Eugenia Romanelli
Eugenia Romanelli
BAZAR BRACHICARDICO
Editoriale
Antonella Andriuolo
Antonella Andriuolo
FITNESS BUSINESS
Laboratori: studenti sotto inkiesta
Roberto Pisoni
Roberto Pisoni
IL FASCINO DELL'INSPIEGABILE
Marino Midena
Marino Midena
SCHERMI ATTIVI
Visioni: tutto il visibile su schermo
- Recensioni

- Off
Flavia Narducci
Flavia Narducci
PROSSIMO “VIDEO-FUTURO”
Videogiocando: identità virtuale
Caterina Gonnelli
Caterina Gonnelli
TUTTO IN UNA SCATOLA
Onde: tv per il mondo
Maria Grazia Di Mario
Maria Grazia Di Mario
OPEN MIND & FREE SPACE
Sintonie: radio in più modi
Gabriella Serusi
Gabriella Serusi
E' QUI IL FESTIVAL?
Enrico Lo Verso
Enrico Lo Verso
L'ARTISTA SONO IO
Scene: teatro e danza su dal dietro il palco
- Recensioni

- Salmoni
Marcello Nardi
Marcello Nardi
SCOSSE SONORE
Fabio Piccolino
Fabio Piccolino
TUTTO DAL VIVO
Fabrizio Gianuario
Fabrizio Gianuario
IN COMUNE LA MUSICA
Fabio Murru
Fabio Murru
COPERTINE AD ARTE
Johnson Righeira
Johnson Righeira
6 CORDE...
sUonI: Musica da digerire
- Live

- Off
- Soft
- Recensioni
- ContROcanto
Ciro Bertini
Ciro Bertini
LEGGETE LA PRIMA PAGINA TUTTA D'UN FIATO
Flavia Piccinni
Flavia Piccinni
UN ESORDIO DOPPIO
Salvatore Satta
Salvatore Satta
CAPOLAVORI
Paola Turci
Paola Turci
CHI MUORE CI INSEGNA A VIVERE
Leggere: cultura su carta
- Recensioni

- UnDERSIze
- Fumetti
- Letti da
Marcello Nardi
Marcello Nardi
RIMESCOLAMENTI E LEGGENDE
Anadi Mishra
Anadi Mishra
CHIARI DI LUNA FRIZZANTI
Lorenzo Tiezzi
Lorenzo Tiezzi
TROPICI A MILANO E LUSSO A EIVISSA
Claudio Coccoluto
Claudio Coccoluto
PINK SUMMER
Notte: percorsi al buio
- tendenze

- off
- IN
- noTTEtempO
Emanuele Martorelli
Emanuele Martorelli
REMO REMOTTI E L'ANDERGRAUND
Trash CULT: ricicli e periferie culturali
Chiara Spegni
Chiara Spegni
IL CIBO DEI DIAVOLI
Chiara Organtini
Chiara Organtini
AGLIO!
Gusti: mangiare con amore
- storia

- vai!
Sergio Caucino
Sergio Caucino
Capitolo VI: ZUPPA DI PESCE E BANANE
Httivare: il mio romanzo
Lorella Scacco
Lorella Scacco
ROTTURE
Alberto Gabriele Morelli
Alberto Gabriele Morelli
MERAVIGLIATI
Eva Buiatti
Eva Buiatti
MA COS'E' CHE CUCINI STASERA?
Simona Marchini
Simona Marchini
CORPO E ARCHITETTURA
Arti: nuovi modi di creare nuovi modi di cercare
- recensioni SUD

- musei COOl
- mangiare e creare
- disparte
Riccarda Patelli Linari
Riccarda Patelli Linari
CORSI MANUALI E... DA MANUALE!
Corsi: possibilità senza margini
Vera Risi
Vera Risi
CINA SEMPRE + VICINA
Life&cash: economie virtuali
Stefania Secondini
Stefania Secondini
UNA VITA A COLORI
Juri Chechi
Juri Chechi
TERAPIA ESTIVA
Essere: dentro e fuori
- health wellness beauty healing

- E-splorazioni
Livio Montesarchio
Livio Montesarchio
COSE CURIOSE
Avere: oggetti oggetti oggetti
Marco del Bene
Marco del Bene
LA GRANDE SFIDA
Hitech: mondi possibili
Riccarda Patelli Linari
Riccarda Patelli Linari
CITTA' CREATIVE
Architetture&Design: forme che si esprimono
Giulia Taglienti
Giulia Taglienti
TUTTI AL MARE!
Piccoli: mondi capovolti x bambini uguali e diversi
Lorenza Somogyi
Lorenza Somogyi
UNGULATI: FRAGILI E AUSTERI
Pratiche bestiali: emozioni animali
Alice Paesetto
Alice Paesetto
IDENTITA' DI GENERE E SPORT
Sport: a 360 gradi, voglia di provare
Giuliano Cangiano
Giuliano Cangiano
TEMPI DURI?
Fenomeni: esprimersi senza padri padroni
Pietro Romeo
Pietro Romeo
SACRO WEB
Net: viaggio tra i segreti della rete
Alessandra Signorini
Alessandra Signorini
TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE
Critical living: vivere scegliendo
Massimiliano Bonomo
Massimiliano Bonomo
FESTIVAL FESTIVAL...
Ambienti: eterocentrismi
Giovanni Prattichizzo
Giovanni Prattichizzo
SOGNI E CANZONETTE
Divergere: abilità multiple
Alice Rinaldi
Alice Rinaldi
L'ALFETTA GIRA TUTTE LE CITTÀ
Eva Robin's
Eva Robin's
MAGICA LANZAROTE
Queer: identità di genere
- Gender

- Contaminazioni
Serena Cama
Serena Cama
DIRITTO AL VOTO E... ALLA CELLULITE!
Tacchi Alti: espressione donna
- Con le donne

 Shootin' Stars
Shootin' Stars
SUONI D'EUROPA
Noi: identità europea, il nostro nuovo mondo
Franco Andreucci
Franco Andreucci
CANDIDATI AFFACCENDATI
Loro: dal colosso USA x capirci di +
Concetta Schiariti
Concetta Schiariti
FAR TORNARE SEMPLICI LE COSE SEMPLICI
Migrazioni: cosa accade in silenzio
Stefano Cera
Stefano Cera
LA CRISI IRACHENA DEL 2003
Tramutare: trasformazioni evolutive
Chiara Sassoli
Chiara Sassoli
AMSTERDAM, LIBERI NEL BENESSERE
Viaggi: muoversi per capire
Raffaella Milione
Raffaella Milione
SPAZI DI LIBERTA'
Oroscopo: cultura stellare


Direttore Responsabile: Eugenia Romanelli
Direttore Esecutivo: Vera Risi
 
AGLIO!
Il più antico dei medicamenti e ancora oggi il più moderno degli ingredienti. Terapeutico e gustoso.
Nord
“A cavallo” tra tradizione e modernità
Al Caval
Via Gardesana 186, Torri del Benaco (VR) 045 7225083 www.ristorantealcaval.com
Aperto solo sera, no mercoledì
Spesa media 60 – 80 euro
Accoccolato alle pendici di un dosso, sulla riva del Garda, sembra quasi la schiena d’un cavallo. Al primo colpo d’occhio sconvolge. Poi però, superata la “barriera estetica” decisamente eccentrica, si scoprono particolari d’epoca, il gusto per la tradizione, l’accoglienza veneta di un “patron” di casa irresistibile, Isidoro Consilini, chef de Al Caval.
40 anni d’esperienza in cucina ma ancora tanta voglia di crescere: Al Caval è un locale al passo coi tempi, per certi versi all’avanguardia. Inedito il trancio di ombrina scottato con schiacciata di patate viola, salsa profumata all’aglio orsino.

Centro
Gustare a suon di rima
Nelle Terre dell’Ariosto
Via Comacchio 831, Cona (FE), 0532 259333 www.nelleterredellariosto.com
Aperto no lunedì
Spesa media 75 – 100 euro
“Le donne, i cavalier, l’arme e gli amori / Le cortesie, l’audaci imprese io canto”. È tutto un declinare poetico, un “recupero a rima” della più antica e nobile tradizione gastronomica ferrarese. È un luogo senza tempo, è Nelle Terre dell’Ariosto. Locale curatissimo, non modaiolo, di impatto profondo, grazie alla sapiente mano dello chef Claudio Mazzacurati, Nelle Terre dell’Ariosto ripropone e re-inventa la cucina degli Estensi e del Rinascimento: d’altri tempi i tagliolini all’aglio di Voghiera e formaggio di fossa.

Sud
Ambasciata Sarda
Dal Corsaro
Via Regina Margherita 28, Cagliari 070 664318 www.dalcorsaro.com
Aperto no lunedì
Spesa media 50 – 70 euro
Come ogni ambasciata che si rispetti, grande attenzione è volta alla sobrietà alla cortesia e alla grande voglia di comunicare anche l’ineffabile.
Perché essere ambasciatrice della cultura enogastronomia sarda, per il ristorante Dal Corsaro, non è compito da poco. Tanto che spicca un’organizzazione quasi maniacale e certosina del lavoro: due sommelier, 1 chef executive, Stefano Deidda, e due vice-chef, 4 simpatici angeli in sala e vari ed eventuali incursioni parentali nella squadra operativa. Non a caso, nulla è lasciato al caso. Anche il più insospettabile cous cous di verdure con fondente delicato all’aglio e pomodori confit nasconde un tesoro da gustare.

I Magnifici 7 di BaZar

Design
Arthè Cafè

arthecafè-design

Via Pisacane 57, Milano 0229528353
Aperto mai
Tipo di cucina nazionale
Specialità del locale branzino alla dalmata
Spesa media 25 – 36 euro
Dolci al cucchiaio
Vino 80 etichette
Piatti dietetici no
Numero coperti 52
Carte di credito no AmEx
Musica di sottofondo
Servizi per disabili no
Illuminazione faretti e lampade al soffitto
Sala Fumatori nel dehor
Particolarità ricercato brunch domenicale e grande selezione di tea inglesi

Tradizionale
La Pignata

Via G. Ferrara, Pontelandolfo (BN), 0824 851635
Aperto no lunedì
Tipo di cucina nazionale e sannitica
Specialità del locale passatine di ceci con lagane di farro e bocconcini di baccalà
Spesa media 20 – 30 euro
Dolci homemade
Vino 100 etichette campane
Piatti dietetici no
Numero coperti 50
Carte di credito no
Musica no
Servizi per disabili si
Illuminazione faretti alle pareti
Sala Fumatori no
Particolarità menù tematici con prodotti-presidio slowfood

Natural
Joia Alta Cucina Naturale

Via P. Castaldi 18, Milano 02 2049244 www.joia.it
Aperto no sabato a pranzo e domenica
Tipo di cucina natural creativa
Specialità del locale sottobosco con fingerli, zucca, scorzonera dolce, fiori ed erbe
Spesa media 70 – 100 euro
Dolci homemade, low fat
Vino 150 etichette tra straniere e italiane
Piatti dietetici per vegetariani
Numero coperti 70
Carte di credito tutte
Musica di sottofondo
Servizi per disabili si
Illuminazione faretti e piantane
Sala Fumatori no
Particolarità dal 1996 migliore ristorante vegetariano in Europa.

New Entry
Name Less

Via Monte Bianco 2°/A , Milano 02 4814677
Aperto no domenica
Tipo di cucina nazionale
Specialità del locale spaghetti “senatore capelli” con vongole e bottarga di muggine
Spesa media 45 – 65 euro
Dolci homemade
Vino 230 etichette
Piatti dietetici no
Numero coperti 65
Carte di credito tutte
Musica di sottofondo
Servizi per disabili si
Illuminazione faretti e candele
Sala Fumatori
Particolarità grandi etichette straniere e italiane al bicchiere

Etnico
Nazca

Via Ascanio Sforza 29, Milano 02 58106027 www.nazcaperu.it
Aperto lunedì
Tipo di cucina andina peruviana
Specialità del locale agnello speziato alla creola
Spesa media 30 – 40 euro
Dolci al cucchiaio
Vino 60 tra etichette cilene e italiane
Piatti dietetici no
Numero coperti 40
Carte di credito tutte
Musica di sottofondo
Servizi per disabili si
Illuminazione faretti
Sala Fumatori no
Particolarità si organizzano feste private ed esibizioni di gruppi peruviani

Enoteca
Il Giallo e il Nero

Via Pacinotti 30, Monza (MI) 039 2004011
Aperto no sabato a mezzodì e domenica
Tipo di cucina nazionale
Specialità del locale risotto con ossobuco alla monzese
Spesa media 35 – 55 euro
Dolci homemade
Vino 200 etichette
Piatti dietetici no
Numero coperti 65
Carte di credito tutte
Musica di sottofondo
Servizi per disabili si
Illuminazione faretti
Sala Fumatori no
Particolarità carta dei vini accorta, con segnalazione di categoria e suggerimenti per gli abbinamenti.

BaZar all’estero
Fenyves Hotel & Restaurant

5600 Bèkéscsaba, Ifjusagi Tabor 1701, Bekes, Ungheria
+ 36 (66) 457 377 www.fenyveshotel.hu
Situato al centro della cittadina di Bekescsaba, a sua volta centro degli slovacchi ungheresi, il Fenyves è una sorta di oasi di tranquillità e benessere, soprattutto per il gusto. Circondato da boschi, a pochi passi dal Museo Etnografico all’aperto di Portali, unico in Europa, il Fenyves ha un menù davvero stupefacente. Di gran livello la sezione à la carte di lessi, foie gràs e tartare; impegnativa quella dedicata ai formaggi e ai frutti di mare (soprattutto caviale), ma la parte più straordinaria del menù è quella dedicata alle carni e alla selvaggina. Originalissimo la coscia di cervo lardellato con salsa bruna ungherese e frutta alla griglia.

Eat & Go
Pranzo savonese

Uno di quei posti dove occorre passare di persona per prenotare (non c’è telefono!), o tutt’al più presentarsi negli orari canonici per il pranzo, sapendo sempre pazientare un po’. Vino e Farinata è uno di quei tipici locali savonesi, dove si riesce a pranzar in meno di mezz’ora, ma con tutto il gusto della gastronomia ligure. Tanto pesce, ottime pastelle, memorabili insalate di mare e soprattutto ottima farinata savonese: acqua sale, farina di ceci extra vergine e una buona cottura da forno a legna.
Info: Vino e Farinata, via Pia 15, Savona

Gastrotendenza
Avrai fede in “un solo cibo”!

Ciò che la tecnologia era negli anni ’80, oggi è il cibo di qualità, declinato nella sua forma-contenitore migliore: è il futuro, baby! Oggi si vende futuro.
E, si badi, non sono chiacchiere, ma pure e concrete strategie di marketing che hanno fatto del cibo italiano (ma non solo) e di alto livello il prodotto più “hot” nel mercato attuale. Così, se da una parte, il mondo della ristorazione, soprattutto quello generalista, naviga in acque tutt’altro che tranquille proprio perché non in grado di competere con l’identificazione emozionale del prodotto che invece offrono i concorrenti specializzati (wine-bar, comptoir, risto-art e quant’altro), dall’altra imprenditori affabili e self-made men d’assalto hanno ideato il concetto di flagship store (evoluzione dei competitor specializzati): ovvero ristoranti come punti vendita, come facilitatori comunicativi dell’esperienza con il brand, luoghi dove creare una buona relazione con l’avventore. Un modo semplice, funzionale ed emozionale che avvicina le persone al marchio.
Con questa filosofia è nata l’idea di creare ristoranti monotematici, dove accanto alla possibilità di degustare pietanze per le quali il locale è specializzato – creandovi così una sorta di copyright: il risotto in risotteria, il formaggio in formaggeria ed ecc… – si offre anche l’opportunità di interagire con il prodotto, poterlo acquistare, poter assistere alla sua realizzazione. Pochi ancora e di diversa concezione i ristoranti monotematici in Italia, la maggior parte però di gran livello. Tra tutti spicca Eataly, lampo di genio del brillante Oscar Farinetti (patron dell’Unieuro): il più grande mercato eno- gastronomico del mondo, dotato di 10 ristoranti monotematici, sia a Milano che a Torino e sul punto di aprire anche in Liguria. Poi ci sono i più piccoli ma in via di espansione: Gusto a Roma piazza Augusto Imperatore 7-13 Roma) Tel: 063226273, che è emporio, wine bar, pizzeria, ristorante, enoteca, osteria e formaggeria. La Cotoletteria a Milano che è specializzata appunto in “milanesi ben vestite”, e le classiche ma sempre di gran moda risotterie, sempre in quel di Milano: Trattoria Casa Fontana che ha in menù più di 30 tipi di risotto, e la Risotteria Pandemonio che ne ha ben 500 varianti.
Trattoria Casa Fontana, p. za Carbonari 5, Milano. Tel. 02 6704710
Risotteria Pandemonio,
via Pietro Calvi 31, tel. 0270102074
Eataly, Via Nizza 230 Torino, 011 19506801, www.eatalytorino.it
Eataly, p. za Cinque Giornate Milano, 02 92870066, www.eatalymilano.it
Cotoletteria, corso Garibaldi 11 Milano, tel. 02.874809
Gusto, P. za Augusto Imperatore 9, Roma 06 3226273 www.gusto.it


Il vino del mese
Soave per antonomasia

Nei comuni di Soave e Monteforte d’Alpone, dove ha sede l’azienda Cantine Riondo, si trova la zona originaria più antica della produzione del Soave, detta Zona Storica. Il Soave è un uvaggio particolarmente adatto alla produzione di vini spumanti di alta qualità, tanto da meritare l’espressione ormai divenuta proverbiale: “quando si parla del Soave di Monteforte d’Alpone si parla per antonomasia del Soave Classico”. Il Riondo Colli Berici Doc Brut Vintage 2006 di Cantine Riondo è uno spumante davvero notevole, persistente, affinato con i propri lieviti per 6 mesi, frutto di vitigni pinot nero e chardonnay. Ha un profumo fine e spiccato di frutta secca e fiori bianchi e al gusto si presenta ammandorlato.
Peccato che sul mercato italiano sia poco presente e che sia tesoro solo di pochi.
Info: Azienda Cantine Riondo
Via Cappuccini 6, Monteforte d’Alpone (VR) 045 6104346
www.cantineriondo.com
 
Leggi gli arretrati
 

The Best of June 2008
di Guido Dolara


 

- vai!
 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

 

  Scopri ogni mesi i vincitori delle varie sezioni:
prosa pOEsia fumEtti inFORMazIone sTUdi vidEO fOtO

continua...


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node