MATeria, materiALI e sogni
Nuove forme vegetali. Opere di cARTa, ritagliata, dipinta, stRACciata. Morbide forme di grembi e seni. Opere graFIChe che esplorano il sogno e... fotografie... DIPinte!

UNO SU NOVE
Una nuova galleria si apre a Roma per opera di Fabio Ianniello e Ginestra Paladino nella splendida cornice di Palazzo Santacroce. Lo spazio espositivo è formato da 3 grandi sale e le 3 artiste invitate a inaugurarlo sono Carla Mattii, Isca Greenfield Sanders e Silvia Zotta.
Carla Mattii realizza digitalmente delle nuove forme vegetali che elabora successivamente in modo tridimensionale e monocromatico. Nascono così dei kit di montaggio per fiori inesistenti. L’artista Isca, giovane talento newyorchese, si ispira alle fotografie degli anni Cinquanta per realizzare le sue tele e i suoi acquarelli, mentre l’italo-argentina Silvia Zotta predilige la terracotta per creare le sue sculture.
Galleria unosunove arte contemporanea - palazzo santacroce, via degli specchi 20, Roma, tel +39 0658333857, fax +39 0658333857, gallery@unosunove.com, www.unosunove.com, orari: martedì - sabato 10 – 13 /16 –20, giovedì 15 –21, dal 19 novembre al 30 dicembre

LE SCULTURE DI CORALLA MAIURI
L’artista ha realizzato per l’occasione una singolare installazione formata da numerose opere tra loro relazionate dove dominano delle grandi sculture bianche dalle forme sinuose e morbide. Lo sguardo di Coralla Maiuri coglie con sensibilità e precisione una realtà domestica e naturale per raccontare essenzialmente la “vita”, attraverso alcuni elementi simbolici come il latte, la terra, il fuoco, il vino. Come scrive Giuliana Stella, la curatrice della mostra, "fin dalle prime opere il lavoro di Coralla Maiuri è contraddistinto da morbide forme primordiali di grembi e di seni che, come l’artista stessa suggerisce, traggono ispirazione da un suo rapporto profondo e viscerale con la terra, e della terra Coralla coglie quel sentimento di ricettività di madre che abbraccia tutto e che tutto comprende".
Galleria Paolo Bonzano, Via Monte Giordano 36 - Palazzo Taverna, Roma, tel. +39 06 97613232, fax. +39 06 97613630, e-mail: arte3@libero.it , www.arte3.com, dal 7 Novembre al 10 Dicembre

V
ISIONARI PRIMITIVI ECCENTRICI
Il titolo della mostra è indicativo per tutti quegli artisti che dal secolo scorso a oggi hanno privilegiato nella loro ricerca il sogno, l'irrazionale, il subconscio. Così ben più di 50 artisti, dai maestri del Novecento italiano come Alberto Martini, Giorgio De Chirico, Felice Casorati, Osvaldo Licini, Fausto Melotti, fino ai contemporanei che meglio esprimono oggi quella dimensione visionaria, e cioè Luigi Ontani, Mimmo Paladino e Paola Gandolfi. Nel percorso espositivo si possono anche ammirare alcune opere grafiche di alcuni autori che sono stati precursori di questa particolare condizione espressiva, come Johann Heinrich Fussli, William Blake, Francisco Goya, Max Klinger, Odilon Redon, Henry Fantin-Latour e Alfred Kubin.
Galleria Civica - Palazzo Loffredo, Largo Pignatari, Potenza, orari: martedì-domenica 9 - 13 / 17 – 21, informazioni e prenotazione visite guidate: tel / fax 0971-27185, fino al 15 gennaio 2006

LE FOTO DIPINTE DI ELGER ESSER
Sono tutte fotografie di mare quelle esposte dall’artista tedesco nella mostra intitolata “Mare in burrasca”. In questi recenti lavori Elger Esser utilizza una nuova tecnica fotografica che lo distanzia dalla ricerca precedente. Le sue foto sono tratte da antiche fotografie di paesaggi che lui reinterpreta e, a volte, dipinge a mano. Qui il minimalismo delle sue visioni precedenti ha lasciato il posto ad una sensibilità più energica e passionale, che lascia spazio ad una percezione ambigua e diversificata.
Galleria Alessandra Bonomo, via del Gesù 62, Roma, tel. 06.69925858,
www.bonomogallery.com, orari: lunedì - sabato  15 / 19, fino al 30 gennaio

LINK
La rassegna espositiva della Temple University di Roma continua con la mostra di Gabriele Basch e Alfredo Pirri, un'artista tedesca e un italiano che dialogano con lo stesso materiale, cioè la carta. L’artista tedesca, ora borsista presso Villa Massimo, realizza dei grandissimi lavori di carta originalmente ritagliata e dipinta sia sul fronte che sul retro. I colori forti e fosforescenti sul retro creano una particolare profondità durante la percezione dell’opera. Le opere di Alfredo Pirri mostrano invece un approccio spontaneo e informale attraverso dei lavori in carta strappata, sovrapposta e dipinta sulle estremità. Il suo lavoro contraddice ogni riferimento all’arte tecnologica e risveglia il puro piacere di guardare riflessi, ombre e materiali.
Temple University, Rome Campus, Lungotevere Arnaldo da Brescia 15, Roma, orari: lunedì-venerdì 10 / 19, fino al 25 novembre


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node