oNirico, alieNo e Noir
Una pièce onirica, un sito per incontrarsi in modo (siero)positivo, una visione aliena del nostro popolo. Un esperimento di web-romanzo noir interattivo e... una giornata dedicata alla pastarella più famosa del mondo!

Moska-Petuski: 125 km 

moska-petuski

Cioè, prendete l'opera di uno scrittore russo piuttosto maudit (Venedikt Erofeev), una vecchia corriera (adorna di iconografia sacra bizantineggiante e non poco rococò) sgangherata ma affascinante come poche, la suburba della vostra città, spruzzate con un bel po' di vodka da pochi soldi e un sacco di K sull'etichetta, aspiratene i fumi e ascoltatene gli effluvi; lasciate dunque che sia il Teatro della Polvere ad amalgamare il tutto. Assisterete a una pièce onirica, ebbra, ubriacante, spossante: affronterete un viaggio al limite del sogno cosciente, scivolerete sulla sinusoide di una sbronza proletaria e schiava di un amore irrisolto. E sulla strada che collega Mosca a Petuski vi chiederete dove state andando, avrete paura di tornare indietro, e vi aggrapperete con le unghia al vostro futuro, contenuto in cento CC etilicamente saturi.
Tenete d'occhio questa criptica finestra sul web per non perdere l'occasione di far parte di un'esperienza di teatro (di ricerca) al limite del raccontabile. http://mosca125.blog.tiscali.it

Io penso (siero) positivo

sieropositivo

Nobile il proposito, concreta l'attività di questa associazione di volontari che ha pensato bene di sfruttare appieno le immense possibilità della rete, dando vita a un portale, Sieropositivo.it (http://www.sieropositivo.it), che funzionasse da vero e proprio sportello online a uso di chi malauguratamente ha contratto la “peste” del nostro secolo. Tra gli obiettivi di medici e volontari che gestiscono il sito, quello di creare occasioni di incontro e socializzazione per le persone affette da HIV o AIDS, favorendone lo scambio e l'interazione e quello di supportare iniziative umanitarie che si rivolgano a quanti vivono in condizioni di disagio dovute alla convivenza forzata con questo male, sociali oltreché fisico. Il supporto avviene attraverso numerose aree: medica, informativa (dalla contraccezione alla cura), legale, psicologica, di contatto con specialisti e con altri malati. Un'àncora necessaria per quanti rischiano di perdere la speranza smettendo di lottare... Nonostante il Vaticano.

Gli (it)alieni sbarcano sulla terra

italoodue

Italieni: gran bella definizione quella che dà il nome al sito (http://www.italieni.it) di cui stiamo per raccontare. Riassume in maniera sarcastica ma piuttosto esaustiva l'essenza e la natura del nostro popolo. Italiani brava gente o, piuttosto, Italiani strana gente. Difficile dirlo a vederci in soggettiva (anche se io un'opinioncina, invero, me la sono fatta), ma risulta quantomeno illuminante la possibilità di capire in che ottica ci guarda il resto del mondo. E proprio di questo si occupa chi gestisce questo osservatorio sul web: collezionare tutti gli articoli che si occupano di noi sulle testate della stampa internazionale. Senza commentare, semplicemente per prendere coscienza. E, a quanto pare, nonostante sembrino finiti i tempi d'oro di BerlusClown, l'attenzione sullo stivale rimane piuttosto alta e, attenzione, non sempre le nostre gesta vengono cantate a mo' d'esempio...

Noir-Sofia

spfia-noir

Sofia Noir (http://www.sofianoir.com), discutibile e un po' pacchiano dal punto di vista prettamente estetico, si presenta però come un interessante esperimento di web-romanzo noir interattivo. Con tanto di vecchia zia contessa con la passione per l'arte e immancabile villone dall'atmosfera spettrale. Nel procedere della storia ciascuno degli utenti è chiamato a improvvisarsi detective e risolvere con Sofia, di settimana in settimana, gli enigmi che si frappongono tra la conclusione di un capitolo e l'inizio del successivo. Più il modo di giocare sarà pulito, senza intoppi od errori, più alto sarà il punteggio. Buone indagini, allora...

Luisona Day
Non sembra, ma sono già passati trent'anni da quando Stefano Benni ha dato alla luce il suo esilarante “Bar Sport”. Per ricordare e festeggiare l'esordio del satiro contemporaneo più lucido cui il nostro paese abbia dato i natali, è stato indetto per il 9 di questo mese un roboante Luisona Day (http://www.stefanobenni.it) – in onore della pastarella più famosa della letteratura mondiale – da celebrarsi, contemporaneamente, in tutti i BarSport che vorranno aderire. Date un'occhiata al sito del lupo per non perdervi questo bell'eventone mediatico...


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node