"Vedi Napoli e poi muori" - 'A67 in docufilm

Gli ‘A67 fra i protagonisti di “VEDI NAPOLI E POI MUORI”
il DOCUFILM del regista napoletano ENRICO CARIA,
un nuovo affresco corale sulle contraddizioni della
vulcanica città fra mare e periferia, e di chi ci nasce, vive, crea, lotta, scappa...

Un giornalista satirico e regista napoletano, emigrato a Roma negli anni ‘80 ai tempi della prima guerra di Camorra e del terremoto, colpito dal tanto sbandierato Rinascimento della sua città, decide di ritornare a Napoli. Ma non fa in tempo a godersi il bel centro storico tirato a nuovo, che in periferia scoppia la seconda guerra di Camorra… Già, esistono due Napoli: una col mare e una senza. Due lati della stessa medaglia che mostra ora il paradiso ora l’inferno.”

Enrico Caria (con Felice Farina e Luca Ralli) aveva precedentemente lavorato con gli ‘A67 per la realizzazione del loro primo videoclip (il brano omonimo “’A67”: www.a67.it/down.htm), fra i dieci finalisti di "Video Clipped The Radio Stars 2005" (il concorso Fandango/MEI/Kataweb); video-cartone che alle immagini della band intrecciava i disegni delle scuole elementari del quartiere cui era stato chiesto di rappresentare la Camorra.

NAPOLI – Cinema Modernissimo – dal 25 Gennaio
ROMA – Cinema Nuovo Olimpia – dal 26 Gennaio
MILANO – Cinema Messico –
dal 27 Gennaio

MINIBIO 'A67    (www.a67.it --- www.myspace.com/sessantasette)
Giovane rockband napoletana. Il loro nome in gergo indica la "167" ovvero la legge per l'edilizia popolare che ha dato il via all'edificazione nell’area nord di Napoli: Scampia, divenuta nota come teatro di un'accesa faida fra bande camorriste rivali. In questo magma di pulsioni, di eventi, di disagi, gli 'A67 sono una risposta, un urlo lacerante contro il silenzio colpevole di chi vuole l'emarginazione dell’individuo. Nel 2004 esordiscono con un ep e di lì vincono il premio SIAE fra gli emergenti segnalati dalla trasmissione "Demo" di RadioRai, partecipano ad alcune colonne sonore e a numerose trasmissioni televisive e radiofoniche. Del 2005 è l'album “’A CAMORRA SONG’IO” (Polosud) - cui ha collaborato anche Daniele Sepe - in cui gli 'A67 giocano con le contaminazioni, l’eco propulsiva del Naples Power. Nell'estate 2006 sono fra i selezionati del Mantova Musica Festival e vincitori di "Voci per la libertà - Premio Amnesty", e parallelamente all'attività di concerti varano “ALIEN'AZIONE. Dallo spazio periferico dritti al centro”, uno spettacolo patrocinato da Amnesty International, di canzoni e racconti, portato in comunità di accoglienza, carceri, centri di assistenza psichiatrica, festival, cui partecipano numerosi ospiti speciali. Il lavoro del gruppo sta riscuotendo molto interesse anche all'estero, con servizi di France Presse (ripresa da decine di quotidiani nazionali in tutto il mondo), BBC World e BBC US, Rai International, TV Svizzera, Frankfurter Allgemeine Sonntagszeitung, Radio Pubblica Tedesca... EdelNet, divisione digitale di Edel Italia, distribuisce il disco su centinaia di piattaforme di download digitale e di telefonia mobile (fra cui Itunes).
Il video di “Voglie parlà”, la canzone che denunciando il muro di omertà camorrista ha vinto “Voci per la Libertà 2006”, realizzato assieme ad Amnesty con l’inserimento di immagini dei “muri tristemente famosi”, è su 
http://www.youtube.com/watch?v=SBxScKK8Aj0

Gli 'A67 sono:
Daniele Sanzone (Voce)
Andrea Verdicchio (Sassofono)
Enzo Cangiano (Chitarra)
Alfonso Muras (Basso)
Luciano Esposito (Batteria)

Giorgia Fazzini (Racconti, comunicazione e sortilegi): giodafaz@dodo.to - 333.2728553


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


 
RELAZIONI UOMO/DONNA CONOSCERSI PER AMARSI
Corso di ACROBATICA per eliminare la... PAURA
7° Concorso Musicale Nazionale Premio "Musica Italia"
BliTzLaB #2: Workshop di danza e movimento sinergetico
concorso Wildlife Photographer of the Year
MOMA: cercasi nuovo look - Umberto Cesari lancia il concorso MyOwnMAsterpiece
Il ruolo delle società civili asiatiche nella ricostruzione e nella pacificazione

 
Rassegna Internazionale di Musica Organistica “Itinerari musicali alla scoperta dei suoni antichi”
Passaggi per il bosco OFF – estate 2011
Scatti on the road tra New York, Parigi e Mosca
"Note fantasiose”
Alessandra Pascali 4et - Un viaggio sonoro tra jazz tradizionale e musica popolare italiana

 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node