Capalbio - 18 luglio - UNO SCRITTORE UN'ESTATE - piazza Magenta

“UNO SCRITTORE UN’ESTATE”

Gli autori tornano a Capalbio
18 luglio
- a piazza Magenta doppio appuntamento
per la serata di apertura della rassegna

ore 18.30
La poesia in piazza
Carlo Bordini e Pietro Spataro
ore 19.30

La penna alle donne: Marella Caracciolo Chia

Venerdì 18, piazza Magenta torna a popolarsi dei volti noti della cultura e dello spettacolo.
La settima edizione della rassegna “Uno scrittore, un’estate” apre con un doppio appuntamento :

Alle 18.30 scende in piazza Magenta la poesia.
Carlo Bordini e Pietro Spataro inaugurano la rassegna portando in piazza le loro ultime opere.
Carlo Bordini è il massimo esponente italiano della poesia narrativa, discendente dalla tradizione crepuscolare, da Apollinaire e da Pasolini. A Capalbio presenta la sua ultima dirompente raccolta poetica “Sasso”, edita quest’anno da Libri Scheiwiller.

Pietro Spataro è il giornalista-poeta: lo si conosce per i suoi articoli su l’Unità (di cui è  vicedirettore vicario), lo si riscopre con le sue poesie, raccolte in volumi e pubblicate in molte riviste specializzate. A Capalbio presenta “Cercando una città” (edita da Manni), descritto da Pietro Ingrao come “un  libro asciutto e amaro, in cui è  forte la domanda, la speranza di un consorzio umano, plurimo e articolato, dove gli abitanti si riconoscano reciprocamente”.

Insieme a loro parteciperanno:
il prof. Massimo Barone, il prof. Giuseppe Crimi, il giornalista Andrea Di Consoli, la poetessa Elena Scoti.

Alle 19.30 invece, dopo l’anteprima della scorsa settimana con il successo della presentazione del libro di Eliana Miglio all’”Ultima Spiaggia”, ritorna La penna alle donne, la sezione della rassegna dedicata alla letteratura e alla saggistica fatta da donne, che vuole esplorare i rapporti tra le donne stesse e la società.
Sarà la novella autrice Marella Caracciolo Chia a solcare il palcoscenico naturale di piazza Magenta, insieme a una compagine tutta al femminile, composta dall’antiquaria Alessandra Di Castro, la storica bizantinista Silvia Ronchey e la giornalista e saggista Chiara Valentini.

La giornalista e autrice, nel suo “Una parentesi luminosa”, edito da Adelphi, accompagna il lettore alla scoperta dell’amore segreto tra il celebre pittore Umberto Boccioni e la principessa romana Vittoria Colonna. L’autrice, partendo dal ritrovamento di un carteggio rimasto per quasi un secolo in fondo a un baule, ci restituisce non solo la storia di un amore breve e intensamente vissuto, ma un’epoca e un mondo dal fascino remoto.


La serata fa parte della rassegna Uno Scrittore un’Estate  ed è a cura della Fondazione Epoké e del Comune di Capalbio, sotto il patrocinio della Provincia di Grosseto, con il contributo della Banca della Costa d’Argento.

Prossimo appuntamento sabato 19 luglio all’Ultima Spiaggia (c.da Chiarone)


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node