Eugenia Romanelli
Eugenia Romanelli
BAZAR BRACHICARDICO
Editoriale
Antonella Andriuolo
Antonella Andriuolo
FITNESS BUSINESS
Laboratori: studenti sotto inkiesta
Roberto Pisoni
Roberto Pisoni
IL FASCINO DELL'INSPIEGABILE
Marino Midena
Marino Midena
SCHERMI ATTIVI
Visioni: tutto il visibile su schermo
- Recensioni

- Off
Flavia Narducci
Flavia Narducci
PROSSIMO “VIDEO-FUTURO”
Videogiocando: identità virtuale
Caterina Gonnelli
Caterina Gonnelli
TUTTO IN UNA SCATOLA
Onde: tv per il mondo
Maria Grazia Di Mario
Maria Grazia Di Mario
OPEN MIND & FREE SPACE
Sintonie: radio in più modi
Gabriella Serusi
Gabriella Serusi
E' QUI IL FESTIVAL?
Enrico Lo Verso
Enrico Lo Verso
L'ARTISTA SONO IO
Scene: teatro e danza su dal dietro il palco
- Recensioni

- Salmoni
Marcello Nardi
Marcello Nardi
SCOSSE SONORE
Fabio Piccolino
Fabio Piccolino
TUTTO DAL VIVO
Fabrizio Gianuario
Fabrizio Gianuario
IN COMUNE LA MUSICA
Fabio Murru
Fabio Murru
COPERTINE AD ARTE
Johnson Righeira
Johnson Righeira
6 CORDE...
sUonI: Musica da digerire
- Live

- Off
- Soft
- Recensioni
- ContROcanto
Ciro Bertini
Ciro Bertini
LEGGETE LA PRIMA PAGINA TUTTA D'UN FIATO
Flavia Piccinni
Flavia Piccinni
UN ESORDIO DOPPIO
Salvatore Satta
Salvatore Satta
CAPOLAVORI
Paola Turci
Paola Turci
CHI MUORE CI INSEGNA A VIVERE
Leggere: cultura su carta
- Recensioni

- UnDERSIze
- Fumetti
- Letti da
Marcello Nardi
Marcello Nardi
RIMESCOLAMENTI E LEGGENDE
Anadi Mishra
Anadi Mishra
CHIARI DI LUNA FRIZZANTI
Lorenzo Tiezzi
Lorenzo Tiezzi
TROPICI A MILANO E LUSSO A EIVISSA
Claudio Coccoluto
Claudio Coccoluto
PINK SUMMER
Notte: percorsi al buio
- tendenze

- off
- IN
- noTTEtempO
Emanuele Martorelli
Emanuele Martorelli
REMO REMOTTI E L'ANDERGRAUND
Trash CULT: ricicli e periferie culturali
Chiara Spegni
Chiara Spegni
IL CIBO DEI DIAVOLI
Chiara Organtini
Chiara Organtini
AGLIO!
Gusti: mangiare con amore
- storia

- vai!
Sergio Caucino
Sergio Caucino
Capitolo VI: ZUPPA DI PESCE E BANANE
Httivare: il mio romanzo
Lorella Scacco
Lorella Scacco
ROTTURE
Alberto Gabriele Morelli
Alberto Gabriele Morelli
MERAVIGLIATI
Eva Buiatti
Eva Buiatti
MA COS'E' CHE CUCINI STASERA?
Simona Marchini
Simona Marchini
CORPO E ARCHITETTURA
Arti: nuovi modi di creare nuovi modi di cercare
- recensioni SUD

- musei COOl
- mangiare e creare
- disparte
Riccarda Patelli Linari
Riccarda Patelli Linari
CORSI MANUALI E... DA MANUALE!
Corsi: possibilità senza margini
Vera Risi
Vera Risi
CINA SEMPRE + VICINA
Life&cash: economie virtuali
Stefania Secondini
Stefania Secondini
UNA VITA A COLORI
Juri Chechi
Juri Chechi
TERAPIA ESTIVA
Essere: dentro e fuori
- health wellness beauty healing

- E-splorazioni
Livio Montesarchio
Livio Montesarchio
COSE CURIOSE
Avere: oggetti oggetti oggetti
Marco del Bene
Marco del Bene
LA GRANDE SFIDA
Hitech: mondi possibili
Riccarda Patelli Linari
Riccarda Patelli Linari
CITTA' CREATIVE
Architetture&Design: forme che si esprimono
Giulia Taglienti
Giulia Taglienti
TUTTI AL MARE!
Piccoli: mondi capovolti x bambini uguali e diversi
Lorenza Somogyi
Lorenza Somogyi
UNGULATI: FRAGILI E AUSTERI
Pratiche bestiali: emozioni animali
Alice Paesetto
Alice Paesetto
IDENTITA' DI GENERE E SPORT
Sport: a 360 gradi, voglia di provare
Giuliano Cangiano
Giuliano Cangiano
TEMPI DURI?
Fenomeni: esprimersi senza padri padroni
Pietro Romeo
Pietro Romeo
SACRO WEB
Net: viaggio tra i segreti della rete
Alessandra Signorini
Alessandra Signorini
TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE
Critical living: vivere scegliendo
Massimiliano Bonomo
Massimiliano Bonomo
FESTIVAL FESTIVAL...
Ambienti: eterocentrismi
Giovanni Prattichizzo
Giovanni Prattichizzo
SOGNI E CANZONETTE
Divergere: abilità multiple
Alice Rinaldi
Alice Rinaldi
L'ALFETTA GIRA TUTTE LE CITTÀ
Eva Robin's
Eva Robin's
MAGICA LANZAROTE
Queer: identità di genere
- Gender

- Contaminazioni
Serena Cama
Serena Cama
DIRITTO AL VOTO E... ALLA CELLULITE!
Tacchi Alti: espressione donna
- Con le donne

 Shootin' Stars
Shootin' Stars
SUONI D'EUROPA
Noi: identità europea, il nostro nuovo mondo
Franco Andreucci
Franco Andreucci
CANDIDATI AFFACCENDATI
Loro: dal colosso USA x capirci di +
Concetta Schiariti
Concetta Schiariti
FAR TORNARE SEMPLICI LE COSE SEMPLICI
Migrazioni: cosa accade in silenzio
Stefano Cera
Stefano Cera
LA CRISI IRACHENA DEL 2003
Tramutare: trasformazioni evolutive
Chiara Sassoli
Chiara Sassoli
AMSTERDAM, LIBERI NEL BENESSERE
Viaggi: muoversi per capire
Raffaella Milione
Raffaella Milione
SPAZI DI LIBERTA'
Oroscopo: cultura stellare


Direttore Responsabile: Eugenia Romanelli
Direttore Esecutivo: Vera Risi
 
LA GRANDE SFIDA
Radio VS web. Scontro tra titani a ritmo di contenuti...
Fare, non ascoltare: radio2.0
Modulazione di frequenza, ascolto dell’universo, trasmissione, richiesta di attenzione, sottofondo, suono, emozione. Tutto nasce da un esperimento di un certo Marconi nel lontano 1895. La trasmissione audio, una tecnologia sviluppata nel secolo scorso, è sopravvissuta al cinema e alla televisione ed è approdata, qualche anno fa, all’ultima grande sfida: il world wide web.
Non è tanto sull’evoluzione tecnologica della trasmissione, dalla modulazione di frequenza (FM) alle tecnologie di streaming e agli adorati podcast, che si basa lo scontro, quanto sulla dinamica della creazione dei contenuti. Oggi il driver principale della radio 2.0 è partecipare, diventare il webdj della stazione, eliminare l’intermediazione focalizzando l’attenzione su utenti e condivisione.
Come testimonia Dan Gillmor nel suo We the Media, “Call them newsmakers, call them sources, call them subjects –- and sometime, in their view, the unwilling victims – of journalism”.
Molti sono i network convenzionali che da subito hanno capito la potenza di internet. Malgrado alcuni limiti dovuti alla banda di trasmissione avere una radio internet significa superare le barriere territoriali della trasmissione a modulazione di frequenza e confrontarsi direttamente con l’intero globo.

My Old Radio - Valerio De Cecio
Fotografia di Valerio De Cecio

Webradio da 1.0 a 2.0
Nella maggior parte dei casi i progetti di radio online si sono concretizzati in un flusso di streaming disponibile al pubblico con l’aggiunta di una webcam per la diretta dallo studio. Un valore aggiunto alquanto basso e poco sexy per posizionare diversamente il prodotto. In questa migrazione dall’etere al web sono mancati tutti i servizi di ascolto on-demand, di selezione del palinsesto e condivisione di ricchezza che hanno reso tanta fortuna ai dominatori del web 2.0, i vari Youtube, Flicker o Myspace. In Italia solo recentemante alcuni gruppi editoriali si sono mossi verso esperienze più coraggiose, fra questi il gruppo RCS e La Repubblica. Di fatto sul mondo del web hanno preso piede start up di nuova generazione completamente autonome da gruppi precostituiti e soprattutto iniziative estere. Strano no ?
I player principali sono LAUNCH CAST di YAHOO!, Last.fm, Pandora e Mercora, vediamo cosa fanno.

Launch Cast, l’idea di Yahoo
Il primo progetto LAUNCH CAST propone una piattaforma in grado di creare radio personalizzate utilizzando una libreria di brani condivisa. Gli utenti selezionando una playlist di base attivano una radio personale che si popola di nuovi brani in base alla selezione manuale. Un sistema di rating consente di indicare le preferenze. Il contro della soluzione è che la trasmissione dei brani è a discrezione della piattaforma e quindi non c’è modo di sapere né l’ordine del palinsesto creato né l’orario di trasmissione del singolo brano. Un sistema di abbonamento a pagamento elimina alcuni limiti del servizio come pubblicità e numero di brani riproducibili mensilmente.
http://music.yahoo.com/launchcast/

Last fm, condivisione e vicinato
Last.fm, attraverso un servizio gratuito, permette agli utenti di condividere la libreria dei brani riprodotti dal proprio computer o iPod. Le liste di brani possono essere condivise all’interno di gruppo di utenti “vicinati” accumunati da preferenze musicali simili, un sistema di voting permette ad utenti di bannare brani non graditi e pilotare il flusso di stream generato. Di base i brani ascoltati non provengono dai computer degli utenti ma dai sistemi di Last.fm; di conseguenza, pur selezionando un brano desiderato, questo non viene riproposto nello stream perché inesistente sull’archivio centrale.
http://www.lastfm.it/

Pandora e Mercora, Music Genome e P2P
Pandora propone un ascolto dinamico in base ad una preferenza iniziale. Sulla base del progetto “Music Genome” da un singolo brano viene riproposto un cammino musicale dinamico. Sui brani, come sugli altri sistemi, è possibile esprimere dei pareri e correggere il sentiero di ascolto. Se il brano iniziale è caratterizzato da chitarre distorte e tempi sostenuti è probabile che l’intera trasmissione sia assolutamente “heavy”, in ogni caso è sempre possibile scartare brani non graditi esattamente come su Last.fm.
www.lastfm.it
Mercora, attraverso un sistema P2P che sfrutta per lo streaming la banda degli stessi utenti, si distingue perché consente di condividere delle playlist selezionate dagli utenti. Il sistema, nato per lanciare nuove proposte e portare all’ascolto novità musicali, utilizza una piattaforma a tecnologia mista fra streaming e podcasting.
www.mercora.com

Dove vogliamo andare?
In tutti questi progetti le barriere globali della lingua sono state superate dall’universalità del messaggio musicale. L’advertising interruttivo è assolutamente ridotto ed è morto il ruolo del DJ, l’intermediazione come al solito su internet è la prima a sparire.
Rimane il fatto che si tratta sempre ed unicamente di trasmissioni non LIVE e che, a meno di non poter caricare dei contenuti sui server centrali, in pochissimi casi è possibile mettere a disposizione nuova musica, estranea al mainstream discografico. Manca ancora quest’aspetto della valorizzazione della persona e della sua partecipazione diretta al progetto. I limiti più che progettuali sono ad oggi tecnologici. La radio dà la possibilità di essere protagonisti e tramite la propria voce e le proprie idee stimolare il pubblico creando suggestioni negli spazi e nelle situazioni. A differenza di Youtube, raccontato spesso in terza persona dal popolo dei videomaker, la radio consente di essere protagonisti creando un vero avatar della nostra web personality. Forse il futuro della web radio sta proprio lì.
 
Leggi gli arretrati
 

The Best of June 2008
di Guido Dolara


 

Hitech: mondi possibili
 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

 

  Scopri ogni mesi i vincitori delle varie sezioni:
prosa pOEsia fumEtti inFORMazIone sTUdi vidEO fOtO

continua...


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node