Bologna - 11 settembre - IN.SIGHT.OUT Rassegna Sperimentale di Videoarte

IN.SIGHT.OUT
Rassegna Sperimentale di Videoarte
Giardino del Guasto
Via del Guasto angolo via Belle Arti 19/21, Bologna

Giovedì 11 settembre  il Giardino del Guasto, spazio gestito dall'omonima associazione in convenzione con il Quartiere San Vitale, ospita la terza ed ultima giornata di In.Sight.Out, la rassegna sperimentale di videoarte organizzata dall'associazione Errars (www.errars.it), inserita nel cartellone bè bolognaestate08. La rassegna, a cura di Andrea Pagnes e Roberta Venturi, è accompagnata da un testo critico di Roberto Cavallini.

A partire dalle ore 20:00, varcando l'ingresso secondario del Giardino del Guasto (via del Guasto angolo via Belle Arti), si entrerà dentro il suggestivo allestimento ideato da Mirko Donati con la straordinaria partecipazione del Maestro Umberto Bignardi. Fortemente sperimentale, l'allestimento propone una visione che si snoda attraverso un percorso suddiviso in 6 zone, scandito da performance, video installazioni e postazioni per la video arte. Ognuna delle tre giornate si caratterizza inoltre, per la presenza di un lavoro unico, fruibile solo durante quella giornata. All’ingresso del Giardino del Guasto il visitatore è accolto dal video di “benvenuto” che  descrive il programma della serata e comunica al pubblico “le istruzioni per l'uso” della rassegna.

La performance che caratterizza giovedì 11 settembre   è un omaggio a Sophie Calle: “Is You”, performance audio video firmata Visual Lab a cura di due artisti bolognesi: Carlotta Piccinini e Umberto Saraceni (Idea originale: Carlotta Piccinini, musiche originali: Jan Maio).    La proiezione avviene tra le 21 e le 21:40 nella zona 6.


Dalle 20 alle 23:30, come da programma, avrà luogo la proiezione dei seguenti video:

ZONA 1: “la nuvola” (schermo aereo gonfiabile) sulla quale saranno proiettati in loop due video: “I'd prefer not to” (12.51”) di Mauro Sambo e “Genesi” (22.00”) di Fabio Fiandrini.

ZONA 2:la pozza di latte” (in polvere ad uso pediatrico scaduto ed addensato con cellulosa pura anch’essa in polvere, biocompatibile al 100%.) Quattro i video arte di questo blocco: “Consumo e castigo” (06.00”) di Valeria Borrelli, “Crossing” (04.00”) di Verena Stenke, “Ethos Antropoi Daimon” (04.00”) di Fabio Fiandrini e “De Cameron” (04.10”) di Verena Stenke. Tutta la proiezione sarà accompagnata dalla performance INSIDEOUT di Andrea Pagnes e Verena Stenke.

ZONA 3: i sette “parallelepipedi” in cemento (reclinati ed a forma di “L”) verranno “vestiti” in tessuto bianco. Alcuni avranno tagli dove infilare la testa: all’interno vi saranno diversi schermi a tubo catodico, collegati tra loro che trasmetteranno in loop ed in due blocchi: “Ex Requiem” (16.50”) di Isole Comprese Teatro e A. Pagnes, “Fetish” (03.39”) di Martin Mleko e “Skin Deep” (03.43”) di Andrea Pagnes.

ZONA 4: Lungo il percorso uno schermo in doppia proiezione -su fronte e retro- verrà installato tra il verde. Qui verranno proiettati: “Domingo Frango Assado” (18.00”) di Federico Mutti, “Nameless - Fiore di Luce” (15.00”) di Valeria Borrelli e “Una città fatta solo di parole” (07.00”) di Federico Ajello.

ZONA 5: La quinta zona di proiezione è all’ingresso principale del Giardino (sempre chiuso). Lo schermo è un grande “quadro” bianco posto al termine della discesa sopra al cancello. Qui verranno proiettati: “Springtime & Stalin” (08.03”) di Robert Dragot, “I Feel Good” (04.17) di Alterazioni Video e “Broken Voices” (12.00) di Terry Smith.

ZONA 6: La sesta ed ultima zona di proiezione, riservata ai fuori programma, avverrà sulle facciate degli immobili attigui al giardino. La superficie di proiezione consentirà un’agevole visione da parte di tutti i presenti, le altre zone di proiezione saranno oscurate (salvo i parallelepipedi) come pure i canali audio, salvo il numero 6, sintonizzato sulle musiche create in live. Le performance audio-video (che si terranno ogni sera tra le 21.00 e le 21.40) instaurano una relazione simultanea – autori, ambiente e pubblico - che la post produzione non consentirebbe. Gli Autori in live, interagendo con lo spazio scenico ed il coinvolgimento del pubblico, compongono e mutano la tessitura con cui creano la performance: ogni volta irrepetibilmente unica. Oltre a “Spider's Job” dalle 21 alle 21:40, la Zona ospita, attraverso uno specifico canale audio, “The Inner Beauty of the Vanzina Brothers” (10.00”) di Daniele Rugo, dalle 21:30 alle 21:40 e  “Georgewbeat (escalation remix)” (02.30”) (George W. Bush -original speech 10/01/2007 – original audio pattern >CGA) di Koan 01, dopo le 23:20.

L’audio dei video in programma sarà trasmesso solo in radio cuffie.

Ingresso ore 20:00
con CARTA DEI BENEFICI a 20 euro
e consegna di un documento di identità
con la quale si ha diritto a:
radio cuffie per l’intera serata
due consumazioni gratuite
cuscino gonfiabile in dono dove compare il link dell’associazione
performance/Special Guest.


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node