PERSI PER STRADA
Sono quei libri che tutti noi dovremmo aver letto, ma che per qualche ignoto motivo ci siamo persi per strada, abbiamo omesso di leggere, abbiamo dimenticato di sfogliare, di comprare, di farci prestare... Non è mai tardi, ecco qualche titolo da recuperare!
Cari voi, eccomi puff puff… Anche questo mese, sempre correndo, sono riuscita a occuparmi di voi e di nutrire la vostra mente (oltre che la mia). Ed ecco:

leggere
a
ndatevi a rifugiare nel libricino scritto da Corrado Augias
dal titolo "Leggere. Perchè i libri ci rendono migliori, più allegri e più liberi" edito da Mondadori.
Io vi rimando, appunto, alla letture da lui suggerite, nel caso in cui alcune di queste si fossero perse nel cammino della vostra vita di lettori:
Lo Zibaldone di Giacomo Leopardi, Le parole di Sartre, Opera aperta di Umberto Eco (1960), qualsiasi opera di Chandler, per amare la lettura.
E poi: Lettera a una professoressa (Don Milani 1967) e I miserabili di Victor Hugo.

Da Augias e da me: buona lettura!

Nota bene: La "Lettera a una professoressa" la potete leggere anche on line sul sito http://www.giovaniemissione.it/testimoni/donmilan.htm


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node