LA SALUTE SI DETRAE?
Dalla vita spesso si detrae senza averci consultati. Dalle tasse possiamo detrarla noi. Ecco come...
Gran dilemma…ma soprattutto cosa e come detrarre dalla dichiarazione dei redditi per le spese fatte in farmacia?
Ecco qualche dritta: dal 1° luglio 2007 lo scontrino si fa intelligente e codicefiscalizzato, vale a dire deve riportare natura, quantità e denominazione dei beni acquistati, ma soprattutto il codice fiscale (CF) del contribuente; fino al 31 dicembre 2007 il CF poteva essere aggiunto a mano, ma dopo tale data (dal 1° gennaio 2008) dovrà essere stampato sullo scontrino stesso pena la non detraibilità della cifra. La stampa del codice fiscale
avviene contestualmente alla stampa dello scontrino quindi tutti coloro che vogliono usufruire della possibilità della deduzione fiscale devono dirlo prima della chiusura della vendita e presentare o riferire il CF ma, c’è un modo più rapido e sicuro e cioè: esibire la Tessera Sanitaria; in questa maniera il farmacista acquisisce con strumenti informatici il CF senza errori. La TS è quel documento formato carta di credito che l’Agenzia delle Entrate ha spedito, o sta spedendo, direttamente a casa; chi non ne fosse ancora in possesso può farne richiesta al più vicino ufficio dell’Agenzia delle Entrate.

tessera sanitaria A

Sono detraibili spese per: ticket, farmaci etici di fascia C -cioè a completo carico del paziente-, medicinali da banco (otc), medicinali senza obbligo di prescrizione (sop), farmaci veterinari, farmaci omeopatici; dermocosmesi, integratori dietetici o alimentari.
la detrazione d’imposta è pari al 19% ed è al netto della franchigia di 129,11 €; cioè fiscalmente si può recuperare il 19% di tutta la spesa sostenuta durante l’anno diminuita della cifra di 129,11 €.
Corredare sempre di ricetta medica gli scontrini dei ticket, dei farmaci etici di fascia C, dermocosmetici, integratori dietetici o alimentari, farmaci veterinari, farmaci omeopatici.
E’ sempre consigliabile fare una copia degli scontrini dato che essendo stampati termicamente su carta chimica tendono con gli anni a scolorire.
E’ necessario conservare i documenti usati per comprovare la detrazione fino al 31/12 del quarto anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione.
A)www.agenziaentrate.gov.it/ilwwcm/connect/Nsi/Servizi/Codice+fiscale+-+Tessera+Sanitaria/Duplicato+tessera+sanitaria/
B)www1.agenziaentrate.it/modulistica/dichiarazione/1999/unico99/760/iperguida/modelli/appendice/app50.htm
http://fofi.edraspa.it/cont/510det/0607/0400/

Tappo chimico?!
"Dottorè... ho qualche dolore di stomaco e vado spesso al bagno, ma sa... al lavoro non posso assentarmi ogni 2-3 ore (quando va bene) è iniziato stamattina".
Sì stiamo parlando di dissenteria, alias diarrea acuta; in molti casi, quando il paziente-cliente me lo concede, ci faccio su una battuta e gli butto lì la proposta del tappo chimico al che l’interessato sorride spiazzato e inizia così il discorso cercando di
indagare sul problema per poi risolverlo, quasi sempre basta un antipropulsivo (loperamide) e dei fermenti lattici (Lactobacillus, Bifidobacterium bifidum, Lactobacillus Bulgaricus), nei casi più gravi e se i sintomi persistono è opportuno consultare il medico. La posologia della loperamide nella formulazione da 2mg è di due capsule come dose
iniziale poi 1 cps da assumere dopo ogni evacuazione successiva, mai superare la dose massima giornaliera di 8 capsule; i fermenti lattici generalmente sotto forma di flaconcini bevibili, cps o cpr masticabili vanno ingeriti a stomaco vuoto e per una o due volte al di secondo la concentrazione.
A)www.paginesanitarie.com/skfarmaci/loperamide%20doc%2030cpr%202mg.htm
B)www.informazionisuifarmaci.it/database/fcr/sids.nsf/pagine/6AE45D2CD3CCAE89C1256D4B00254CAB?OpenDocument

Note dolenti (dolori ai piedi?)
Ballato, corso, rincorso, soccorso, cantato... il tutto sui tacchi alti e magari scarpe a punta? Ahi ahi….. poveri piedi….!!
Regola n°1 cambiare subito le scarpe e metterne di più comode
Regola n°2 fare un bel pediluvio caldo con sali superossigenati o, secondo i rimedi della
nonna, con del bicarbonato di sodio; meglio ancora se poi lo facciamo seguire da un massaggio con una crema rinfrescante, idratante e defaticante a base di essenze, sostanze emollienti e favorenti il microcircolo(mentolo, centella asiatica, vitis vinifera, calendula
officinalis, hamamelis virginiana).

L’angolo della risata
Letti per voi su “E' un medicinale: usare con Manuela!” di Militello Cristiano - Pallini Donato.
- ha del talco ventilato?
- ho mal di schiena vorrei una “cintura del dottor zivago”.

AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node