Eugenia Romanelli
Eugenia Romanelli
BAZAR BRACHICARDICO
Editoriale
Antonella Andriuolo
Antonella Andriuolo
FITNESS BUSINESS
Laboratori: studenti sotto inkiesta
Roberto Pisoni
Roberto Pisoni
IL FASCINO DELL'INSPIEGABILE
Marino Midena
Marino Midena
SCHERMI ATTIVI
Visioni: tutto il visibile su schermo
- Recensioni

- Off
Flavia Narducci
Flavia Narducci
PROSSIMO “VIDEO-FUTURO”
Videogiocando: identità virtuale
Caterina Gonnelli
Caterina Gonnelli
TUTTO IN UNA SCATOLA
Onde: tv per il mondo
Maria Grazia Di Mario
Maria Grazia Di Mario
OPEN MIND & FREE SPACE
Sintonie: radio in più modi
Gabriella Serusi
Gabriella Serusi
E' QUI IL FESTIVAL?
Enrico Lo Verso
Enrico Lo Verso
L'ARTISTA SONO IO
Scene: teatro e danza su dal dietro il palco
- Recensioni

- Salmoni
Marcello Nardi
Marcello Nardi
SCOSSE SONORE
Fabio Piccolino
Fabio Piccolino
TUTTO DAL VIVO
Fabrizio Gianuario
Fabrizio Gianuario
IN COMUNE LA MUSICA
Fabio Murru
Fabio Murru
COPERTINE AD ARTE
Johnson Righeira
Johnson Righeira
6 CORDE...
sUonI: Musica da digerire
- Live

- Off
- Soft
- Recensioni
- ContROcanto
Ciro Bertini
Ciro Bertini
LEGGETE LA PRIMA PAGINA TUTTA D'UN FIATO
Flavia Piccinni
Flavia Piccinni
UN ESORDIO DOPPIO
Salvatore Satta
Salvatore Satta
CAPOLAVORI
Paola Turci
Paola Turci
CHI MUORE CI INSEGNA A VIVERE
Leggere: cultura su carta
- Recensioni

- UnDERSIze
- Fumetti
- Letti da
Marcello Nardi
Marcello Nardi
RIMESCOLAMENTI E LEGGENDE
Anadi Mishra
Anadi Mishra
CHIARI DI LUNA FRIZZANTI
Lorenzo Tiezzi
Lorenzo Tiezzi
TROPICI A MILANO E LUSSO A EIVISSA
Claudio Coccoluto
Claudio Coccoluto
PINK SUMMER
Notte: percorsi al buio
- tendenze

- off
- IN
- noTTEtempO
Emanuele Martorelli
Emanuele Martorelli
REMO REMOTTI E L'ANDERGRAUND
Trash CULT: ricicli e periferie culturali
Chiara Spegni
Chiara Spegni
IL CIBO DEI DIAVOLI
Chiara Organtini
Chiara Organtini
AGLIO!
Gusti: mangiare con amore
- storia

- vai!
Sergio Caucino
Sergio Caucino
Capitolo VI: ZUPPA DI PESCE E BANANE
Httivare: il mio romanzo
Lorella Scacco
Lorella Scacco
ROTTURE
Alberto Gabriele Morelli
Alberto Gabriele Morelli
MERAVIGLIATI
Eva Buiatti
Eva Buiatti
MA COS'E' CHE CUCINI STASERA?
Simona Marchini
Simona Marchini
CORPO E ARCHITETTURA
Arti: nuovi modi di creare nuovi modi di cercare
- recensioni SUD

- musei COOl
- mangiare e creare
- disparte
Riccarda Patelli Linari
Riccarda Patelli Linari
CORSI MANUALI E... DA MANUALE!
Corsi: possibilità senza margini
Vera Risi
Vera Risi
CINA SEMPRE + VICINA
Life&cash: economie virtuali
Stefania Secondini
Stefania Secondini
UNA VITA A COLORI
Juri Chechi
Juri Chechi
TERAPIA ESTIVA
Essere: dentro e fuori
- health wellness beauty healing

- E-splorazioni
Livio Montesarchio
Livio Montesarchio
COSE CURIOSE
Avere: oggetti oggetti oggetti
Marco del Bene
Marco del Bene
LA GRANDE SFIDA
Hitech: mondi possibili
Riccarda Patelli Linari
Riccarda Patelli Linari
CITTA' CREATIVE
Architetture&Design: forme che si esprimono
Giulia Taglienti
Giulia Taglienti
TUTTI AL MARE!
Piccoli: mondi capovolti x bambini uguali e diversi
Lorenza Somogyi
Lorenza Somogyi
UNGULATI: FRAGILI E AUSTERI
Pratiche bestiali: emozioni animali
Alice Paesetto
Alice Paesetto
IDENTITA' DI GENERE E SPORT
Sport: a 360 gradi, voglia di provare
Giuliano Cangiano
Giuliano Cangiano
TEMPI DURI?
Fenomeni: esprimersi senza padri padroni
Pietro Romeo
Pietro Romeo
SACRO WEB
Net: viaggio tra i segreti della rete
Alessandra Signorini
Alessandra Signorini
TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE
Critical living: vivere scegliendo
Massimiliano Bonomo
Massimiliano Bonomo
FESTIVAL FESTIVAL...
Ambienti: eterocentrismi
Giovanni Prattichizzo
Giovanni Prattichizzo
SOGNI E CANZONETTE
Divergere: abilità multiple
Alice Rinaldi
Alice Rinaldi
L'ALFETTA GIRA TUTTE LE CITTÀ
Eva Robin's
Eva Robin's
MAGICA LANZAROTE
Queer: identità di genere
- Gender

- Contaminazioni
Serena Cama
Serena Cama
DIRITTO AL VOTO E... ALLA CELLULITE!
Tacchi Alti: espressione donna
- Con le donne

 Shootin' Stars
Shootin' Stars
SUONI D'EUROPA
Noi: identità europea, il nostro nuovo mondo
Franco Andreucci
Franco Andreucci
CANDIDATI AFFACCENDATI
Loro: dal colosso USA x capirci di +
Concetta Schiariti
Concetta Schiariti
FAR TORNARE SEMPLICI LE COSE SEMPLICI
Migrazioni: cosa accade in silenzio
Stefano Cera
Stefano Cera
LA CRISI IRACHENA DEL 2003
Tramutare: trasformazioni evolutive
Chiara Sassoli
Chiara Sassoli
AMSTERDAM, LIBERI NEL BENESSERE
Viaggi: muoversi per capire
Raffaella Milione
Raffaella Milione
SPAZI DI LIBERTA'
Oroscopo: cultura stellare


Direttore Responsabile: Eugenia Romanelli
Direttore Esecutivo: Vera Risi
 
COPERTINE AD ARTE
Stavolta la scelta dei cd l’abbiamo voluta fare sulla base delle copertine. Nello scegliere cosa recensire tra le ultime uscite ci siamo voluti lasciare ispirare dal senso artistico di certe copertine che sono delle vere opere d’arte. Per creatività, stile, colori, capacità evocativa…
LADYTRON
Velocifero
Nettwerk

Ladytron+-+Velocifero

Innanzitutto la copertina: bellissima nel suo stile onirico realizzata dall’artista brasiliano Eli Sudbrack. E ora passiamo ai suoni: il nuovo album dei Ladytron esprime a pieno la volontà del gruppo di sperimentarsi su altri terreni musicali diversi dall’iniziale pop elettronico. Il lavoro si presenta pertanto più ricco e poliedrico, con un incipit in lingua bulgara (Black Cat) dal sound rockeggiante inquietante e tenebroso. Vigorosi e coinvolgenti i suoni di Runaway e Scared, mentre in altre tracce si percepiscono sonorità più acustiche come in Versus e nella raffinata Kleyta. Certo il lavoro si presenta nel complesso più impegnativo e sofisticato, richiedendo quindi più di un ascolto per essere apprezzato in pieno. Ma credetemi…ne vale la pena!

ISLANDS
Arm's Way
Anti

islands

La copertina è come una favola da leggere con gli occhi: due bambine dall’aspetto bucolico si abbracciano sotto ponti di braccia umane che si sfiorano in una sorta di eden immaginifico. E il tutto sembra scaturire da una goccia di sangue che si apre profondendo parti di sé ovunque… Non male come biglietto da visita di un gruppo che con il suo secondo lavoro si sposta radicalmente dalle atmosfere melodiche del primo. Più eccentrico questo secondo cd, con incursioni rock e country inaspettate in uno sfondo indie pop e indie rock di gusto chic. Da sottolineare il brano Vertigo che propone una fusion affascinante, e la raffinata ballad I Feel Evil Creeping In. Finite l’ascolto con Pieces of You: vi scoprirete ad accennare dei passi di ballo quasi istintivamente…

LOTTE KESTNER
China Mountain
Self Released

lotteKestner

Un abito che volteggia nello spazio con i suoi voile e i suoi merletti, forse alla ricerca della donna che lo indossava e che sembra svanita, restando di lei solo il braccio che accarezza la veste… Il nome dell’artista di certo non vi dirà niente. Dietro di esso si nasconde infatti Anna Lynne Williams, la seducente voce femminile dei Trespassers William, al suo debutto da solista. La sua voce qui trova la massima libertà espressiva sviluppandosi lungo un percorso acustico delicato e raffinato. Brani carichi di struggente malinconia fanno da cornice alla fragilità disarmante di quest’artista che riesce a duettare con il piano e con gli altri strumenti costruendo delle ballate intense ed emozionanti. Un esordio da solista che svela tutta la grazia di questa artista straordinaria.

NATHAN MOOMAW
26
Gazebo Music

moomaw

A volte anche la semplicità denota gusto e senso artistico: qui la copertina è una semplice pagina bianca con un numero 26 scritto con la delicatezza dei fiori e, sotto, la firma dell’artista scritta con una calligrafia da bambino. E l’album rispecchia questa semplicità estrema, a partire dai titoli dei brani, che corrispondono al succedersi dei mesi dell’anno. Ma dietro questa semplicità si nasconde un progetto originale: ogni mese è stato scritto e registrato uno dei brani, corrispondente a quello specifico mese, e poi pubblicato on line l’ultimo giorno di quel mese. Risultato? Un lavoro che va celebrare il ventiseiesimo anno di vita di Nathan. Cantautore californiano forse un po’ egocentrico, ma capace di sviluppare un suono folk raffinato e naif, dalle atmosfere morbide e suadenti il cui stile musicale rispecchia lo stile volutamente infantile della copertina.

SHEARWATER
Rook
Matador

shearwater

Copertina di Hitchcockiana memoria (ricordate “Uccelli”?) in cui una statua è completamente invasa da corvi inquietanti. E’ questo il quinto album degli Shearwater dalla straordinaria forza evocativa. Se qualcuno di voi ci vede i Radiohead mica si sbaglia… Basta sentire quel corteggiamento di chitarre e pianoforte del brano Snow Leopard per ricordarsi dello splendido Amnesiac. Qui gli arpeggi di chitarra risultano cupi, ombrosi, drammatici, per poi alternarsi a momenti orchestrali come in Leviathan, Bound e Home Life in cui il pianoforte e gli archi creano un’atmosfera incorporea ed evanescente. L’inquietudine cresce mano a mano che si ascoltano i brani: c’è qualcosa di catastrofico che sembra incombere su noi che ascoltiamo questi brani i cui testi fanno da monito: “You were not the first to arrive / And will not be the last to survive” non ci ricorda forse la biblica frase “polvere sei e polvere ritornerai”?
 
Leggi gli arretrati
 

The Best of June 2008
di Guido Dolara


 

- Recensioni
 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

 

  Scopri ogni mesi i vincitori delle varie sezioni:
prosa pOEsia fumEtti inFORMazIone sTUdi vidEO fOtO

continua...


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node