INSOLITO E INATTESO
Un museo è tale quando sa sorprendere ed emozionare. Provate a visitare questi: talmente insoliti da sorprendere già solo all'idea...
VenEZia: un museo in un liceo!
Il vecchio gabinetto di fisica del Liceo Foscarini di Venezia diventa un museo. Strano ma vero. Strumenti antichi forgiati da abili artigiani per far conoscere agli studenti i primi passi della fisica. Così potrete trovare il Galvanometro Astatico, le Bottiglie di Leida, la gabbia di Faraday…
Il fatto che questi strumenti abbiano un'età compresa tra il secolo e i due secoli, non deve far pensare che si stia parlando di oggetti ormai relegati al solo ruolo di pezzi da esposizione. Tutt'altro! La stragrande maggioranza degli strumenti in questione, al di là dell'età, è in perfetto stato di conservazione e per di più moltissimi sono ancora perfettamente funzionanti, tant'è che alcuni apparecchi sono tranquillamente utilizzati durante le ore di “laboratorio di fisica” (www.liceofoscarini.it/fisica94/labor.html). Ora forse capiremo qualcosa di più? C’è anche la possibilità di vedere dimostrazioni ad personam!
MUSEO DI FISICA ANTON MARIA TRAVERSI-VENEZIA
30131 Venezia (VE) - Cannaregio, 4942
Ingresso: su prenotazione
Biglietto intero: 1 euro
Aperto mercoledì mattina 9:30-12; 14-16
Tel.041-5224845

I luoghi dell'anima: MUSEO DIFFUSO
Si tratta di un singolare percorso, ideato dallo sceneggiatore di indimenticabili film di Michelangelo Antonioni, Tonino Guerra, che si sviluppa a partire da "L'orto dei frutti dimenticati" con alberi da frutto appartenenti alla flora spontanea delle campagne appenniniche (pere selvatiche, bacche e frutti di bosco, uva spina ecc.) al "Giardino pietrificato" in località Bascio dove sono stati collocati sette tappeti in ceramica, opera di Giovanni Urbinati, al "Santuario dei pensieri" realizzato nel borgo di Penna con al centro 7 enigmatiche sculture, al "Rifugio delle Madonne abbandonate" in località Pennabilli, dove sono state collocate 70 riproduzioni in terracotta policroma, alla antica "Chiesa di Santa Maria della Neve" situata in un bosco lungo una strada che il poeta Tonino Guerra ha chiamato il "Sentiero magico della Val Marecchia".
PENNABILLI (Pesaro e Urbino)
Indirizzo: Centro storico, percorso all’aperto
Tel: 0541928578 0541928659
ORARI
aperto 9-19
PREZZI
ingresso gratuito

MusEO ETruscO di VOLTERRA: visita con mostra internazionale!
Il Palazzo dei Priori ospita fino all’ 8 gennaio la mostra “Etruschi a Volterra. Capolavori da grandi musei europei”. Nel più antico palazzo pubblico della Toscana sono ospitati una serie di capolavori, dalla tomba eneolitica di Montebradoni, alla necropoli della Guerruccia, dalla stipe di Casa Bianca, a quella di Bibbona, dalla Tomba Inghirami, a un’urna proveniente dal Louvre. Di particolare interesse la ricostruzione fedele della tomba di Casale Marittimo e del ricchissimo complesso della Tomba Inghirami , insieme agli importanti rinvenimenti della necropoli della Guerruccia.
Volterra, Palazzo dei Priori
Fino al 1/11 tutti i giorni 10:30-18:30;
2/11-8/1 lun-ven 10:30-15:30;
Sab, dom e festivi 10:30-17:30.
Prezzo intero 7 euro, ridotto 4 euro
www.etruschi-volterra.net

MARINA DI RAVENNA: appena iNaugurato il muSeo Nazionale delle aTTività Subacquee
Inaugurato di recente, il museo, unico nel suo genere, è diviso in 4 sezioni: la prima è dedicata alla storia della Marina militare e conserva varie attrezzature storiche appartenute ai corpi speciali d'assalto della X Mas; la seconda sezione prende il nome da una scultura originale in gesso, raffigurante "Cristo degli Abissi" opera di Guido Galletti realizzata nel 1954, la cui fusione in bronzo è posta sul fondale della baia di S. Fruttuoso. La terza sezione è dedicata al lavoro subacqueo con due diorami. Segue la quarta sezione dedicata alle mostre temporanee.
Ingresso:aperto 21-23 mercoledì e giovedì (da giugno a settembre); 15-18 sabato e domenica (da ottobre a maggio) - aperto a richiesta in altri giorni per comitive.
Prezzo: 2,50 euro
MARINA DI RAVENNA
Viale IV Novembre 86/a, Tel. 0544531013
Il museo è aperto dalle h 21 alle 23 il mercoledì e giovedì (da giugno a settembre); dalle h 15 alle 18 il sabato e domenica (da ottobre a maggio) - aperto anche a richiesta in altri giorni per comitive.

CAMPObasSO: MUseo iNternazionAle del PresePio in miniAtura "G. COLITTI”
Natale è ancora lontano, ebbene si, ma perché intanto non prendere qualche spunto?
Fondato nel 1932 da Guido Colitti, il museo ospita circa 400 esempi di presepi in miniatura, provenienti da tutto il mondo. Alcuni sono intagliati in legno e provengono dalla foresta nera, altri sono in cartoncino pieghevole, in terracotta colorata, in madreperla e maiolica. Tra quelli realizzati dallo stesso Colitti, notevole un presepe in sughero con figure in terracotta ottocentesche. Interessante la collezione di pastori del'700 e '800 napoletano. E non siamo a Napoli! La tradizione imperversa in tutta italia, e in tutto il mondo!
CAMPOBASSO, Piazza Vittoria, Villa Colitti 4
Tel. 0874413672
ORARI
aperto a richiesta
PREZZI
ingresso gratuito

AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node