consumi critici, flussi creATivi e donne soLIDali
Rieccomi, fedele piccione viaggiatore vostro, giunto in volo direttamente da quel mondo lì, dove si festegg(erebbe) la lievitazione della dose di THC da portare liberamente a spasso, dove i consumi sono critici, i flussi son creativi e le donne belle e solidali, per raccontarvi quanto di buono accadrà in questo inamidato dicembre

Vinicio a Venecia

vinicio

Pessimo il (mio) gioco di parole, ottimo invece il buon Capossela che riprende le date invernali con un'apparizione da club al C.S. Rivolta di Marghera. Avvezzo ormai, il baccante Vinicio, a esibizioni suggestive in teatri e arene vetuste, si dice contento di incentrare questa sua performance su brani nervosi, con un suono western dell'est, quadriglie e tecno moscovita, adatti a “un posto in cui finalmente si può stare in piedi, ballare e dove capita di spintonarsi e di versarsi la birra addosso.” Sabato 9 dicembre tocca allora farselo venire un bel ballo di San Vito per versarne di boccali e rendere il giusto riconoscimento a cotanta grazia...
link: http://www.csorivolta.org
http://www.viniciocapossela.it

Grazie a Dio sarà venerdì (ancora per un po')
Ultimo appuntamento dell'anno con Condominio al romano Centro di Produzione Culturale Rialto Sant'Ambrogio, per una dance hall - a dir poco retrò – che, fin dalla nascita, ha intrattenuto fino a notte tarda gli entusiastici intervenuti con sonorità house, techno, garage e funk frullate sui piatti da Flavia Lazzarini e Gino Woody Bianchi. Questa (settima) riunione si terrà venerdì 29 e vedrà un ordine del giorno classico, con Avida Dj alla house più profonda e Pintaycolorea al VuJeing. Il resto, comme toujours, sarà un expò (ancora misterioso) e tutto il vario&eventuale possibile.
link http://rialtosantambrogio.org
http://www.condominio.cn

A Roma i centri traballano: diamo una mano?

Non so se generalmente seguite (oltre che sulla nostra fenomenica rubrica) le gesta e i destini di centri socali, spazi occupati e affiliati. Beh, nell'eventualità foste tra quelli che nei CieSseOA ci vanno solo per sbevacchià, sfumazzà, ancheggià e velleità, sappiate che qualcosa di inquietante sta capitando di questi tempi: nel giro di un mese, solo a Roma, è stato SGOMBERATO l'Angelo Mai (uno dei centri culturali più attivi della città) mentre il Carlo Felice ed il Sans Papiers sono stati privati dell'energia elettrica per volontà superne... Tengo inoltre a ricordare che entrambe le strutture fornivano ospitalità a famiglie senza tetto. “Vuolsi così colà ove si puote...” e bisogna starci al “più non dimandare?”. Per chi vuole dare una mano: http://www.angelomai.org

Scripta Volant
Verba manent dunque. Sovvertire il consueto dovrebbe essere all'ordine del giorno per rimettere un po' d'ordine tra le stranezze odierne, e Scripta Volant, giunta alla sua terza edizione, ha nell'inconsueto le basi della sua forza. Questa edizione della rassegna, organizzata come sempre nei locali del Centro Sociale Saline, ha come filo conduttore i libri senza carta e si avvale della collaborazione degli autori del sito LibriSenzaCarta.it. Nelle tre date dicembrine (1, 7 e 15) si parlerà della “fruizione di libri tramite l’e-book: verranno presentate le ultime tecnologie in materia di resa visiva del testo, e saranno discussi passato e futuro del “leggere senza carta”, alla luce dell’avvenuta rivoluzione digitale per musica e film, e nel contesto dei nuovi media di nicchia: i blog, le reti sociali, i podcast”. Decisamente al passo con i tempi e le necessità del portamonete...
link: http://www.scriptavolant.info
http://www.librisenzacarta.it

Estetiche suburbane

est suburbane

Fino al 14 dicembre (e già dal 17 novembre) il centro sociale romano Esc ospita la rassegna Estetiche Suburbane, durante la quale espongono le proprie opere 4 artisti della cosiddetta scena underground, allo scopo di “dare voce e visibilità alla luna nera della creazione contemporanea, all’identità suburbana, divisa e traumatica, allucinata e molteplice. Attraverso l’arte, essa tenta di trovare se stessa e di collocarsi nella società attuale, ma rigorosamente al di fuori dei circuiti mediatici di massa e dal simulacro patinato delle immagini pubblicitarie e televisive”. Che male non fa... link: http://www.escatelier.net

Basta Basi, basta guerra
E, per finire, un appello, semplicemente: il 2 dicembre tutti a Vicenza a manifestare contro guerra e basi militari, a maggior ragione adesso che la città è stata scelta per diventare lo snodo principale delle politiche militari statunitensi. Bontà loro...
link: http://www.globalproject.info


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node