PRANZO A SACCO
Perchè quando si parte in gita virtuale per i meandri della Rete non c'è tempo di fermarsi a tavola a mangiare...
Prima di autoproclamarmi neostimolatore turistico di cyberviaggi è mio dovere informarvi: d'ora in poi il Virgilio cablato dei vostri percorsi sul monitor non sarà più Kanjano, ma il sottoscritto. Evito presentazioni ufficiali, cerimoniali da passaggio del testimone e cartellonistica varia da “cambio gestione” sottolineando l’intenzione esplicita di rendere il meno traumatico possibile l’arrivederci del già citato Giuliano e coltivando la speranza personale che le gitarelle virtuali da me organizzate non siano noiose come quelle delle elementari. Le raccomandazioni però sono identiche: pranzo a sacco e puntuali all’appuntamento.

Il totonero dei morti viventi
Apro la rubrica con una segnalazione d’esordio un po’ funerea, ma curiosa. (Innanzitutto anticipate al cattolico senso di colpa che bivacca parassita dentro ognuno di voi di starsene un po’ per i fatti suoi) digitate poi sul browser www.fantamorto.com e premete invio... Vi accorgerete a breve di essere capitati in una sala scommesse alquanto anomala, dove non ci sono laidi avvinazzati e fumatori incalliti protesi verso catodici cavalli da corsa, ma menagrami web che azzardano pronostici di morte imminente per noti e meno noti personaggi del pianeta. I bookmaker del prossimo e futuribile necrologio stilano qui classifiche e percentuali dei morituri 2008 e aprono a tutti i novelli iettatori, l’invito a partecipare. Bisogna aspettare un po’ però…per quest’anno i giochi sono fatti e le scommesse…già piazzate.

www_fantamorto_it

Lasciando a voi il tempo di esercitarvi con le vite in bilico di amici e parenti, non posso esimermi dal donare opportuno riconoscimento agli ingegneri disturbati che hanno permesso al blog in questione di venire al rame…o fibra ottica che dir si voglia.

Come se fosse Antani col tarapia tapioca
Nonostante un certo baratro generazionale e culturale ci separi dalla sana goliardia di una pellicola datata come Amici miei, credo che nessuno di noi sia in grado di dimenticare la celeberrima “supercaxxola” di Tognazzi & Co.
La genialità ludica di una trovata linguistica che rovesciava i convenzionali protocolli di comunicazione, trova ora nella galassia della rete, la sua versione logica e aritmeticamente fondata: il polygen.

www_polygen_it

Per capire di cosa si tratta recatevi pure su www.polygen.org, incuriositevi e leggete con scrupolosa attenzione il manuale a esso dedicato: assicuro a tutti coloro che non abbiano conseguito alte onorificenze informatiche che è davvero semplice e intuitivo….a portata di moment o nimesulide varia.

Prendo una notizia senza bufala... grazie!

Se qualcuno di voi non avesse in dotazione l’acume necessario a individuare le frequenti dissenterie ortografiche della stampa cartacea e virtuale e a percepirle come tali, da qualche tempo c’è in rete qualcuno che può rispondere alle vostre gutturali implorazioni di soccorso ermeneutico.
Il disinformatico (www.attivissimo.blogspot.com) altro non è che un depuratore di contenuti mediatici truffaldini e allarmisti, curato con menzionabile ironia da certo Paolo Attivissimo, informatico e giornalista web.

www_attivissimo_blogspot_com

Leggere qui è piacevole e divertente, se il vostro senso critico non si assoggetta alla creduloneria… e diventa quasi indispensabile se a scuola non avete appreso bene la lezione di disciplina interpretativa di un tale chiamato Tommaso D’Aquino.

Subliminando...
Le speculazioni web discretamente farneticanti e ottimamente bigotte di una congrega religiosa nata da una costola radioattiva del cristianesimo, puntando l’indice su ogni possibile manifestazione della cultura che segue la data di nascita del Rock and Roll, tentano di aprire i nostri occhi sui poteri occulti della cultura di massa.
Fate un salto tra le pagine ridicolamente shock del blog www.ccsg.it. Troverete qui, rigorosamente gratuiti: cocktail paranoia, aperitivi omofobici, primi piatti complottisti e antipasti integralisti.
Il Centro (Contro)Culturale San Giorgio vi fornisce un elenco dettagliato di ogni probabile contenitore musicale di informazioni subliminali, dandovi la possibilità di assaggiare a piccole dosi e con una consapevolezza tutta nuova, quei brani maledetti che hanno denaturato la vostra ortodossa formazione socio-culturale.

www_ccsg_it

Un consiglio appassionato: qualora qualcuno di voi non avesse colto la sottile ironia che pervade le affermazioni di cui sopra... prendete il tutto con le dovute molle. Scoprir d’un tratto che quel malaugurato pomeriggio la vostra ex vi ha piantato per colpa di un certo Gianni Morandi può davvero essere traumatico…!

AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node