ACQUISTI IN RETE O ACQUISTI... SENZA RETE?
Comprare su Internet ha il fascino delle cose facili e veloci, ma nasconde molti pericoli se non si è abbastanza informati. E per non fare acquisti a scatola chiusa meglio scoprire dove si nasconde l’inganno… per non lanciarsi nel vuoto senza rete!
Comprare un biglietto aereo
Voglio andare ad Amsterdam! Semplice: mi connetto in Rete, prenoto un volo, compro il biglietto e parto. In realtà non è così facile: una indagine condotta su scala europea (Fonte: Ansa 14/11/2007, www.ansa.it) ha recentemente messo in allarme contro la pubblicità fuorviante e le pratiche sleali dei siti web che vendono biglietti aerei. Ad essere coinvolte sono sia le compagnie aeree europee di primo piano, sia altre compagnie a basso costo e diversi siti web che si occupano di vendita di biglietti. Il dato inquietante: oltre il 50% dei siti presenta irregolarità su indicazione dei prezzi, termini contrattuali e condizioni offerte.
All’indagine ha fatto seguito un’azione operativa, in cui le compagnie sono state invitate dalle autorità a correggere le informazioni scorrette. Hanno tempo 4 mesi per sistemare le irregolarità. Qualora non lo facciano, il Commissario Ue Melena Kuneva entrerà in azione per restituire equità e trasparenza al mercato.

Nel frattempo come assicurarsi di fare un acquisto sicuro?
Ecco 7 aspetti che è importante verificare:
• il prezzo deve essere indicato subito, al primo passaggio
• deve risultare chiara fin dall’inizio la disponibilità del tipo di biglietto offerto
• le clausole contrattuali devono essere presentate nella lingua del paese che ospita il sito
• fare attenzione agli oneri aggiuntivi, alle tasse aeroportuali e alle spese di prenotazione
• leggere le info relative alle limitazioni al bagaglio (che spesso nascondono costi aggiuntivi per spedire l’eccedenza rispetto alla quantità ammessa con il solo prezzo del biglietto)
• verificare che le polizze assicurative coprano, in caso di rinuncia, oltre al prezzo del biglietto anche le altre voci di costo (a volte il biglietto è di poche decine di euro ma le altre spese sono molto + alte)
• controllare online gli orari del volo prima della partenza (alcune compagnie comunicano variazioni sul sito senza avvisare i passeggeri)
Per altre info è a disposizione di tutti i consumatori il centro ECC-Net Italia (European Consumer Centre Italy) che tutela il consumatore in ambito transfrontaliero europeo (www.ecc-netitalia.it).

mouse

Comprare un biglietto ferroviario
Il sito di Trenitalia è abbastanza trasparente e semplice da utilizzare per l’acquisto di biglietti ferroviari. Basta connettersi su www.trenitalia.it, selezionare l’orario di partenza preferito e le stazioni di partenza e di arrivo e individuare la proposta di viaggio più interessante. Cliccando poi sull’icona “acquista”, simboleggiata da un carrello per la spesa, è possibile acquistare il biglietto mediante carta (Visa, Mastercard…). Ma… c’è sempre un ma. Perché bisogna verificare se per la tratta scelta è possibile l’acquisto on line. Ad esempio se formulate la richiesta di viaggio da Orvieto a Como Nord, vi compare l’elenco dei treni con i rispettivi orari, ma alla voce “acquista” compare un bel NO (senza spiegarne il motivo).
In altri casi invece è possibile acquistare il biglietto con la possibilità ticketless (cioè senza biglietto cartaceo): in tal caso basta avere il codice di prenotazione (PNR) da presentare al controllore, dietro sua richiesta, perché lui possa verificare la correttezza dell’acquisto. Tuttavia anche in questo caso, a seconda della tratta scelta, ci sono dei percorsi sui quali la modalità ticketless non è disponibile (come sul treno Roma Termini – Parigi Gare de Lyon delle ore 21.16). In tal caso resta la modalità Self Service: ovvero la possibilità di pagare il biglietto subito con carta di credito e poi ritirarlo in una delle biglietterie automatiche presenti nelle stazioni inserendo nome e cognome insieme al codice di prenotazione. Ma anche in tal caso prestate molta attenzione: non tutte le stazioni ne sono fornite. Allora sempre meglio consultare prima la voce “elenco Self Service” che fornisce l’elenco dei distributori self-service presenti nelle stazioni italiane. E poi diffidate delle stazioni dove c’è un solo distributore Self Service: perché se è guasto… siete fregati!

Buonsenso in tutti i sensi!
Avete sufficiente buon senso quando fate acquisti in Rete? Scopritelo con l’aiuto della Polizia delle Comunicazioni, che insieme alla Polizia di Stato e al sistema di vendita on line E-bay, ha creato uno spazio web dedicato alla compravendita su Internet. Un’iniziativa che vuole aiutare i navigatori a non finire in truffe e inganni offrendo i consigli più efficaci per fare acquisti senza rischi. E per scoprire se avete buon senso, e se siete svegli in fatto di acquisti online, fate il test per verificare la vostra conoscenza sulla sicurezza degli acquisti sul web. Basta rispondere a 20 domande su acquisti e pagamenti in rete e poi scoprire, in base al numero di risposte esatte, il vostro grado di conoscenza dei rischi.
Un esempio: sapete quale password è la più sicura tra le seguenti?
• 123456
• Pm32lG!s
• Biancaneve5
• Pietro234
Provate a scoprirlo su www.compraconbuonsenso.it

AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node