S.O.S. BALLOON
Cosa sta succedendo al mondo del fumetto???
Allarme per il mercato del fumetto
A quanto pare continuano ad arrivare notizie non esattamente positive sul mercato del fumetto, le ultime bad news vengono dalla fiera di Lucca.
I dati illustrati in una delle tavole rotonde parlano di oltre 6 milioni di unità in meno vendute nelle edicole italiane rispetto al 2006 (che diventano 16 milioni se raffrontate alle vendite 2001, ovviamente per il 2007 si parla di una stima delle vendite). Preoccupante anche il quasi monopolio Disney sulle vendite per la fascia dei giovanissimi (2-13 anni), con ben il 70% delle vendite. La totalità del mercato vede sempre la Disney in posizione dominante, col 43% delle vendite, a seguire Bonelli col 23% ed Eura editoriale col 15%.
Come ha fatto notare M. M. Lupoi, direttore editoriale di Panini Comics, viene a mancare in questi dati un tassello importante per tastare il polso al mercato fumettistico, le vendite delle oltre 400 librarie specializzate in fumetti: molti prodotti raggiungono vendite soddisfacenti, intorno ai 15mila albi, nel solo circuito delle fumetterie, rinunciando alla grande distribuzione. Si aggiunga poi che alcune categorie non sono comprese in questi dati, come il fumetto seriale (tranne poche eccezioni) e le graphic novel, trattate come un prodotto di fiction e quindi spesso accorpate alla letteratura “ordinaria”.
Lo stesso vento sembra arrivare dal Giappone dove, con un sincronismo straordinario, un’indagine di mercato svela il calo delle vendite dei manga.. Nel 2006 il mercato è sceso a 4,1 miliardi di Yen, perdendo il 4% rispetto al 2005 (nel 1995 si parlava di 1,4 miliardi, contro le 750 milioni odierne… numeri che fanno comunque girare la testa!). Numerose le cause ipotizzate, fra cui una diminuzione generale dell’interesse per la lettura (riscontrabile anche nel mercato letterario nel suo complesso) e l’invecchiamento della popolazione Giapponese.
Evidentemente dovremo metterci d’impegno tutti assieme per alzare le medie!

GOOD NEWS: stRRRiscie a fumetti in edicola

Cover di stRRRipit!, GRRRzetic Editrice

Con queste notizie apocalittiche (che però non dicono nulla di nuovo) ci sembra giusto segnalare l’iniziativa più che lodevole della piccola GRRRzetic Editrice: per gli amanti delle strip infatti è arrivato un mega volume che farà contenti tutti, si intitola stRRRipit! Comic strip Italiane (240 pagine, 15,00 €, http://blogcomicstrip.blogspot.com), e raccoglie le strisce umoristiche di tanti artisti che fino a ora si sono potuti mostrare solo sul Web, uniti a qualche nome ben conosciuto, come Totaro e Contemori. Lo scopo è cercare fortuna per le strip nostrane, in attesa che qualche quotidiano decida di importare la buona usanza made in USA di dedicare una pagina alle strisce a fumetti.

Inkspinster by Deco su stRRRipit! Totaro e il suo Nirvana su stRRRipit!
Inkspinster by Deco su stRRRipit! & Totaro e il suo Nirvana su stRRRipit!

Quindi contando che è un modo coraggioso per lanciare giovani fumettisti, contando che siamo vicinissimi a natale e non si sa mai cosa regalare, contando che c’è moltissimo da ridere… potete carcarlo immediatamente nelle librerie, fumetterie ed edicole d’Italia!

Fumetti Mobili

The Wolf di Davide Selvaggio per Mobile ComicsDark Knight di Andrea Rotondo
 The Wolf di Davide Selvaggio & Dark Knight di Andrea Rotondo entrambi per Mobile Comics

Abbiamo visto fumetti di ogni tipo, e cellulari di ogni tipo… ora possiamo unire le due cose, e sfogliare un fumetto sul cellulare. L’idea è della rivista online Lo Sciacallo Elettronico, che ha fondato l’etichetta Mobile Comics, interamente dedicata a produrre materiale fumettistico per cellulari. In realtà qualche tentativo, anche in Italia, è stato fatto in passato, si ricorda ad esempio l’iniziativa presa a suo tempo dalla defunto provider per la telefonia mobile Blu. Sul sito www.sciacalloelettronico.it è già possibile scaricare oltre 20 lavori per cellulare (qualcuno visto in anteprima a Lucca, dove allo stand apposito venivano passati ai visitatori tramite Bluetooth). Non resta che provare, senza perdere troppe diottrie sui minuscoli schermetti dei telefonini.

Supereroi d’alta moda
Concludiamo con un tocco di glamour! A testimonianza del fenomeno globale che sono diventati i Supereroi, al Metropolitam Museum di New York è stata annunciata la mostra Superheores: Fashion & Fantasy, che apre ufficialmente il 7 Maggio 2008, ma ha la sua giornata inaugurale nella storica data del 5 Maggio con un party che farebbe impallidire la serata degli Oscar. Ospiti attesi: George Clooney, Giorgio Armani, Julia Roberts e Anna Wintour. In mostra oltre 70 modelli a tema realizzati dai alcuni dei maggiori stilisti del mondo, ispirati ovviamente agli abiti dei Supereroi che tutti conosciamo (ad esempio John Galliano si dedicherà a Wonder Woman) Accompagna la mostra un volume omonimo, distribuito dalla Yale University Press, con prefazione del premio Pulitzer Michael Chabon.

AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node