le Signore vanno in bici ma non parlano di soldi!
preferiscono filosofeggiare, parlare di politica e biotecnologie, o pedalare

Festival di Salsomaggiore tra le donne
Il Festival di Salsomaggiore si inserisce a buon diritto tra le iniziative più interessanti e piacevoli di questo mese. Dal 9 al 17 giugno nella cittadina delle terme si incontrano personaggi di spicco del mondo politico, mediatico, giuridico, artistico e culturale. Da Barbara Pollastrini a Stefania Prestigiacomo, da Lidia Ravera a Dacia Maraini, da Rita dalla Chiesa a Francesca Comencini. Una settimana ricca di eventi, tutti dedicati all’universo femminile e alle sue ricchezze.
Per il programma dettagliato www.incontrarsiasalsomaggiore.org 

A BOLZANO in BIKE
Sono ancora poche le donne che si vedono pedalare, per strada o sui sentieri, con le mountainbike o le più “rosa” bici da passeggio. Il motivo di certo non è soltanto fisico tanto che le competizioni femminili ormai hanno fatto la loro comparsa anche nell’ambito degli sport più maschi. Secondo gli organizzatori del Woman weekend Bike ( 16-17 giugno), l’Associazione Mountain Bike Italia e la rivista Tutto Mountainbike, le barriere sono costituite dagli imprevisti tecnici che, qualora si presentassero, la donna ha paura di non saper affrontare. L’iniziativa nasce allo scopo di rassicurare le cicliste alle prime armi e quelle che si vorrebbero iniziare a questo sport, insegnando loro come cavarsela in qualsiasi situazione. Vi saranno forniti da professionisti del settore consigli sulla guida e nozioni di cartografia e meccanica per essere finalmente e completamente autonome.
Info e costi su www.amibike.it  e-mail info@amibike.it
tel. 3460098005

Filosofia partenopea
La scuola di Counseling Filosofico è nata lo scorso marzo, a Napoli, su iniziativa di un gruppo di donne dell’Associazione Metis. Il counseling filosofico è una pratica integrata in cui la filosofia è completata dalla psicologia. Un incontro disciplinare che sin dai secoli più lontani è stato alla base del percorso di conoscenza di sé e degli altri. “Il dialogo e la parola assumono così valore terapeutico, la filosofia ci fa entrare in relazione con noi stessi e con l’altro e ci aiuta ad acquisire gli strumenti necessari a migliorarci”. Gli argomenti affrontati dal corpo docente, composto in prevalenza da donne, sono molteplici e investono i più disparati campi disciplinari, tra i quali: comunicazione efficace e persuasiva, linguaggio dell’arte, narrazione e pedagogia.
La scuola ha sede a Napoli, Viale Maria Cristina di Savoia.
Per informazioni ci si può rivolgere al numero 339/6702134.

donne e BIOTECNOLOGIE
Dal 21 al 23 giugno a Roma si tiene la conferenza sul tema Le donne e le biotecnologie: approcci scientifici e femministi a confronto. L’incontro, organizzato dall’Associazione Donne e Scienza e la Fondazione G. Brodolini, farà emergere durante le due giornate il punto di vista delle donne e le implicazioni dell’applicazione delle biotecnologie. “Scopo è di creare un dibattito ampio e multidisciplinare, di creare un momento di confronto e consapevolezza intorno allo sviluppo, gli usi e le implicazioni politiche delle biotecnologie a partire da una prospettiva di genere”.
Per info www.wonbit.net

DONNA tV
La neonata Donna Tv è la prima web tv al femminile, pensata, realizzata e gestita dalle donne per le donne. Nel panorama mediatico dell’etere, fatto di webcasting, siti, blog e contenuti editoriali, le donne hanno fatto il loro trionfale ingresso da tempo. I vecchi media si sono convertiti al nuovo linguaggio e alle dinamiche del digitale e noi donne ci sappiamo muovere con sempre maggior competenza e disinvoltura  in questo nuovo universo. Mancava solo la Tv. Eccola. La missione del nuovo prodotto telematico, come si legge sulle pagine del sito www.donnatv.it è: “lanciare la sfida a impossessarsi di nuovi linguaggi e tecnologie dell’informazione, per superare quel digital divide di genere che ci rende ancora minoritarie tra gli utenti della rete e più in generale delle tecnologie”. Alla redazione centrale possono unirsi, atitolo collaborativo e gratuito tutte le utenti che intendano proporre contenuti di carattere giornalistico, artistico e culturale. 
Potete inviare i vostri video in formato avi, in supporto digitale o in mini dv, all’indirizzo della testata: Donna TV via della Divisione Torino 80, 00143 Roma.

MONEY MONEY MONEY
Quando il denaro è gestito dalle donne è in buone mani. Ottimizzato e investito al meglio. Lo sostiene Anna Talò, autrice del libro “Le vere signore non parlano di soldi”, che riconosce al gentil sesso la capacità di “trattare” e amministrare i quattrini anche perché tradizionalmente deputate a far quadrare i conti in famiglia. Perfette nella pratica ma carenti nella teoria. Noi donne siamo restie a parlare di economia e finanza come se ciò fosse immorale e di cattivo gusto ma ne sappiamo molto più degli uomini. L’autrice fa parlare 14 professioniste e raccoglie i loro consigli su quali comportamenti adottare per migliorare la propria posizione economica.
Le vere signore non parlano di soldi. Autore: Anna Talò. Casa ed: Corbaccio. Anno:2007. € 14,60


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node