hai viSto mAi?
ESORDIENTI: ke possibilità di successo?
REPORTAGE: x raccontare il quotidiano
TRIDIMENSIONALITA': x regalare sensazioni plastiche

Roma x eSordienti: hai visto mai?
Il titolo enigmatico della mostra richiama l’idea di possibilità e di successo che ogni esordiente si trova ad affrontare nel suo percorso di crescita artistica e non. In questo appuntamento la curatrice  Sabrina Vedovotto presenta il lavoro di due artisti, Valentino Diego e Francesca De Rubeis, i quali hanno realizzato delle opere site –specific. Valentino ha creato uno spazio ex novo all’interno della galleria che obbliga il visitatore a un percorso obbligato verso una méta misteriosa. Francesca ha invece realizzato una serie di oltre 40piccoli dipinti, dal titolo “Panni appesi”, che suscitano un racconto emotivo sottile e non invasivo.
Galleria Officina14, via Chiana 40, Roma, tel. 06 85356404, www.officina14.com
dal martedì al venerdì,10 -13 e 16-19, dal 12 marzo all’1 aprile

Foto-caMere a BomArzo
Le splendide sale del Palazzo Orsini di Bomarzo ospitano una mostra dedicata alla fotografia a cura di Massimo Scaringella.  La scelta verte specialmente sulla fotografia di “reportage”, che è diventata ormai un modo sempre + diffuso di commentare la realtà circostante. Si documenta per “raccontare” lo scenario del quotidiano, dove l’umanità è spesso il centro dell’interesse e l’immagine il mezzo di riflessione. Una sala dedicata a ogni artista per un totale di 9 partecipanti: Andrea Ambrogetti, Alidoro Catocci, Patrizia Dottori, Alessandro Longobardo, Peppino Longobardo, Carlo Pettinelli, Cristiano Quadraroli, Gilda Serafini, Roberto Vignoli.
Palazzo Orsini, via Borghese n.8, BOMARZO (VT), orari: dal lunedì al venerdi dalle 15,00 alle 18,00 / sabato, domenica e festivi dalle 10,00 alle 13,00, Tel. 0761/924021 924337,www.comunebomarzo.it , e-mail comunebomarzo@tin.it, info@comunebomrrzo.it, fino al 15 marzo

la maTeria del tempo: a Roma tra piTTura, scultura e architeTTura
Nelle opere di Antonio Bernardo Fraddosio la pittura, la scultura e l’architettura si fondono per dare all’osservatore una forte sensazione plastica. La tridimensionalità sembra infatti essere la meta ricercata dall’autore pugliese nel suo iter artistico, utilizzando diversi materiali come legno, ferro, stucco, cemento, cartone ed ossidi. Anche la scelta del monocromo, con i suoi giochi di ombra e luce, aumenta la concentrazione del fruitore sulla plasticità delle sue opere. Ben 20opere realizzate tra il 2001 e il 2006 sono esposte nel palazzo romano.
Archivio Centrale dello Stato, Piazzale degli Archivi 27, Roma, orari: dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18. Ingresso gratuito, fino al 16 marzo

L'arte e la tarTaruga: Pescara omaggioa Plinio de Martiis
"L'Arte e La Tartaruga” è un omaggio a Plinio De Martiis, scomparso nel 2004, il quale oltre a essere stato un noto gallerista è stato anche fotografo, ideatore e organizzatore di eventi culturali. La mostra, a cura di Silvia Pegoraro, ripercorre la storia della celebre Galleria "La Tartaruga" dal 1954 agli anni '70 attraverso più di 150 opere. Si tratta di dipinti, dei quali alcuni del tutto inediti mai pubblicati, di oltre 50 dei maggiori artisti che lavorarono con De Martiis tra cui Afro, Accardi, Burri, Capogrossi, Festa, Fontana, Kounellis, Novelli, Paolini, Pascali, Pirandello, Rauschenberg, Rotella, Schifano, Tápies, Trombadori, Turcato, Twombly, Warhol. Nell’esposizione saranno anche presenti alcuni dei "cartelli della Tartaruga", che De Martiis faceva realizzare a ogni artista che esponeva da lui e circa 30 foto realizzate dallo stesso De Martiis.
Galleria Civica d'Arte Moderna "Vittoria Colonna", Piazza I Maggio 10, Pescara info: 0854283759  dal 3 marzo al 20 maggio 2007

Nicola Troilo in una location indusTriale di reGGio eMiliA
L’artista, classe 1958, presenta una serie di recenti opere in una location industriale nei pressi di Reggio Emilia. La sua astrazione minimale è di grande interesse e professionalità. I suoi media preferiti sono tempera e anilina su tela o su carta. Elemento ricorrente della sua pittura è una figura umana stilizzata, che evoca energia, dinamismo. Come scrive Bettina Della Casa, "ogni quadro di Nicola Troilo è visione parziale di uno spazio infinito, uno spazio di libertà assoluta dove ricreare microcosmi autosufficienti".
Dispari&Dispari Project, Location Industriale, Via V.Monti 25, Reggio Emilia, info: +39.335.6097304; +39.0522.557344; info@dispariedispari.org
www.dispariedispari.org fino al 18 marzo 2007


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node