie nazionali o multinazionali con forte presenza e missioni nel nostro Paese. Abbiamo perciò chiesto di esporre il loro punto di vista e di dibatterne nella giornata di oggi a rappresentanti di importanti aziende, nazionali e multinazionali, e del mondo accademico, nella convinzione che non tutto sia ormai perduto perché ci sia ancora la volontà di accogliere le nuove sfide e la capacità di tutti di fare sistema nell'affrontarle.
 
PROGRAMMA

13.30 Registrazione e "welcome coffee"
 
14.00 Benvenuto ed introduzione alla Giornata
          Guido Vannucchi, Presidente AICT
        Il quadro internazionale e nazionale dell'industria ICT secondo le attuali classificazioni
         Giancarlo Capitani, Amministratore Delegato Netconsulting
 
14.30 Sessione interventi (prima parte): "I modelli del cambiamento nello scenario nazionale"
Chairman: Claudio Chiarenza,  Direttore Generale Italtel

L'industria Aereo-spaziale e della Difesa
Giancarlo Grasso,  CTO Finmeccanica

L'industria informatica
Alvise Braga Illa, Vice Presidente AITech-Assinform e G. Conf.

L'industria TLC
Riccardo Zanchi, Partner Netconsulting

15.45 Sessione interventi (seconda parte): "I fattori tecnologici del cambiamento nello scenario internazionale"
Chairman: Guido Roda, Direttore ICT Services di Fastweb

Internet e IP
Roberto Mircoli, Business Development Manager Cisco

Le nuove frontiere delle tecnologie radio
Luciano Garofalo, CTO SELEX Communications

I grandi progetti delle Università italiane in campo ICT
 - I progetti consortili del CNIT

Enrico Del Re, Università di Firenze e Direttore Generale CNIT
- Gli altri progetti TLC delle Università italiane

Marco Ajmone Marsan, Politecnico di Torino e Pres. GTTI
- I progetti del Consorzio CINI
Paolo Ciancarini, Università di Bologna e Direttore Generale CINI
 
17.00 Tavola rotonda: "Aspettative e prospettive su evoluzione  delle aziende industriali: assetto italiano e collaborazioni con le Università". Moderatore: Umberto de Julio, Pino Partecipazioni SpA
Partecipano:
Sergio Benedetto, Politecnico di Torino
Roberto Castelli, Alcatel-Lucent
Giorgio Cecchetto, Siemens Network
Salvatore Improta, Ericsson
Stefano Mainetti, Webscience
Massimo Perino, Vodafone
Ruggero Ruggerone, Pride

18.15   Dibattito
  
18.30  Chiusura della Giornata

 
Per informazioni:
AICT Segreteria: Tel. 06 54225024.

La giornata di studio è aperta a tutti.  La disponibilità delle presentazioni sul sito AICT è invece riservata ai soli soci.  L'iscrizione può essere effettuata sul sito  www.associazioneaict.it   alla sessione "come iscriversi"


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


 
RELAZIONI UOMO/DONNA CONOSCERSI PER AMARSI
Corso di ACROBATICA per eliminare la... PAURA
7° Concorso Musicale Nazionale Premio "Musica Italia"
BliTzLaB #2: Workshop di danza e movimento sinergetico
concorso Wildlife Photographer of the Year
MOMA: cercasi nuovo look - Umberto Cesari lancia il concorso MyOwnMAsterpiece
Il ruolo delle società civili asiatiche nella ricostruzione e nella pacificazione

 
Rassegna Internazionale di Musica Organistica “Itinerari musicali alla scoperta dei suoni antichi”
Passaggi per il bosco OFF – estate 2011
Scatti on the road tra New York, Parigi e Mosca
"Note fantasiose”
Alessandra Pascali 4et - Un viaggio sonoro tra jazz tradizionale e musica popolare italiana

 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node