Bin Laden attenta i comics!
Crimini, misfatti e balloon...

Osama Bin Laden potrebbe essere ovunque per quel che ne sappiamo noi... Dalle steppe della Siberia fino al tinello di casa nostra, e a quanto pare anche la CIA non ha informazioni tanto più esaustive delle nostre. Ma se gli uomini dei servizi segreti più famosi del mondo non riescono a scovarlo, a chi ci si potrebbe rivolgere? Da che mondo e mondo dove non arrivano gli uomini si spera che giungano almeno i Superuomini!
Frank Miller, forse non dalle stesse premesse, deve essere arrivato alla nostra stessa conclusione, perché per la prossima graphic novel di Batman Holy Terror, Batman! vedrà come nemico dell’illustre vigilante di Gotham City nientemeno che il leader di Al Qaeda
D'altronde come dice lo stesso Frank, se Capitan America le ha suonate a Hitler, perché l’uomo pipistrello non potrebbe far lo stesso con Osama?
“Sembra sciocco dare la caccia al Riddler quando c’è ancora Al Qaeda in giro” ha dichiarato Miller, aggiungendo anche “Batman kicks al Qaeda's ass”, che forse è meglio traduciate da soli!
Per ora Miller ha completato 120 delle 200 pagine previste… non resta che aspettare, sperando che il clima teso degli ultimi tempi non renda il tutto un pretesto per nuovi disordini.

Miller e Gaiman suonano la carica per DC e Marvel
Restando negli USA, si è concluso a Marzo il Comic-On di New York, il che significa novità per tutte le major dei comics. La DC Comics, in collaborazione con McFarlane, pare aver sparato il botto più grosso: sembra infatti che, quando Batman avrà finito di suonarle ad Osama, avrà in agenda un nuovo cross over con Spawn!
La creatura di Todd McFarlane, fumetto simbolo degli anni '90, ha già avuto un rendez-vous con l’alter ego di Bruce Wayne, e in questo nuovo Spawn/Batman vedremo un team creativo da salivazione azzerata: Todd McFarlane ai testi e Greg Capullo alle matite. E per coronare a dovere un tale evento la McFarlane Toys in collaborazione con DC Direct ha annunciato la produzione di una statuetta con i due personaggi.
Comic-On però significa anche Marvel: è stata ufficializzata la realizzazione di una miniserie dedicata al gruppo degli Eterni, creato a metà anni degli anni '70 dal sommo Re dei comics Jack Kirby (mi si conceda una piccola parentesi, a Febbraio sono passati 12 anni da quando il Re ci ha lasciato… con colpevolissimo ritardo lo ricordo con una lacrima). Oggi sarà il grandissimo Neil Gaiman, coadiuvato dalle splendide matite di John Romita Jr, a riportare Gli Eterni nell’attualità dei comics. E noi ne siamo più che contenti!
Meno eclatante ma sempre importante è il contratto in esclusiva firmato dall’italiano Simone Bianchi con la Marvel… auguri Simone!!!

La compagnia dei fumettisti… anticipazioni dall’Italia
La citazione da La Compagnia dei Celestini è più che voluta…
Pare che il popolare scrittore Stefano Benni vada ad arrichire le celebri e recenti collaborazioni letterarie fra fumetto e romanzo (Pinketts, Lucarelli…), sui primi 2 numeri di Marzo di Skorpio infatti appaiono le vicende di Capitan Patchwork, scritte proprio da Benni e illustrate da Spartaco Ripa.
Col numero 175 del catalogo Anteprima della Pan Distribuzioni troverete in omaggio il numero zero di Demian, nuovo personaggio della scuderia Bonelli. Una miniserie noir scritta da Pasquale Ruju. Ci sono le premesse per darci almeno un’occhiata…
Per concludere segnaliamo che il Giornalino comincia una riedizione dei migliori fumetti apparsi sulle sue pagine, e a Marzo tocca a Gli Aristocratici, di Castelli e Tacconi, con storie precedentemente pubblicate fra il 1997 e il 2003. Gli splendidi disegni obbligano almeno ad un’occhiata.

Consigli in buona fede
Se avete qualche soldo che vi avanza, se volete provare qualcosa di forte e straordinario, buttatevi su The Artist #6, che esce ad un anno di silenzio dal #5.
The Artist raccoglie il meglio del fumetto underground internazionale e italiano: da Kaz ad Hunt Emerson, da Max Capa ad Osvaldo Camandoli, con l’aggiunta delle imperdibili “interviste di Puck il Nano” (a Doug Allen, Kaz e Billy Wray). Per una volta datemi ascolto!

Spider Man si da al crimine!!!!
Va bene la crisi del fumetto, va bene le vendite che non sono più quelle degli anni 90, va bene anche la concorrenza che aumenta… ma non avremmo mai creduto che l’Uomo Ragno si riducesse a rubare in una fumetteria!
Se volete farvi 2 risate cliccate e guardatevi il filmato direttamente da CBS2 News:
http://cbs2.com/watercooler/watercooler_story_053092249.html.

Concludiamo con una nota di tristezza, ricordando la scomparsa di Giovanni Gandini, che ci ha lasciati all’età di 77 anni. E’ stato uno dei padri fondatori della rivista Linus, che sdoganò il fumetto in Italia. Alla nascita nel 1965 pochi avrebbero pensato ad un tale successo del primo giornale a fumetti non per bambini, in cui venivano presentati veri e propri capolavori, come Peanuts, Krazy Kat, Popeye, D.C. e Dick Tracy.


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node