Arezzo - 5novembre-15dicembre - FESTIVAL INTERNAZIONALE. I GRANDI APPUNTAMENTI DELLA MUSICA

FESTIVAL INTERNAZIONALE
I GRANDI APPUNTAMENTI DELLA  MUSICA
AREZZO,
dal 5 novembre al 15 dicembre 2007

Lunedì 5 Novembre il Festìval dì Arezzo l Grandì Appuntamenti della Musica verrà inaugurato con un imponente omaggio a Edvard Grieg, il grande compositore norvegese del quale quest'anno ricorre il primo centenario della morte. Il Festival proseguirà sino al 15 Dicembre con un programma fittissimo contenuto in una veste molto ricca e variegata.
Non solo una nutrita rassegna di concerti con prestigiosi nomi della scena concertistica attuale, ma anche incontri con artisti e autori, seminari e corsi di perfezionamento che animeranno la città e faranno del festival un autentico evento culturale.

Il Festival di Arezzo, ideato da Giulia Ambrosio e prodotto dall'Ente Filarmonico Italiano , si svolge con il patrocinio e i contributi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Toscana, della Provincia di Arezzo e di varie aziende toscane. Il Festival, come tutte le altre attività musicali svolte dall'Ente Filarmonico Italiano in Arezzo, viene realizzato in collaborazione e con il determinante sostegno dell' Assessorato alla Cultura del Comune di Arezzo.

Da quest'anno il Festival di Arezzo avrà la sua sede operativa nel centralissimo Palazzo Chianini Vincenzi. Il Palazzo sarà aperto tutti i giorni e sarà il cuore pulsante dell'attività, sede del bookshop e punto d'incontro degli artisti con il personale del Festival e il pubblico.
A Palazzo Chianini Vincenzi sarà allestita l'attesa mostra fotografica di Monika Bulaj. L'ingresso alla mostra, come a tutti gli eventi collaterali, sarà gratuito.

L'omaggio inaugurale a Grieg inizierà con un simposio di studio progettato in collaborazione con il Prof. Ferdinando Abbri della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Siena-Arezzo e intitolato " Folletti, fate e apparizioni. Edvard Grieg e la cultura nordica": al simposio parteciperanno illustri studiosi italiani e stranieri (oltre allo stesso Ferdinandio Abbri, Andrea Chegai, Quirino Principe, Elio Matassi, Harald Herresthal). La giornata di studio sarà impreziosita dalla presenza del grande compositore Per Norgard , autore tra l'altro delle musiche del "Pranzo di Babette". Alla proiezione serale del film, del quale quest'anno ricorre il ventennale del meritato Oscar, farà seguito il buffet a tema "Dalla cucina di Babette: finzioni e citazioni" (Teatro Pietro Aretino, 5 novembre).

Il progetto-Grieg comprenderà i concerti del Quartetto Vertavo , straordinario complesso d'archi tutto al femminile (Teatro Pietro Aretino, 6 e 9 novembre), impegnato nell'integrale delle opere di Grieg ma anche in musiche di Sibelius e Norgard, Mozart e Beethoven, quindi il Duo Domenico Nordio e Mikhail Lidsky (sempre al Teatro Pietro Aretino, il 7 novembre, ancora con le poetiche pagine di Grieg, questa volta tutte le Sonate per violino e pianoforte), oltre ad una " Festa per Grieg" affidata a giovani talentosi provenienti da tutta Italia e soprattutto dal Conservatorio di Musica Nicolini di Piacenza .

Tra i numerosi altri artisti invitati spicca il giovane e formidabile Quartetto Klimt che proporrà !'integrale delle opere di Schumann e Brahms per quartetto d'archi con pianoforte (Teatro Pietro Aretino, 4 e 7 dicembre). E, con un vertiginoso salto nel tempo, le musiche del Trecento italiano affidate ai celeberrimi specialisti di Mala Punica diretti da Pedro Memelsdorff (Oratorio dei Santi Lorentino e Pergentino, 20 novembre). Quindi, i Sonatori de la Gioiosa Marca in un programma dedicato ai fasti musicali del Barocco tra Venezia e Napoli: al flauto dolce, l'ottima Dorothee Oberlinger (Teatro Comunale di Anghiari, 24
novembre). E proprio attorno a questo concerto è stato creato un evento atto a sottolineare la collaborazione tra il Festival e la bellissima città di Anghiari, con la volontà di far conoscere ad un pubblico, non solo regionale, lo storico teatro settecentesco della città. Si tratta del Teatro dei Ricomposti che ospiterà, subito dopo le capricciose pagine barocche, il buffet a tema "Cucina Barocca".

Come sempre particolarmente attesa, la sezione del seminario di studi L'Arte di Dio, ora alla sua quarta edizione, è ricca di spunti fascinosi e ospiti prestigiosi. Quest'anno L'Arte di Dio, sotto il titolo " Fra la terra e il cielo. La musica nelle antiche liturgie d'Oriente e d'Occidente", oltre alle esecuzioni concertistiche di canti liturgici di diverse tradizioni religiose, prevede incontri con comunità monastiche e la pluripremiata, bellissima mostra fotografica Genti di Dio della fotografaantropologa Monika Bulaj. Tra gli ospiti del seminario spiccano Alberto Melloni, Farian Sabahi, Gianni Long, Enrico Fubini, Cesarino Ruini (Teatro Pietro Aretino, 12 novembre). E un grande momento musicale affidato agli specialisti di Capella Dvcale Venetia che con il celebre Coro dei Monaci di Sant'Antimo, daranno vita, nella suggestione della Basilica di San Francesco e all' ombra della "Leggenda della vera croce" di Piero della Francesca, ad uno spettacolo di canti e suoni denominato Anghelos, sei quadri musicali che presentano le gerarchie degli angeli (San Francesco, 17 novembre): un tripudio di canti, un momento di intensa spiritualità, una festa di cherubini ma anche di musiche modernamente angosciose. Qualche ora prima dell'atteso concerto, i Monaci di Sant'Antimo concelebreranno il Vespro (interamente cantato secondo la tradizione gregoriana su testi in latino) con i francescani della Basilica di San Francesco. Il progetto L'Arte di Dio si svolge con il contributo prezioso della Fondazione Monte dei Paschi di Siena .

Ma la Basilica di San Francesco, celebre nel mondo grazie agli affreschi di Piero della Francesca , ospiterà altri due concerti di musiche sùsacre che costituiranno l'ennesimo progetto autonomo all'interno del Festival di Arezzo ovvero " Il Sacro Muro": il Quartetto Bernini eseguirà il capolavoro di Haydn "Le sette ultime parole del nostro Redentore in Croce" con l'ausilio della voce intensa e della presenza magnetica di Chiara Muti (qui anche efficace regista), che commenterà l'opera con la lettura di brani di Giovanni Testori tratti da "Conversazione con la morte". (San Francesco, l dicembre). Un elegante gioco di luci affidato all'estro di Luigi Martinucci contribuirà a ricreare i legami sottili ed ineludibili tra il capolavoro di Haydn e quello magico di Piero della Francesca. La banca della città, Banca Etruria, sostiene questo concerto così come ha sostenuto i restauri e tutti gli avvenimenti culturali ideati per la Basilica cara agli aretini nonché ai fedeli e agli amanti dell' arte.

Infine, il tradizionale Concerto di Natale affidato agli ottimi complessi orchestrali e corali della Scuola di Musica di Fiesolediretti da Nicola Paszkowsky . Quest'anno risuoneranno due capolavori di Benjamin Britten, la Serenade per tenore corno e orchestra e la dolcissima Cantata St. Nicolas (solisti Stuart Patterson e Guido Corti ). Il concerto, in coproduzione con la Scuola di Musica di Fiesole, chiuderà la serie delle produzioni 2007 (San Francesco, 15 dicembre).

I corsi di perfezionamento, gli incontri che gli Artisti terranno con gli studenti del Liceo Musicale e dell'Università di Arezzo, gli appuntamenti con numerosi autori ( Paola Gassman, Ferdinando Abbri, Lorenzo Arruga, Alberto Melloni, Giovanni Raboni letto da Patrizia Valduga ) completeranno un programma mai dimentico delle necessità culturali e del radicamento nella vita sociale e didattica della città di Arezzo.

CELEBRAZIONI PER IL CENTENARIO DI EDVARD GRIEG (1843-1907)

5 Novembre, ore 15.30
Teatro Pietro Aretino
Simposio di studio
“Folletti, fate e apparizioni. Edvard Grieg e la cultura nordica”
con Camillo Brezzi, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia di Arezzo,
e Ferdinando Abbri, Andrea Chegai, Harrald Herresthal, Elio Matassi, Quirino Principe

5 Novembre, ore 21.15
Teatro Pietro Aretino
Proiezione del film “Il Pranzo di Babette
Andrea Martini incontra Per Nørgård, autore delle musiche del film
a seguire il buffet a tema “Dalla cucina di Babette: finzioni e citazioni”
 
6 Novembre, ore 21.15
Teatro Pietro Aretino
QUARTETTO VERTAVO, archi
Musiche di Beethoven, Nørgård, Grieg

7 Novembre, ore 21.15
Teatro Pietro Aretino
DOMENICO NORDIO – MIKHAIL LIDSKY, violino e pianoforte
Le Sonate di Edvard Grieg per violino e pianoforte

8 Novembre, dalle ore 11.00
Teatro Pietro Aretino
UNA FESTA PER GRIEG
Concertisti e allievi provenienti da tutta Italia in un programma a sorpresa

9 Novembre, ore 11.00
Liceo Ginnasio “Francesco Petrarca”
Presentazione del volume di Ferdinando Abbri
“Un dialogo dimenticato. Mondo nordico e cultura toscana nel Settecento”
Milano, Franco Angeli, 2007
con Walter Bernardi e Enrico Stumpo

9 Novembre, ore 12.00
Liceo Ginnasio “Francesco Petrarca”
UNA FESTA PER GRIEG
Concertisti, allievi e iscritti ai Corsi di perfezionamento in omaggio a Grieg

9 Novembre, ore 21.15
Teatro Pietro Aretino
QUARTETTO VERTAVO, archi
Musiche di Mozart, Sibelius, Grieg

L’ARTE DI DIO
“Fra la terra e il cielo. La musica nelle antiche liturgie d'Oriente e d’Occidente”

12 Novembre, ore 10.00
Teatro Pietro Aretino
Simposio di studio
"Fedi e armonia. Sintonie musicali nella preghiera tra Oriente e Occidente"
con Enrico Fubini, Ivan Ivanov, Gianni Long, Alberto Melloni, Cesarino Ruini, Farian Sabahi

12 Novembre, ore 18.00
Palazzo Chianini Vincenzi
Inaugurazione della mostra fotografica
“Genti di Dio. Viaggio nell’altra Europa” di Monika Bulaj

12 Novembre, ore 21.15
Teatro Pietro Aretino
"Lorenzino / don Milani"
Un saggio videostorico diretto e montato da Alberto Melloni, Fabio Nardelli e Federico Ruozzi

17 Novembre, ore 19.00
Basilica di San Francesco
Vespro concelebrato dai Canonici Regolari dell’Abbazia di Sant’Antimo
e dai Frati Minori Conventuali della Basilica di San Francesco

17 Novembre, ore 21.15
Basilica di San Francesco
“Il Sacro Muro”
CAPELLA DVCALE VENETIA, voci e strumenti medievali
CANTUS ANTHIMI, coro
CANONICI REGOLARI DELL’ABBAZIA DI SANT’ANTIMO
LIVIO PICOTTI, direttore
Anghelos, sei quadri musicali

UNA GRANDE FAMIGLIA DIETRO LE SPALLE

19 Novembre, ore 21.15
Teatro Pietro Aretino
Incontro con Paola Gassman
in occasione della presentazione del volume
“Una grande famiglia dietro le spalle”, Venezia, Marsilio, 2007
con Camillo Brezzi e Laura Cretti

L'incontro con la grande attrice di teatro, coordinato dal Prof. Camillo Brezzi (Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia di
Arezzo) e dalla Prof.ssa Laura Caretti (insegna Storia del Teatro e dello Spettacolo presso la stessa Facoltà aretina), sarà l'occasione per parlare del suo primo libro "Una grande famiglia dietro le spalle" (Venezia, Marsilio, 2007).

Un titolo per parafrasare la biografia del padre Vittorio, ''Un grande avvenire dietro le spalle''. Un nome azzeccato per quel libro, perchè ''nonostante gli anni, sembrava che mio padre avesse sempre cose nuove da proporre'' In occasione dell'uscita di quella pubblicazione, la Gassman ebbe l'idea di scrivere un libro che parlasse di tutta la famiglia. ''Parlandone con mio padre - ha ricordato - lui mi rispose: Perchè non ci provi tu?''.

"Questo libro è un tentativo di ricostruire questa strana, bizzarra famiglia che ho avuto in dono, fatta di tanti personaggi del teatro e dello spettacolo e, in un certo senso, di riunirla"

I brani salienti del libro saranno letti dalla stessa autrice, voce tra le più calde e intense del teatro italiano: il festival fa musica,
poesia, letteratura, teatro. E, con queste molteplici attività, continua a meravigliare e ad attirare un pubblico sempre più vario e curioso.

MUSICABILI NUMERI

20 Novembre, ore 18.00
Oratorio dei Santi Lorentino e Pergentino
Presentazione del volume
“Marchetto da Padova. Lucidarium. Pomerium”
  (testo latino e italiano).
Introduzione, traduzione e commento a cura di Marco Della Sciucca, Tiziana Sucato, Carla Vivarelli.
Firenze, Edizioni del Galluzzo per la Fondazione Ezio Franceschini, 2007
con Andrea Chegai, Claudio Leonardi e Antonio Serravezza
20 Novembre, ore 21.15
Oratorio dei Santi Lorentino e Pergentino
MALA  PUNICA, ensemble vocale e strumentale
PEDRO MEMELSDORFF, flauto e direzione
Musicabili numeri: compositori-teorici dell’Ars Nova in Italia
in collaborazione con la Fraternita dei Laici

LA GIOIA E LA RIFLESSIONE

24 Novembre, ore 21.15
Teatro dei Ricomposti, Anghiari
SONATORI DE LA GIOIOSA MARCA, ensemble strumentale
DOROTHEE OBERLINGER, flauto dolce
Venezia e Napoli: “concerti, balli & sonate”
a seguire il buffet a tema “Cucina Barocca”

30 Novembre, ore 16.00
Palazzo Chianini Vincenzi
Giulia Ambrosio incontra Chiara Muti

1 Dicembre, ore 21.15
Basilica di San Francesco
“Il Sacro Muro”
CHIARA MUTI,  voce recitante e regia
QUARTETTO BERNINI, archi
Haydn:  Le sette ultime parole del nostro Redentore in croce
Testori: testi da “Conversazione con la morte”
Concerto in memoria di Padre Giulio Renzi

O DOLCE, O STRANA MORTE

2 Dicembre, ore 18.00
Teatrino Liberty del Circolo Artistico
Incontro con Lorenzo Arruga
in occasione della presentazione del volume
 “O dolce, o strana morte”, Milano, Rizzoli, 2007
con Giulia Ambrosio e Camillo Brezzi

ROMANTICAMENTE: IL QUARTETTO KLIMT  IN RESIDENZA

4 Dicembre, ore 11.00
Teatro Pietro Aretino
Introduzione di Francesco Ermini Polacci alla residenza del Quartetto Klimt 
“Idee, forme e stili nei Quartetti con pianoforte di Schumann e Brahms”

4 Dicembre, ore 21.15
Teatro Pietro Aretino
QUARTETTO KLIMT, archi e pianoforte
I Quartetti per archi e pianoforte di Schumann e Brahms (I)

7 Dicembre, ore 21.15
Teatro Pietro Aretino
QUARTETTO KLIMT, archi e pianoforte
I Quartetti per archi e pianoforte di Schumann e Brahms (II)

PAROLA DI POETA

10 Dicembre, ore 21.15
Teatro Pietro Aretino
PAROLA DI POETA
Versi di Giovanni Raboni lette da Patrizia Valduga

CONCERTO DI NATALE

15 Dicembre, ore 21.15
Basilica di San Francesco
“Il Sacro Muro”
STUART PATTERSON, tenore
GUIDO CORTI, corno
SCHOLA CANTORUM FRANCESCO LANDINI
FABIO LOMBARDO, direttore del coro
ORCHESTRA VINCENZO GALILEI
NICOLA PASZKOWSKI, direttore
Britten: Serenata per tenore, corno ed archi; St. Nicolas, Cantata op. 42
Coproduzione con la Scuola di Musica di Fiesole

CORSI DI PERFEZIONAMENTO
Il regolamento è disponibile sul sito
www.entefilarmonicoitaliano.it

I LUOGHI DEL FESTIVAL
Teatro Pietro Aretino,  via della Bicchieraia, Arezzo
Basilica di San Francesco, piazza San Francesco, Arezzo
Palazzo Chianini Vincenzi, via Cesalpino, Arezzo
Oratorio dei Santi Lorentino e Pergentino, via Cavour, Arezzo
Teatrino Liberty del Circolo Artistico, corso Italia, Arezzo
Liceo Classico, via Cavour, Arezzo
Teatro dei Ricomposti, via della Bozia, Anghiari (Arezzo)

PALAZZO CHIANINI VINCENZI
Sarà aperto dal 5 Novembre al 30 Dicembre
dalle ore 10.00 alle 20.00 nei giorni di attività del Festival
dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 16 alle 19.00 negli altri giorni
(chiuso il 24 e 25 Dicembre)
Nel Palazzo, oltre alla mostra fotografica “Genti di Dio”,
saranno aperti un bookshop, l’Ufficio Informazioni e l’Ufficio Stampa del Festival
tel. 0575 351642

La Direzione si riserva di apportare tutte quelle modifiche al programma
che si rendessero necessarie per cause imprevedibili o di forza maggiore

INFORMAZIONI
Informagiovani di Arezzo, piazza Guido Monaco
info@entefilarmonicoitaliano.it
cultura@comune.arezzo.it
tel. 0575 401243, 0575 377505, 0575 351642, 0575 377777

INGRESSI
I biglietti per i concerti dei giorni 6, 7, 9, 24  Novembre, 4 e 7 Dicembre
saranno in vendita presso l’Informagiovani di Arezzo a partire dal 5 Novembre
e presso le sedi dei concerti a partire da un’ora prima dell’inizio
posto unico: € 5,00
I soci CTS potranno acquistare un carnet di abbonamenti al prezzo speciale di euro 20.00

INGRESSI GRATUITI
Tutti i concerti nelle Chiese
Il concerto nell’Oratorio dei Santi Lorentino e Pergentino
Tutte le altre attività, sino ad esaurimento dei posti disponibili,
compreso l’ingresso per la mostra “Genti di Dio” presso il Palazzo Chianini Vincenzi


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


 
Rassegna Internazionale di Musica Organistica “Itinerari musicali alla scoperta dei suoni antichi”
Passaggi per il bosco OFF – estate 2011
Scatti on the road tra New York, Parigi e Mosca
"Note fantasiose”
Alessandra Pascali 4et - Un viaggio sonoro tra jazz tradizionale e musica popolare italiana
Yoga Kundalini su: “Il pensiero di Yogi Bhajan, il Maestro della nuova Era”
MUSICULTURA 2011 - XXII Edizione

 
RELAZIONI UOMO/DONNA CONOSCERSI PER AMARSI
Corso di ACROBATICA per eliminare la... PAURA
7° Concorso Musicale Nazionale Premio "Musica Italia"
BliTzLaB #2: Workshop di danza e movimento sinergetico
concorso Wildlife Photographer of the Year

 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node