NOVITA' EDITORIALE - "L'Arte del dubbio" di Gianrico CAROFIGLIO

L'ARTE DEL DUBBIO
Presentato a Bruxelles il nuovo libro di Gianrico Carofiglio

aretenelbuio

M. Gabriella Nicolini Sassoli

Circondato da un pubblico numerosissimo che ha letteralmente invaso la nuova libreria italiana PIOLA LIBRI alla rue Franklin, Gianrico Carofiglio è stato ospite graditissimo della capitale d'Europa per presentare anche in Belgio il suo libro "L'Arte del dubbio" e rispondere alle numerose domande che gli sono state fatte, oltre che su quest'ultimo, anche sugli altri suoi romanzi, toccando anche episodi del suo passato di magistrato a Bari.

Dice Carofiglio: "L'Arte del dubbio" è un manuale sulla tecnica dell'interrogatorio, a suo tempo pubblicato con la casa editrice Giuffrè, e subito adottato da psicologi e giuristi, che ebbe notevole successo anche fra i non specialisti. Un effetto scaturito probabilmente dalla qualità delle storie autentiche tratte da verbali di veri processi. Nato come una riflessione didattica e teorica, si era trasformato in qualcosa di più. E ora il manuale, riveduto e corretto, torna in libreria con un titolo nuovo.
Adesso so per certo che la mia intuizione era giusta, perché molti lettori sono interessati alle tecniche legate all'esperienza processuale. In certe occasioni, il processo diventa un vero e proprio palcoscenico : c'è chi va in Corte d'Assise come si va a teatro. In questo libro vecchio-nuovo io non vedo una semplice raccolta di atti giudiziari, ma due livelli di lettura. Il primo è il livello della narrazione, con le storie contenute nei vari capitoli, con effetti a volte anche umoristici. Il secondo livello è quello della comunicazione, dato che dal testo sono stati tolti i termini strettamente giuridici e diventa quindi accessibile ad un pubblico più vasto ..."

E l'autore prosegue: "Quello che mi piace davvero è raccontare delle storie. E quando mi accorgo che la mia storia riesce anche in certi punti a divertire il lettore, sono soddisfatto del mio lavoro. Un'altra cosa importante che vorrei rilevare è che io non voglio costruire un eroe seriale. I miei libri sono microcapitoli di un unico romanzo di formazione, e quindi non è mia intenzione scrivere un "legal thriller" all'anno con lo stesso personaggio! A me piace cambiare, rinnovarmi, sperimentare".

Uno scrittore e un uomo completo, che non si risparmia e risponde con cortesia e senso dell'umorismo a molte richieste del pubblico. Qualcuno gli chiede se non si identifichi in qualche modo con Camilleri, al che Carofiglio risponde: "Non abbiamo nulla in comune, se non il fatto di aver creato un personaggio che piace al pubblico, e devo confessare che ancora mi stupisce incontrare qualcuno immerso nella lettura di uno dei miei libri … Se mi succede, non riesco nemmeno a chiedergli cosa ne pensi e rimango nell'ombra ..... ad osservare."

Sarà questo il tema di un'altra sua storia? Intanto, il personaggio Carofiglio torna in scena proprio grazie al suo nuovo libro. Lunedi 3 dicembre al Teatro Eliseo di Roma, c'è una lettura drammatizzata dell'Arte del dubbio, con Lella Costa e Ugo Maria Morosi. "Vicende processuali vere colte nella loro integrità e analizzate nelle loro strategie. Esempi e tecniche tratti dalla sua esperienza di pubblico ministero, processi in cui cambia la tipologia del teste - il falso testimone, il collaboratore di giustizia, l'investigatore, il bambino, ma in cui appare chiaro come l'aula di giustizia sia il teatro di un'aspra competizione, luogo delle argomentazioni e non delle certezze. E leggendo questo libro si può ben misurare quanto l'autore abbia tratto dalla sua esperienza professionale per la scrittura dei casi di Guido Guerrieri".
Da non perdere!

"L'Arte del dubbio" di Gianrico CAROFIGLIO
Sellerio Editore Palermo
256 pagine, 11 euro - anno 2007


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


 
Rassegna Internazionale di Musica Organistica “Itinerari musicali alla scoperta dei suoni antichi”
Passaggi per il bosco OFF – estate 2011
Scatti on the road tra New York, Parigi e Mosca
"Note fantasiose”
Alessandra Pascali 4et - Un viaggio sonoro tra jazz tradizionale e musica popolare italiana
Yoga Kundalini su: “Il pensiero di Yogi Bhajan, il Maestro della nuova Era”
MUSICULTURA 2011 - XXII Edizione

 
RELAZIONI UOMO/DONNA CONOSCERSI PER AMARSI
Corso di ACROBATICA per eliminare la... PAURA
7° Concorso Musicale Nazionale Premio "Musica Italia"
BliTzLaB #2: Workshop di danza e movimento sinergetico
concorso Wildlife Photographer of the Year

 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node