Parma&provincia - 15febbraio-9marzo - MINIMONDI 2008 | VIII Festival di letteratura e illustrazione per ragazzi da 4 a 19 anni

MINIMONDI 2008
VIII Festival di letteratura e illustrazione
per ragazzi da 4 a 19 anni

Parma e provincia dal 15 febbraio al 9 marzo 2008

Mostre:
"Bruno Munari: il disegno, il design. Il Fondo Bruno Munari nell´Archivio del CSAC di Parma"
"1,2,3 ... Komagata"

Tra gli ospiti stranieri: Nick Bertozzi, Thimothée de Fombelle, Emmanuelle Houdart, Katsumi Komagata,Michel Ocelot, Daniel Pennac, Richard (Huck) Scarry jr, Istvan Schritter, Brian Selznick, Joelle Jolivet, illustratrice, Premio Sorcières 2008 con "365 Pinguini" (Il Castoro).

Ritorna dal 15 febbraio al 9 marzo a Parma e in 19 comuni della provincia, con incontri anche a Modena, il consueto appuntamento con Minimondi, il Festival di Letteratura e Illustrazione per ragazzi e adolescenti (4-19 anni), che ha ricevuto dal MiBAC il Premio come " miglior progetto di promozione alla lettura per ragazzi e adolescenti".

Nelle scorsa edizione hanno preso parte al festival 17.000 giovani e quasi 2.000 adulti.

Gli oltre 200 appuntamenti del Festival sono ospitati nelle biblioteche, nelle scuole, in teatri (quali Teatro al Parco a Parma, Magnani a Fidenza, Verdi a Busseto) in Palazzo Sanvitale, ma anche nella Reggia a Colorno, nella Rocca a Fontanellato, nella Galleria Nazionale a Parma, nei Musei Guatelli a Collecchio e Jasoni a Berceto.

In programma anteprime letterarie, incontri con autori e illustratori, presentazioni e animazioni di libri, laboratori di lettura, illustrazione e scrittura, mostre, anteprime e spettacoli teatrali, percorsi didattici sull´Arte tenuti dai Musei MOMA- New York, MART Rovereto, MALBA-Buenos Aires, GRAND HORNU- Belgio sulle opere della loro collezione.

Due novità in questa edizione: la collaborazione con il CSAC (Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell'Università di Parma) che in occasione del Festival riapre al pubblico, dopo trent´anni, il Fondo Bruno Munari (donato dal designer milanese all´Archivio) con una Mostra e quella con il Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti che con il Festival produce " Il manifesto per una giovane rivoluzione", un articolato progetto, da un´idea di Virgilio Sieni, che diventa anche un libro fotografico, una campagna di comunicazione in città; "Rubava alle code dei buoi...", un duplice saluto a Bruno Munari per accompagnare i ragazzi nella mostra delle sue opere;"Anima blu, dedicatao a Marc Chagall".

Ancora Bruno Munari quale nume tutelare della mostra dell´artista giapponese Katsumi Komagata, erede del suo pensiero pedagogico, fautore del libro come oggetto e come oggetto d´arte, del gioco come veicolo di conoscenza, defininito " Munari giapponese".

Diretto da Silvia Barbagallo, responsabile della storica Libreria Fiaccadori, il Festival è *organizzato da Associazione Minimondi e Libreria Fiaccadori di Parma*, in collaborazione con Assessorato alle Politiche Culturali e Creatività Giovanile del Comune di Parma, Provincia di Parma, Regione Emilia Romagna, Fondazione CARIPARMA sotto il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. E´ sostenuto, tra gli altri, da Greci Industrie Alimentari SpA, Barilla, Camera di Commercio di Parma, Consorzio Parmigiano Reggiano, Chiesi Farmaceutici, Fondazione Monte di Parma, Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici delle Province di Parma e Piacenza, Unione Parmense degli Industriali, Gazzetta di Parma.

Anteprime:

Thimothée de Fombelle con "Tobia. Gli occhi di Elisha" Volume II (San Paolo)
Brian Selznick con " La straordinaria storia di Hugo Cabret" (Mondadori)

Nel corso delle presentazioni in Italia del suo ultimo libro "Diario di scuola" (Feltrinelli), Daniel Pennac sarà Minimondi insieme con Marino Sinibaldi.

Tra gli illustratori presenti: Michel Ocelot, autore di `Kirikù´e di ´Azur e Asmar´, Nick Bertozzi, Joelle Jolivet, Emmanuelle Houdart, Richard (Huck) Scarry jr. Chiara Carrer, Giuliano Ferri, Giulia Orecchia, Chiara Rapaccini.

Tra gli autori: Thimothée de Fombelle, Daniel Pennac, Brian Selznick, Donatella Bindi Mondaini, Ennio Cavalli, Vanna Cercenà, Arianna Di Genova, Paolo Fallai, Giusi Quarenghi, Paola Zannoner.

Per gli adolescenti la sezione "Teen Art-Italian Beauty" a cura di Beppe Sebaste: incontri intorno all´arte e all´educazione estetica con scrittori, artisti e scienziati impegnati in vario modo e in prima persona a salvaguardare la ricchezza narrativa, artistica, estetica, umana della nostra vita presente e le riflessioni sui meccanismi dell´informazione e sul rapporto dei giovani lettori con i giornali curate da Paolo Fallai, che trae spunto dai sui libri "Manuale del giovane giornalista" (Mondadori) e "Freni" (e/o ed., Premio Mondello opera prima) .

Spettacoli:

"Manifesto per una giovane rivoluzione", coprodotto d Minimondi e Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti e Aterdanza e realizzato con il sostegno di Chiesi Farmaceutici S.p.A., è la tappa finale di un laboratorio fisico-visivo condotto dal coreografo Virgilio Sieni con dodici bambini che hanno osservato e interpretato, attraverso un percorso sul gesto e sul movimento, gli affreschi della Camera di San Paolo di Parma, uno dei vertici dell´arte di Correggio.

"Anima blu. Dedicato a Marc Chagall" di e con Tam Teatromusica. In collaborazione con Teatro delle Briciole - Solares Fondazione delle Arti. "Il circo delle nuvole"di e con Gek Tessaro e gli Extrapola Teatro. "E´domenica papà", di e con Armando Traverso. "Il contastorie di Collodi", dalla Fondazione nazionale Carlo Collodi racconti, giochi, attori e pupazzi per ricordare e reinventare la storia di Pinocchio.

I laboratori sono affidati, tra gli altri, a Katsumi Komagata,Arianna di Genova , Michel Ocelot, Steven Guarnaccia, Nick Berzozzi , Chiara Rapaccini, Ass.ne Bruno Munari, Richard (Huck) Scarry jr., Les Trois Ourses, Corraini edizioni, Tatabice.

Prosegue il progetto Adotta un Editore con alcuni editori per l´infanzia, che incontrano i ragazzi all´interno delle scuole per avvicinarli al lavoro editoriale attraverso le parole dei protagonisiti: editori, illustratori, autori.

Bruno Munari e Katsumi Komagata, due artisti che incontrano i ragazzi.

Un Festival dedicato ai ragazzi riscopre l'essenza vera e il significato profondo di un artista geniale, tra gli innovatori dell'arte del libro per ragazzi all'insegna del gioco e della creatività, con la Mostra "Bruno Munari: il disegno, il design. Il Fondo Bruno Munari nell´Archivio del CSAC di Parma", curata da Gloria Bianchino, realizzata da Minimondi e CSAC (Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell'Università di Parma), in collaborazione con Edizioni Corraini e Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti, presso il Salone delle Scuderie in Pilotta di Parma (16/2- 30/3, ingresso libero). Non solo una ulteriore celebrazione di Bruno Munari, ma un incontro tra la sua arte e la curiosità di conoscere e il piacere di capire proprio dei giovani, attraverso materiali originali. L'appuntamento con il Fondo Bruno Munari è un evento unico, perché, per la prima volta dagli anni ´70, viene aperto al pubblico il "Fondo Munari", donato allo CSAC, che comprende 440 pezzi, selezionati dallo stesso Munari nel 1978 per rappresentarlo in un Achivio che si stava costruendo con i protagonisti della cultura italiana.

A cura di Edizioni Corraini, che realizza anche il catalogo, un percorso interno per i giovani.

Il Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti in collaborazione con compagnia Tpo di Prato presenta "Rubava dalla coda dei buoi..." omaggio creativo a Munari per accompagnare i giovani visitatori (dal martedì al sabato 9,00-18,30 |domenica 10,00-20,00 |lunedì chiuso|O521235825).

In modo quasi speculare, alla Galleria San Ludovico di Parma (17/2-9/3, ingresso libero) la mostra "1,2,3...Komagata": libri, giochi e creazioni grafiche di Katsumi Komagata, definito "Munari giapponese". Allievo ideale del grande artista milanese del quale ha fatto proprio il pensiero pedagogico, Komagata, crea libri concepiti come oggetti d'arte, che giocano con contrasti, ritmi, movimenti: le immagini geometriche di libri e cofanetti si aprono e si dispiegano come una fisarmonica, formando una sorta di caleidoscopio di colori e di forme. Un percorso è dedicato ai non vedenti con libri tattili. Parte integrante della mostra sono i laboratori curati dallo stesso Komagata che stimolano la creatività con la sorpresa, la tecnica preferita dell´artista che ama giocare e far giocare con contrasti, movimenti e indicare le relazioni tra forme e colori, spazio e tempo. In collaborazione con l´associazione Les Trois Ourses di Parigi.

(merc.- lun. 10-13 | 16-19 | martedì chiuso| tel. 0521 218889)

Ingresso libero per incontri e mostre.

Per iscriversi agli incontri e ai laboratori è necessario una tessera
gratuita da richiedere al Festival :
info@minimondi.com 

www.minimondi.com | INFO: Tel: 0521/282445 | e-mail: info@minimondi.com

Ufficio stampa Giovanna Mazzarella 065818246


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


 
Rassegna Internazionale di Musica Organistica “Itinerari musicali alla scoperta dei suoni antichi”
Passaggi per il bosco OFF – estate 2011
Scatti on the road tra New York, Parigi e Mosca
"Note fantasiose”
Alessandra Pascali 4et - Un viaggio sonoro tra jazz tradizionale e musica popolare italiana
Yoga Kundalini su: “Il pensiero di Yogi Bhajan, il Maestro della nuova Era”
MUSICULTURA 2011 - XXII Edizione

 
RELAZIONI UOMO/DONNA CONOSCERSI PER AMARSI
Corso di ACROBATICA per eliminare la... PAURA
7° Concorso Musicale Nazionale Premio "Musica Italia"
BliTzLaB #2: Workshop di danza e movimento sinergetico
concorso Wildlife Photographer of the Year

 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node