COSE KE AIUTANO A VIVERE
Perchè fanno il lavoro al posto nostro, perchè ci ricordano quello che scordiamo, perchè ci fanno da massaggiatrici private o ci fanno riposare...
Un letto meglio di Mary Poppins
Per voi che avete sempre avuto il rammarico di non essere stati nella vostra vita figlioli di ricchi borghesi inglesi; per voi che la camera ve la siete sempre dovuta mettere in ordine da soli; ma soprattutto per voi che avete odiato Mary Poppins che faceva tornare tutto pulito e sistemato con il solo battere delle mani: date il benvenuto a Selfy and Easy Bed! È l’ultima invenzione dell’italiano Enrico Berruti, presentata tra l’altro all’ultima mostra internazionale delle invenzioni di Ginevra. È un letto che si rifà perfettamente da solo ogni mattina, usando un paio di binari che tengono le lenzuola e le rimettono a posto, assicurandovi sempre un letto ben rifatto.

easybed

Certo, è stato pensato soprattutto per i malati e le persone diversamente abili… ma al limite anche la vostra pigrizia può essere considerata una malattia!:)
(www.bornrich.org)

Le borse hanno buona memoria
Più che di una borsa intelligente qui parliamo di una borsa con una buona memoria: si chiama Ladybag, sviluppata da un team di studenti canadesi della Simon Fraser University. Si tratta apparentemente di una borsa normale – per altro anche molto carina – che usa però la tecnologia RFID (una sorta di infrarossi) per assicurarsi che usciate di casa con quelle tre cose fondamentali per vivere in una società moderna: chiavi di casa, portafoglio e cellulare. La borsa vi avvisa con delle icone a Led che si illuminano quando manca qualcosa; mentre quando è tutto pronto e potete uscire tranquillamente si accenderà uno smile.

ladybag

Da oggi qualche donna penserà che forse ci stiamo avvicinando al migliore dei mondi possibili…
(www.ladybag.official.ws, ci trovi i punti vendita e tutti i prezzi!)

Arte moderna giapponese

crutchair2

Chi non si è mai rotto una gamba non lo sa; ma chi invece ha avuto la sfortuna di scapicollare e ritrovarsi a camminare con delle stampelle conosce bene la fatica di muoversi zoppicando. Allora, il designer Yong-Rok Kim ha ideato questa Crutch Chair che si propone come una parziale soluzione alla stanchezza che si accumula camminando in questo modo. Le due metà dell’oggetto (ovvero le due stampelle) si uniscono e formano una sorta di sgabello improvvisato che vi aiuta a sopportare il peso della vostra momentanea disabilità. Non garantisco però sull’efficienza di questa che pure sembra una buona soluzione: speriamo solo che la struttura sia abbastanza resistente da sostenerci, e che almeno una gamba rimanga sana…;)
(www.yankodesign.com, a 129 Euri!)

Tandem sotto la pioggia

Ombrellotandem

Deve avere il piglio da romanticona la designer Jasmine Rasnahan: sicuramente avrà pensato a lunghe passeggiate in pomeriggi piovosi, alle coppie innamorate, e probabilmente anche alla bicicletta tandem. Cosa c’entra? Ma ve la ricordate? La bici per due! Beh, Jasmine ha pensato bene di creare un vero e proprio ombrello-tandem: un ombrello gigante con due manici invece che uno, adatto proprio alle passeggiate in due.
Mi sembra però consigliabile indicarlo a una coppia con poco dislivello. Mi spiego: se lui è alto un metro e novantacinque e lei un metro e sessantacinque, con quest’ombrello potrete andare solo al circo. Meglio fare i romantici sotto un solo ombrello…oppure statevene a casa!
(www.ereiser.org, 10 Euros!)

Uno zaino benessere
Siete uomini e donne di città, con ritmi di lavoro serrati: avete colazioni all’impiedi, pranzi fugaci, riunioni e responsabilità sulle vostre spalle e schiene, chiamate sui cellulari in momenti impensabili, sorrisi stirati e meccanici perché proprio non ce la fate più: vorreste un massaggio, un centro benessere, un finesettimana rilassante, ma non riuscite a concedervelo e allora quasi arrivate al limite, a un passo dal cedere, al pensiero di una settimana a Lourdes! Solo quello vi può salvare. Un miracolo. Eppure un’altra soluzione c'è: svolgere i vostri impegni e contemporaneamente farvi fare un massaggio per tutto il giorno. L’idea per cui è nato lo zaino Airo mi sembra proprio questa: voi lo infilate sotto la camicia e lui – che tra l’altro è sottilissimo – può fare massaggi emettendo vibrazioni e calore rilassante per le vostre spalle doloranti e per i poveri muscoli della vostra schiena. Non vi sentite già meglio?:)
(www.gizmodo.it, 149 Euro per salvare la vostra schiena)

AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node