Eugenia Romanelli
Eugenia Romanelli
BAZAR E’ UN TEMPO CRONICO
Editoriale
Manuela Ardingo
Manuela Ardingo
TU CHIAMALE SE VUOI... EMOZIONI
Laboratori: studenti sotto inkiesta
Roberto Pisoni
Roberto Pisoni
TI SERVE UN PUNTERUOLO DA GHIACCIO
Marino Midena
Marino Midena
RIBELLI ROMANTICI E FELICI
Visioni: tutto il visibile su schermo
- Recensioni

- Off
Giuseppe Nadir Romano
Giuseppe Nadir Romano
BARBIE SIMPSON E FERRARI
Videogiocando: identità virtuale
Caterina Gonnelli
Caterina Gonnelli
MEMORIA & TERRORE
Onde: tv per il mondo
Maria Grazia Di Mario
Maria Grazia Di Mario
MA LA CULTURA E' SEMPRE SERIOSA?
Sintonie: radio in più modi
Gabriella Serusi
Gabriella Serusi
ARDORI DISINCANTI E NOCCIOLINE
Enrico Lo Verso
Enrico Lo Verso
AH, CHE BEL VIVERE
Scene: teatro e danza su dal dietro il palco
- Recensioni

- Salmoni
Marcello Nardi
Marcello Nardi
3 MINUTI, SOLO 3
Fabio Piccolino
Fabio Piccolino
SCHERZI MOLTO SERI
Fabrizio Gianuario
Fabrizio Gianuario
VISUALI PROSPETTICHE SPERIMENTALI
Fabio Murru
Fabio Murru
PORI APERTI
Johnson Righeira
Johnson Righeira
OUVERTURE DA PICCOLI
sUonI: Musica da digerire
- Live

- Off
- Soft
- Recensioni
- ContROcanto
Ciro Bertini
Ciro Bertini
BRANDELLI D'UMANITA' E FETTE D'IRONIA
Flavia Piccinni
Flavia Piccinni
TI METTO SU UN PIEDISTALLO
Salvatore Satta
Salvatore Satta
REVIVAL RINASCITE E RIVELAZIONI
Paola Turci
Paola Turci
RIDERE DI NOI
Leggere: cultura su carta
- Recensioni

- UnDERSIze
- Fumetti
- Letti da
Marcello Nardi
Marcello Nardi
IL BATTITO è NATO SPORCO
Anadi Mishra
Anadi Mishra
SASSOFONO E PIATTI
Desiree Nardone
Desiree Nardone
VUOI DIVERTIRTI COME IN GITA?
Claudio Coccoluto
Claudio Coccoluto
10 RAGAZZI COME VOI
Notte: percorsi al buio
- tendenze

- off
- IN
- noTTEtempO
Emanuele Martorelli
Emanuele Martorelli
TRA DECADENZA E SPAZZATURA
Trash CULT: ricicli e periferie culturali
Chiara Spegni
Chiara Spegni
MARMELLATA!
Chiara Organtini
Chiara Organtini
UN DITO NEL BARATTOLO
Gusti: mangiare con amore
- storia

- vai!
Sergio Caucino
Sergio Caucino
Capitolo I: D'AMORE NON SI MUORE + DI 1 VOLTA
Httivare: il mio romanzo
Lorella Scacco
Lorella Scacco
RIEMPI...MENTI
Alberto Gabriele Morelli
Alberto Gabriele Morelli
LA VITA E' TUTTA UNA SCOPERTA
Eva Buiatti
Eva Buiatti
LA RIBOLLITA DEVE RIBOLLIRE!
Simona Marchini
Simona Marchini
VEDO POSITIVO
Arti: nuovi modi di creare nuovi modi di cercare
- recensioni SUD

- musei COOl
- mangiare e creare
- disparte
Riccarda Patelli Linari
Riccarda Patelli Linari
PRENDETE CARTA, PENNA E BARCA A VELA
Corsi: possibilità senza margini
Vera Risi
Vera Risi
DOTTOR EURO E MISTER PREZZO!
Life&cash: economie virtuali
Stefania Secondini
Stefania Secondini
GNAM... GNAM... CHOMP... CRUNCH...
Juri Chechi
Juri Chechi
VENITE A CENA?
Essere: dentro e fuori
- health wellness beauty healing

- E-splorazioni
Livio Montesarchio
Livio Montesarchio
STANNO TUTTI SOTTO
Avere: oggetti oggetti oggetti
Francesco Bezzi
Francesco Bezzi
TI ACCENDO E TI INDOSSO
Hitech: mondi possibili
Riccarda Patelli Linari
Riccarda Patelli Linari
EMOZIONI ACCESSIBILI
Architetture&Design: forme che si esprimono
Giulia Taglienti
Giulia Taglienti
WONDER CHILDREN
Piccoli: mondi capovolti x bambini uguali e diversi
Lorenza Somogyi
Lorenza Somogyi
DELFINI PESSEMPRE
Pratiche bestiali: emozioni animali
Irene Maria Cristina Lo Savio
Irene Maria Cristina Lo Savio
ESTREMO SUPREMO
Sport: a 360 gradi, voglia di provare
Giuliano Cangiano
Giuliano Cangiano
VIETATO RESTARE INDIETRO
Fenomeni: esprimersi senza padri padroni
Giuliano Cangiano
Giuliano Cangiano
TUTTO QUELLO CHE VUOI
Net: viaggio tra i segreti della rete
Alessandra Signorini
Alessandra Signorini
IL BUONO IL BELLO E IL SANO
Critical living: vivere scegliendo
Massimiliano Bonomo
Massimiliano Bonomo
DIVIDI E MOLTIPLICA
Ambienti: eterocentrismi
Giovanni Prattichizzo
Giovanni Prattichizzo
CAMBIARE SI PUO'
Divergere: abilità multiple
Alice Rinaldi
Alice Rinaldi
IMPEGNATA-MENTE
Eva Robin's
Eva Robin's
LE PRINCIPESSE BRUCIANO I REGGISENI!
Queer: identità di genere
- Gender

- Contaminazioni
Serena Cama
Serena Cama
DONNE DI CLASSE, SICURE E SENZA UOMINI
Tacchi Alti: espressione donna
- Con le donne

 Shootin' Stars
Shootin' Stars
L'ARTE CHE VERRA'
Noi: identità europea, il nostro nuovo mondo
Franco Andreucci
Franco Andreucci
SUBURBAN LIFE
Loro: dal colosso USA x capirci di +
Mickey Mouse
Mickey Mouse
FERRI NASTRI E CARTOLINE
Migrazioni: cosa accade in silenzio
Stefano Cera
Stefano Cera
SULL'ORLO DEL BARATRO
Tramutare: trasformazioni evolutive
Chiara Sassoli
Chiara Sassoli
A LA PAZ PER TOCCARE IL CIELO
Viaggi: muoversi per capire


Direttore Responsabile: Eugenia Romanelli
Direttore Esecutivo: Vera Risi
 
FERRI NASTRI E CARTOLINE
Sono gli strumenti di base per promuovere la solidarietà e portare aiuto là dove serve...
Kosovo silenzioso e… produttivo

gomitolo

Al via il nuovo progetto di commercio equo e solidale in Kosovo. Si chiama Urë/Most ed è promosso da RTM (Reggio Terzo Mondo) per le donne del villaggio di Videja/Vidanje. Donne che sanno lavorare la maglia con grande abilità manuale, creando sciarpe, guanti, cappelli e pantofole. E’ iniziato tutto nel novembre 2006, quando un’ottantina di donne albanesi, serbe e rom-ashkalì, hanno iniziato a incontrarsi per confrontarsi sui diritti della donna. E tra una discussione e l’altra sferruzzavano. E così, sferruzzando sferruzzando, hanno cominciato a creare vere e proprie linee di accessori. Un’attività che è cresciuta molto in fretta, offrendo una prospettiva di reddito per tante famiglie kosovare, e per tante donne sulla strada dell’emancipazione femminile. Ora i prodotti sono distribuiti nel circuito del commercio equo e solidale mediante la vendita diretta in tre botteghe:
Zucchero Amaro di Chiavari (GE) via Entella, 205. Tel. 0185322209 chiavari@zuccheroamaro.it
Bottega del Sole di Carpi (MO) via Santa Chiara 11/13. Tel. 059/654975 bottegadelsole@libero.it
Raggio Verde di Intra (VB) piazza Cavour 42 a Intra (Vb) info@raggioverde.com

Prima che sia troppo tardi
E’ il titolo, efficacissimo, della campagna di sensibilizzazione “I POVERI NON POSSONO ASPETTARE - TARGET 2015”. La campagna è stata promossa da Volontari nel Mondo FOCSIV e Caritas Italiana, per sensibilizzare associazioni, gruppi religiosi, laici e singoli cittadini a prendere coscienza del ruolo, e della responsabilità, che ciascuno di noi ha nei confronti della povertà nel mondo. Obiettivo? Debellare la povertà entro il 2015. Una meta impegnativa e splendida. Ma ancora lontana dall’essere realizzata, anche se sono passati già 40 anni dall’appello della Populorum Progressio: “Quando tanti popoli hanno fame, quando tante famiglie soffrono la miseria, quando tanti uomini vivono immersi nell’ignoranza, quando restano da costruire tante scuole, tanti ospedali, tante abitazioni degne di questo nome, ogni sperpero pubblico o privato, ogni spesa fatta per ostentazione nazionale o personale, ogni estenuante corsa agli armamenti diviene uno scandalo intollerabile. Noi abbiamo il dovere di denunciarlo. Vogliano i responsabili ascoltarci prima che sia troppo tardi”.
Come partecipare? Facile, inviando l’apposita cartolina al presidente del Consiglio Italiano si può aderire alla campagna. In tal modo si rafforza un’azione internazionale di mobilitazione per fare pressione sugli 8 grandi della Terra presenti al G8 perchè rispettino gli impegni presi sugli Obiettivi di Sviluppo del Millennio. Ogni informazione su www.primachesiatroppotardi.it. Le cartoline sono disponibili anche presso gli ufficio di RTM e CARITAS.

Un nastro rosso per la Birmania
Dopo i drammatici eventi dell’Unione di Myanmar, in cui un regime militare ha preso il potere dopo aver perso le elezioni democratiche contro la lega nazionale per la democrazia, condotta da Aung San Suu Kyi, la censura sta riuscendo a bloccare il flusso di informazioni che prima, grazie a internet, riusciva a defluire verso il resto del mondo. Ora collegarsi a internet è diventato impossibile anche per i più smaliziati hacker e pc-maniaci. Tutti gli internet cafè sono stati chiusi e persino un responsabile delle telecomunicazioni ha ammesso che c’è un blocco della rete, anche se lo ha attribuito a un guasto ad un cavo sottomarino danneggiato!! E così ora le notizie riescono a filtrare solo attraverso cellulari e sistemi di comunicazione on line come Skype. Allora, per mantenere viva l’attenzione sulla Birmania e non addormentare le coscienze, alcuni siti si stanno tingendo di rosso, il colore delle vesti dei monaci e in particolare del sanghati che caratterizza i buddisti birmani. Un gesto simbolico di grande solidarietà, ma anche un tentativo di non abbassare la guardia su un grave problema di oppressione di diritti umani. Come aderire all’iniziativa? Se possiedi un sito puoi inserire un ribbon sulla home page. Il ribbon è un nastro rosso simbolico che attraversa lo schermo in diagonale e che segnala la tua solidarietà al popolo birmano. Per inserirlo nel tuo blog, o nel tuo sito, basta copiare e incollare questo codice nel template, prima della chiusura del tag body.


E per avere informazioni aggiornate sulla situazione birmana visitate uno di questi siti:
burmacampaign.org.uk
www.freeburmacoalition.org
www.freeburmarangers.org
www.irrawaddy.org
www.cfob.org
www.freeburma.org
www.dvb.no
www.dassk.com
www.ncgub.net
www.amnesty.org
 
Leggi gli arretrati
 

The Best of January 2008
di Guido Dolara

CuLt - Gennaio 2008


 

Migrazioni: cosa accade in silenzio
 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

 

  Scopri ogni mesi i vincitori delle varie sezioni:
prosa pOEsia fumEtti inFORMazIone sTUdi vidEO fOtO

continua...


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node