IMPRENDITRICI KE FANNO NETWORK
Incoraggiare l'imprenditoria femminile che cresce, lentamente, in aree calde come i Balcani, il Caucaso e il Caspio...

Dopo il successo del primo Forum for women entrepreneurs del marzo scorso a Milano incentrato sull'area del Mediterraneo, del Medio Oriente e dei paesi del Golfo, abbiamo pensato di organizzare il secondo appuntamento dal 13 al 14 settembre a Bari, in concomitanza con la Fiera del Levante, e di concentrarci su un'altra area geografica "calda", vale a dire quella dei Balcani, del Caucaso e del Caspio.
Le partecipanti arriveranno da 14 Paesi* e sono affiancate dalle imprenditrici italiane.
Obiettivo? Lo stesso del precedente incontro: aiutare le donne imprenditrici a fare network.
Una delle difficoltà con cui devono confrontarsi, infatti, consiste proprio nell'assenza di contatti, specie internazionali, quindi nell'impossibilità di rafforzare la propria attività economica, risorsa importantissima per l'economia dei loro e dei nostri paesi. Sono molto soddisfatta di questa iniziativa, a maggior ragione perché coinvolge aree geografiche che, fino a vent'anni fa, non avevano il senso della proprietà privata mentre ora si ritrovano in un regime di mercato, essendo passati, in alcuni casi, attraverso il periodo di mercato nero. Ho avuto modo di entrare in contatto con questi paesi duranti i duri anni della guerra, quando esercitavo il mandato di Commissaria Ue per gli aiuti umanitari; conservo il ricordo degli orrori cui ho assistito, di donne sole e terrorizzate
dalla violenza
. Oggi sono impegnate a ricostruirsi un futuro e questo mi rende particolarmente felice. Mi colpisce la loro determinazione nel rimboccarsi le maniche per lasciarsi alle spalle un passato di orrori.
Parallelamente, accanto alla questione più direttamente attinente ai diritti umani, c'è anche una ragione parimenti importante e di natura economica. Le donne rappresentano il 50% della popolazione di questi Paesi, escluderle dal sistema economico sarebbe una misura antieconomica. Anche per questo vanno aiutate a integrarsi nel sistema economico internazionale e il forum di Bari si muove in questa direzione.
Abbiamo previsto tavole rotonde, seminari e incontri "business to business", con visite ad alcuni distretti produttivi. La manifestazione ha ricevuto l'adesione immediata delle Istituzioni, a cominciare dalla Presidenza della Repubblica e dalla Presidenza del Consiglio, che nel 2007, anno europeo delle Pari Opportunità, vede nelle donne imprenditrici le punte di diamante di una società del futuro coniugata anche al femminile.

*Albania, Armenia, Azerbaijan, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Georgia, Macedonia, Montenegro, Moldavia, Romania, Serbia, Ucraina.


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node