TEST-IAMOCI UN PO'!
Alcol e droghe. Sei sicuro di non averne tracce nel sangue o nell'urina? Ecco come verificarlo...
Alcool test quest’oggetto misteriosamente…..introvabile!?!
Sembra proprio che nella stragrande maggioranza delle farmacie italiane non si trovino questi alcool-test; sperando che siano sempre più diffusi, scopriamo di che cosa si tratta: sono misuratori della concentrazione di alcool nel sangue e si distinguono in due tipologie:
a) Monouso, evidenziano solo se la concentrazione supera o no il limite di legge di 0,5 g/l.
b) Elettronici, determinano con precisione la concentrazione dell’alcool nel sangue.
Gli alcool test elettronici sono generalmente usati dalle forze dell’ordine sia per la maggior precisione sia per la possibilità di quantificare i vari livelli d’eccedenza che poi servono ad applicare le diverse sanzioni.
L’alcool test monouso è più economico e più facilmente reperibile in commercio, può presentare l’inconveniente di dare un falso positivo, ma ciò è poca cosa dato che non si metterebbe alla guida una persona sobria e non il contrario.

etilometro etilometro 1

Un solo meccanismo d’azione per entrambi: si tratta di espirare attraverso un'apposita valvola, l’espirato a contatto con delle sostanze opportune reagisce evidenziando la quantità di alcool nel sangue.
Per approfondire: www.soffiaesai.it/att_cose_soffia.htm, http://www.alco-control.it

Droghe test
Sono disponibili ma, anche questi difficilmente reperibili, alcuni test monouso che permettono di rilevare, nella saliva o nell’urina, la presenza di droghe o dei loro metaboliti svelando se il soggetto esaminato ne ha fatto uso il giorno stesso o i giorni precedenti il test, sono distinti in due categorie:
a) per campionamento sull’urina: raccolta l’urina in un apposito contenitore, è messa a contatto di reagenti che rivelano la presenza o meno dei metaboliti di diverse droghe, tramite lettura visiva.
b) per campionamento sulla saliva: in questo caso il tampone è direttamente appoggiato sulla lingua in maniera da inumidirlo bene, si attendono alcuni minuti perché le reazioni avvengano poi si passa alla lettura visiva direttamente sulla finestrella di controllo.

droga test

Le sostanze rilevabili sono: amfetamine, benzodiazepine, morfina, cocaina, oppiacei ed eroina, hashish e marijuana, ecstasy.
Link correlati: www.testantidroga.it; www.drogatest.eu; http://shop3.ace-technik.de/index.php

La tisana che ti sana + un galenico antisettico ed espettorante

Ecco un esempio di tisana balsamica, utile nel trattamento della tosse e dei disturbi bronchiali
la tisana
Timo 40
Eucalipto 30
Glicirrizza 30
1 cucchiaio in 250 cc. di acqua per 15 min. di infusione, dolcificare a piacere meglio se con miele, assumere 3-4 volte di a digiuno.

il galenico in gtt
Timo Ex. Flu. cc. 60
Eucaliptus Ex Flu. cc. 40
30 gtt. per 4 volte al di indipendentemente dai pasti.
Perché questi fitoterapici:
timo: olio essenziale ad alto contenuto di timolo e ac. ursolico p.a. ad azione antisettica e antibiotica
eucalipto: olio essenziale ad alto contenuto di eucaliptolo p.a. con spiccata azione antisettica e balsamica (fluidificante ed espettorante)
liquirizia: contenente saponine che aiutano ad assorbire i p.a. e dall’azione lenitiva e antinfiammatoria.
Articolo estratto da “Farmacia News”.

Sorgo: un nuovo cereale per chi è affetto da celiachia
Anche in Italia si sta diffondendo sempre di più l’uso della farina di sorgo per preparare cibi destinati ai celiaci; la palatabilità unita a un probabile risparmio economico, dovuto ai bassi costi della sua produzione alimentare nazionale (in alternativa alla sua importazione dall'America) rendono l’uso di questo cereale interessante.
Il progetto italiano, lanciato e sostenuto dall’istituto di Genetica e Biofisica “Adriano Buzzati-Traverso” di Napoli, ha gettato le basi di una filiera che dalla Campania si spera di estendere anche ad altre regioni italiane.
www.molecularlab.it/news/view.asp?n=5549 ; www.celiachia.it/

Per gli amanti del naturale: Salus 12ª edizione -salone della Salute e del Benessere- 14-15-16 Marzo 2008 fiera di Padova info su www.salusfiera.it

Non solo risate-farmaceutiche ma, anche poesia-chimica:
da “chimica in versi” di Alberto Cavaliere:

Il glicogeno
La funzione che ha l’amido
nei corpi vegetali
è quella che il glicogeno
ha in seno agli animali:
riserva che il glucosio
fornisce a mano a mano
in quel laboratorio
ch’è l’organismo umano.
Polvere amorfa, insipida,
bianca, questa sostanza
nei muscoli e nel fegato
ha soprattutto stanza
e vi si fa più povera
in seguito a digiuno,
mentre chi mangia….immagino
quanto ne avrà qualcuno.

AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node