Bibbiena (AR) - 23 dicembre - "O QUANTI BELLI COLORI" di Bruno Munari @ TEATRO DOVIZI

TEATRO DOVIZI - BIBBIENA (AR)
Comune di Bibbiena - NATA - Fondazione Toscana Spettacolo
Rete Teatrale Aretina - Regione Toscana - Provincia di Arezzo

Direzione artistica Livio Valenti

TEATRO RAGAZZI
"GLI UOMINI DELLE STELLE"
domenica 23 dicembre ore 17.30

O QUANTI BELLI COLORI
tratto da "Cappuccetto Rosso, Verde, Giallo, Blu e Bianco"
di Bruno Munari
adattamento di Marco Renzi
regia di Marco Renzi e Paolo De Santi

con: OBERDAN CESANELLI
musiche originali: RODOLFO SPACCAPANICCIA
scene, figure ed oggetti: PAOLO DE SANTI, CORRADO VIRGILI, SIMONA NICHELI
costumi: MARIA LUCE MARTINI, SAURO MARINELLI

Penultimo appuntamento con la rassegna di teatro ragazzi "*Gli uomini delle stelle*" organizzata al *Teatro Dovizi di Bibbiena*:* domenica 23 dicembre*, alle *ore 17.30*, la compagnia teatrale "*Teatri Comunicanti-Eventi Culturali*" (una compagnia "curiosa", i cui lavori tendono alla creazione di un teatro moderno, che racconta e che emoziona, perché ha cose da raccontare e perché sente il bisogno di comunicarle. Un teatro dove sia possibile parlare ai più giovani anche di argomenti di grandissima attualità, utilizzando linguaggi appropriati), presenta "*O quanti belli colori*".

Bruno Munari (uno dei massimi protagonisti dell' arte, del design e della grafica del XX secolo, ha dato contributi fondamentali in diversi campi dell'espressione visiva e non visiva, con una ricerca poliedrica sul tema del gioco, dell'infanzia e della creatività), anni or sono prende una delle storie più semplici e popolari che esistano, "*Cappuccetto Rosso*" e, con la sua inesauribile fantasia, pensa di dare al cappuccio una serie di colori diversi dal classico Rosso, così *Cappuccetto diventa Verde*, *Giallo*, *Blu* e anche *Bianco*. Ogni volta che il cappuccio cambia colore cambiano anche i connotati della celebre storia. Nel Verde del bosco sono le rane che aiutano Cappuccetto Verde a salvarsi dalle fauci del Lupo. Nella versione Gialla il bosco è una metropoli contemporanea intasata di traffico e rumori, il Lupo è un tassista e sono i canarini ad aiutare Cappuccetto Giallo a raggiungere la casa della Nonna. Il bosco del Blu diventa il Mare, la Nonna abita su un'isolotto nelle cui acque si muove il terribile Squalo\Lupo. Nel Bianco tutto è coperto di neve; alberi, case, strade, tutto, non si vede altro che bianco, ed è forse proprio in questa storia che Munari raggiunge *un picco poetico* grazie anche alla collaborazione nella stesura del famoso musicista americano *John Cage*, autore di quel celebre brano musicale che oramai è parte della storia della musica moderna, "Silenzio", brano in cui non si sente assolutamente nulla. Lo spettacolo è giocato da un personaggio che assume in se le caratteristiche di più figure; il bagatto delle carte, il giullare delle corti, l'imbonitore delle fiere, è lui, solo lui a condurre la narrazione e il viaggio attraverso i colori delle storie.

Sopra un tavolo lunghissimo figure strane, derivate dalla nostra quotidianità, prendono vita e diventano imprevedibili personaggi delle varie storie. Proprio così, ad ogni colore e ad ogni versione del racconto è stato avvicinato un materiale; legno per il Verde, metallo per il Giallo, plastica per il Blu, stoffa per il Bianco. E' con queste materie che l'attore gioca, supportato da una scenografia musicale espressamente scritta per lo spettacolo, ne conduce il racconto, ne interpreta i ruoli, le voci, gli ambienti, conducendoci in *un viaggio all'insegna della creatività e della semplicità*.

Informazioni e prenotazioni:
NATA, tel. 0575-561856 -
nata@nata.it

Ufficio stampa:
Gloria Peruzzi
Francesca Bassani
gloriaperuzzi@gmail.com


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


 
Rassegna Internazionale di Musica Organistica “Itinerari musicali alla scoperta dei suoni antichi”
Passaggi per il bosco OFF – estate 2011
Scatti on the road tra New York, Parigi e Mosca
"Note fantasiose”
Alessandra Pascali 4et - Un viaggio sonoro tra jazz tradizionale e musica popolare italiana
Yoga Kundalini su: “Il pensiero di Yogi Bhajan, il Maestro della nuova Era”
MUSICULTURA 2011 - XXII Edizione

 
RELAZIONI UOMO/DONNA CONOSCERSI PER AMARSI
Corso di ACROBATICA per eliminare la... PAURA
7° Concorso Musicale Nazionale Premio "Musica Italia"
BliTzLaB #2: Workshop di danza e movimento sinergetico
concorso Wildlife Photographer of the Year

 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node