TRIBU IN MOVIMENTO
Spiacenti per i più movimentisti, il dicembre sociale di quest'anno, come unici movimenti, prevede quelli in pista. Felicitazioni ai più tarantolati di questa immane tribù.
Roma: Festeuropa
La Capitale non poteva chiaramente venir meno all'appuntamento con la rassegna internazionale RomaEuropaFestival 2007 (dal 7 novembre al 15 dicembre 2007), una vera e propria babele di opere, artisti, forme e contenuti, indisciplinata e “interdisciplinare”, differenziata e frammentata nelle proposte, ma dagli esiti unici e “globali”.

Roma europa festival locandina

Il messaggio della manifestazione è esplicito già sulla locandina, ove fanno bella mostra di sé 3 signore attempate che con il loro “Non c'è niente da fare. Siamo una generazione avanti” assestano uno sganassone morale alla nostra nozione di modernità. Il festival infatti non è altro che un tuffo nel contraddittorio ma fertile rapporto tra passato e moderno, un viaggio in cui questa tensione tra modernità e patrimonio ci indica quanto sia viva la questione della memoria delle proprie radici. Essa è necessaria per affrontare i cambiamenti epocali che la società contemporanea ci impone ed elaborare il convulso svolgersi della storia recente per permettere la riconciliazione con il presente in alcuni casi così drammatico.
Non perdiamoci allora, tra la ricca sfilza di appuntamenti fissati, il 1° dicembre alle 23:00 al Brancaleone, l'Amsterdam Dance Event Sensoralia, che si distingue tra le manifestazioni europee più importanti nel campo della dance e musica elettronica. Si inizia con Chinedum Nwosu- in arte Shinedoe- produttrice di origine africane, una delle più affermate dj della scena musicale olandese, (minimaltechno, funky ed influenze house). A seguire, tutta l'elettronica con infusi/influssi di broken beat, house e techno di Aardvarck.
www2.romaeuropa.net/it/sito/festival/
www.brancaleone.eu/

Trucidi a Palermo

Truceboys
 Truceboys : Sangue

Sempre il primo di dicembre, ma dall'altra parte dello stivale, in quel di “Paleimmo”, quei bravi ragazzi dello ZetaLab presentano il concerto dei TRUCEKLAN - ROMA DEATH HIP HOP, rap band italiana composta dai “Truceboys”che parecchi di voi conosceranno già “Blood, Death, Music, Life, Drugs, Sex and violence, and everything that is fuckin' sick in this fuckin' world. FUCK FAKES NOBODY CAN FUCK WITH'. Death Rap 4 Life!”. Insomma per quelli che se ne intendono.
www.zetalab.org
www.myspace.com/truceboys

Catania soft
Per chi predilige sonorità + tranquille a quelle techno-elettroniche o truce-rap fin qui sciorinate, abbiamo in menù anche qualcosa di un po' più soft, quasi evocativo.

Roma europa festival

I treni all'alba
, due torinesi e due aostani, allieteranno la scena catanese il 29 Dicembre al CPA Experia. con le ottime premesse di “un progetto musicale dalle melodie ariose, (realizzato) utilizzando strumenti acustici quali chitarre, pianoforte e batteria, non soffocate da limitazioni di genere, parallelamente adattate per accompagnare cinema, teatro, installazioni ed interagire con esse”.
www.itreniallalba.com/home_ita.html
www.myspace.com/itreniallalba

Roma: TeatRebus

Remondi e Caporossi

Fate ancora in tempo a iscrivervi al laboratorio teatrale organizzato dal capitolino Kollatino Underground e titolato “Rebus”, un percorso di scoperta e creazione in cui attore e pubblico si confondono nella medesima scena e compartecipi di uno stesso itinerario conoscitivo: “lo sciame inquieto di una folla metropolitana che nell’agire imprevedibile fa della conseguenza prevedibile un nuovo agire imprevedibile”. Porte aperte dunque, sia per il pubblico che per gli aspiranti attori che si sentano attratti e vogliano prendere parte a questo meta-teatro/metà-spettacolo dall'11 al 22 Dicembre 2007.
www.kollatinounderground.org/index_1.htm

Salerno: Pasaran, pasaran!


Giorgio Canali

Per finire, giorno 22 guai a mancare la performance di un artista che nella scena underground italiana ha fatto storia: Giorgio Canali e i suoi Rossofuoco, si esibiscono al CSA Asilo Politico di Salerno. Giorgio Canali & Rossofuoco è anche il titolo del nuovo album che la band presenta in questa tappa del nuovo tour e che dimostra ancora una volta come Canali, con i toni rabbiosi e ironici della sua musica, si confermi quale acuto testimone di nostri tempi e di quelli passati. L'invito è aperto a tutti, non solo agli orfani di sinistra o ai nostalgici rivoluzionari, perchè sia le potenti sonorità che i testi dei brani di uno dei più “taglienti” cantautori rimasti nel panorama italiano vi rimangano ben impressi come monito per il nuovo anno: "Padani, mediolani, stlisti morti, cani / e qualche mostro fotogenico / uno nessuno centomila quotidiani / il nonpensiero unico / mammamiamammamia dammi cento lire / chiederò all'esperto come investire / nei tuoi fondi azionari leggi il mio futuro / cicciobomba ragioniere con tre buchi nel culo e a ogni cambio di stagione in telerevisione / le "sempre più feroci" brigate partigiane / e ancora giù cazzate / come se piovesse / dal cilindro dal mago le brigate rosse / e giù sorrisi e canzoni e cazzate e ulteriori cazzate a reti unificate…con i nostri pugni alzati ad illuderci beati che no pasaran, no pasaran…"
http://isole.ecn.org/asilopolitico/
www.myspace.com/giorgiocanali

AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node