URBAN MOVEMENT
Spazi urbani e luoghi della socialità che diventano ambiti scenici dove dare vita a performance teatrali e artistiche. Ma anche teatri che accolgono favole caserecce, belle utopie disilluse, e forse un pubblico che non esiste...

Milano: la bella uTopia

LA BELLA UTOPIA

Vero o falso? Realtà o fantasia? Vivo o morto?Che fine ha fatto il Comunismo? Cosa resta di quella bella utopia edificata sui concetti di democrazia e popolo sovrano? Moni Ovadia riflette sulla grande disillusione e sulla frantumazione di un autentico mito, vagheggiato da molti e poi preso a spallate e abbattuto da pochi, grandi potenti. Il regista non teorizza. Ricostruisce una cartografia delle emozioni, delle amarezze e delle sofferenze di uomini e donne che fermamente credettero, vissero e sperarono in un sogno. La bella utopia è uno spettacolo di canzoni, musiche, memorie, tracce poetiche, confessioni, icone, immagini che schizzano la memoria di quello stato perduto che era l’Unione Sovietica prima che gioia e speranza lasciassero il posto al dolore e al trauma.
LA BELLA UTOPIA
uno spettacolo di Moni Ovadia
con Moni Ovadia, Lee Colbert, Maxim Shamkov
e con la Moni Ovadia Stage Orchestra
Luca Garlaschelli, contrabbasso; Janus Hasur, violino; Massimo Marcer, tromba; Albert Mihai, fisarmonica; Vincenzo Pasquariello, pianoforte; Paolo Rocca, clarinetto; Emilo Vallorani, flauti e percussioni
scene e costumi: Elisa Savi
repertorio video: Andrea Bocca
suono: Mauro Magiaro
direzione musicale: Emilo Vallorani
Teatro Strehler, Milano
26 settembre – 7 ottobre 2007
biglietti: da 23,50 Euro (interi) a 20,50 Euro (ridotti)
Info e prenotazioni: 848800304; www.piccoloteatro.org

Torino: buRattini al borgo-Festival

IL TEATRO DEI BURATTINI

Il Teatro di Figura si riconferma come uno dei grandi poli attrattivi della ricerca scenica contemporanea, rifuggendo le ghettizzazioni e le riduzioni concettuali a teatro “per i più piccoli”. Lo abbiamo capito nel corso di questa passata stagione teatrale che ha presentato su tutto il territorio italiano spettacoli nazionali e internazionali di grande qualità, adatti a un pubblico giovanissimo ma anche a interlocutori più esigenti e preparati. Ecco ora l’iniziativa torinese "Burattini al Borgo", rassegna a cura di TGT di Marco Grilli che al Borgo Medievale rappresenta una tradizione più che consolidata. A settembre va in scena Giandoja e il rapimento della Principessa Sospiro, una favola casereccia di cui fanno parte vecchi re burberi e principasse maltrattate. C’è anche Giandoja, maschera torinese che, dopo un lungo duello con i cattivi, riporterà sana e salva la principessa a casa. Da vedere.
GIANDOJA E IL RAPIMENTO DELLA PRINCIPESSA
In Burattini al Borgo, Festival del teatro di Figura (Dal 24-06-2007 al 09-09-2007)
a cura di TGT di Marco Grilli
Borgodella Rocca Medievale – Torino
domenica 9 settembre 2007 , ore 16.30
Contatti: tel. (+39) 0114431701/02
Prezzo: gratuito

A Caserta il Festival Internazionale del Teatro di strada: "il mondo della luna"
Scampoli d’estate a Caserta. Dal 5 al 15 settembre la città campana si prepara ad accogliere uno degli ultimi festival di teatro dell’estate 2007. Va in scena il Teatro di Strada così come lo vede il regista Maurizio Scaparro che, da autentico sognatore contemporaneo, ha ideato il Festival Internazionale del Teatro di Strada: “Il Mondo della Luna” ambientandolo per le strade e i borghetti fascinosi di un luogo magico, Caserta Vecchia. Giunto alla 37esima edizione, la rassegna è un mix di fantasia, suoni, colori, danze, giocoleria, acrobazie, improvvisazioni, tutte legate al teatro che nella strada riconosce il segno di una rinnovata necessità umana e civile di comunicazione di fronte al crescente degrado che colpisce le città, le piazze, e i luoghi della nostra bella e martoriata Italia. Un programma fitto di appuntamenti di rilievo internazionale ma anche di proposte giovani, quasi tutti gratuiti, da scegliere con attenzione e cura sul sito www.regione.campania.it.
FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL TEATRO DI STRADA: “ IL MONDO DELLA LUNA”
Ideazione e cura di Maurizio Scaparro
Dal 5 al 15 settembre 2007
Dove: Caserta, Borgo Vecchio, sedi varie
Info: www.regione.campania.it

EROS E PRIAPO A ROMA

EROS E PRIAPO


La Fondazione Pontedera Teatro propone a Roma uno spettacolo che incuriosisce non poco. Eros e Priapo della Compagnia Verdastro della Monica guarda innanzi tutto a un testo del genio letterario milanese Carlo Emilio Gadda tra i meno conosciuti. Il “Libro delle Furie”, pubblicato integralmente solo dopo la morte dello scrittore, trattava una materia incandescente per l’epoca, facendo i conti con la realtà del Fascismo e con l’ingombrante figura del Duce. Nell’adattamento teatrale, il regista mette in crisi la figura dello scrivente e la sua percezione della realtà. Un conferenziere ammantato di panni rinascimentali spara a zero rivolgendosi a un pubblico che forse non esiste, svelando un meccanismo di seduzione di cui è stato vittima. Massimo Verdastro rielabora i fatti in chiave grottesca, lasciando in bocca allo spettatore un sapore dolceamaro.
EROS E PRIAPO
Compagnia Verdastro Della Monica
Fondazione Pontedera Teatro
Nuovo Teatro Colosseo, Roma
Dal 13 al 23 settembre 2007
Info e prenotazioni: www.pontederateatro.it; 0587.55720/57034 dalle ore 14.30 alle 18

A Bologna: Danza Urbana - Festival Internazionale di danza nei paesaggi urbani
DANZA URBANA - Festival Internazionale di Danza nei Paesaggi Urbani, giunge all’undicesima edizione e presenta un programma coinvolgente, ricco di appuntamenti sperimentali. Dedicato all’interazione fra ricerca coreutica e spazi architettonici quotidianamente fruibili nella città, questo festival aderisce a CQD, Città che Danzano, network internazionale di festival promotori della danza nei luoghi pubblici della socialità e della vita lavorativa. Si comicia il primo settembre con un evento decisamente sperimentale proposto da Annas Kollektiv, gruppo svizzero di architetti, coreografi e videomaker, costruito in forma di installazione multimediale in una area industrial-militare dimessa appena fuori dal centro cittadino e mai frequentato dai bolognesi nella loro routine quotidiana. Da non perdere anche la performance di Foofwa d’Imobilité, alla sua terza presenza al Festival, che spiazza le aspettative del pubblico attraverso una indagine divertita delle similitudini tra danza e sport: con Kilometrix-dancerun.4 il concetto di danza si estende e si ibrida, l’artista, pedinato da un cameraman sui roller, attraversa la città costringendo gli spettatori più vigorosi al suo inseguimento lungo il percorso che si conclude in Piazza Maggiore. Per tutti gli altri appuntamenti, consultate il sito www.danzaurbana.it
DANZA URBANA - FESTIVAL INTERNAZIONALE DI DANZA NEI PAESAGGI URBANI
Dal 1 al 15 settembre 2007
Bologna, sedi varie
Biglietti: gratuiti tutti gli spettacoli
Info: www.danzaurbana.it

In Trentino tra Oriente e Occidente - Incontri di culture nel segno della danza contemporanea

ORIENTE OCCIDENTE FESTIVAL

La XXVII edizione di Oriente Occidente, una delle + prestigiose rassegne europee dedicate alla danza contemporanea, si svolge fra il 30 agosto e il 9 settembre in Trentino. Come sempre, filo conduttore del Festival è l’incontro e il confronto tra culture, all’insegna di stimolanti intrecci fra tradizioni e linguaggi diversi che nell’insieme offrono un significativo spaccato delle molteplici tendenze odierne nel campo della danza. Diretto artisticamente da Lanfranco Cis e Paolo Manfrini, il festival ha un respiro internazionale e spazia fra proposte europee, spettacoli africani e sudamericani. Per i nomi e il programma completo dell’iniziativa, consultate il sito www.orienteoccidente.it
ORIENTE OCCIDENTE - Incontri di culture nel segno della danza contemporanea
dal 30 agosto al 9 settembre 2007
a Rovereto, Trento e Valle di Sella – Trentino Alto Adige
biglietti: da 20 a 15 Euro
info e prenotazioni: 0464 431660

IMPORT/EXPORT A MONCALIERI

BALLET

La trentesima edizione di Settembre Musica coincide con la creazione di MITO SettembreMusica, nato dal gemellaggio culturale tra le città di Torino e Milano. La prima edizione del Festival ha luogo nei maggiori teatri, in chiese, auditorium, cortili e grandi spazi con 4 o 5 appuntamenti al giorno. Il festival dura per tutto il mese di settembre (quindi potete sbizzarrirvi) ma voglio segnalarvi la data del 21, quando va in scena IMPORT/EXPORT della compagnia Les Ballets C. de la B. la coreografia è di Koen Augustijnen, coreografo del gruppo, che mescola un espressionismo da teatro danza con le suggestioni delle composizioni barocche. Sul palco con i musicisti 6 danzatori-acrobati. Un cast misto di uomini e donne affronta il tema della debolezza, sotto diversi aspetti, ed esplora la combinazione dei differenti stili della danza, della performance, del teatro, dell'acrobazia, della musica e dell'arte.
IMPORT/EXPORT
In MITO Settembre Musica (dal 3/9/2007 al 26/9/2007)
Limone Fonderie Teatrali - MONCALIERI (TO)
venerdì 21 settembre 2007, ore 21.00
info: tel. (+39) 0114424777 - settembre.musica@comune.torino.it
Prezzo: 15,00 Euro


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node