IL SIGNORE DEI MARI
...naviga nelle dolci e fresche acque del Mediterraneo, di giallo “pinnato”, per un delicato palato: è il signore Tonno!

Nord
Lo chef birichino tra mamma, papà
‘L Birichin

birichin 1     birichin 2

Via Monti 16/a Torino
011 657457
Chiuso domenica
Spesa media 50-60 euro
Una passione smodata per la cucina, (quella fatta di paste tirate a mano e pane “di casa”), lo ha condotto qui, tra le mura di uno dei locali più stellati del Piemonte:
’L Birichin. Nicola Batavia, patron e chef, ha ereditato la saggezza di sua mamma “cuoca per famiglia” e l’arte della concretezza del papà artigiano; vanta un’esperienza ormai ventennale da Reims a Parigi, all’Inghilterra, e collaborando con gli chef più noti del mondo. Dal 1997, anno in cui è divenuto unico patron, la sua scalata alla cucina di altissima qualità non si ferma più: superbo il tonno rosso farcito con astice e curry, verdure croccanti, crema di piselli.

Centro
A casa dell’Egregio Signor Tonno
Al tonno di corsa

al tonno di corsa

Via Marconi 47, Carloforte – Cagliari
0781 855106
Chiuso lunedì
Spesa media 35- 45 euro
Da queste parti il “Signor Tonno”, fa da padrone. Anzi da unico e assoluto protagonista. Perché Carloforte, dove c’è il ristorante Tonno di corsa, è l’unico centro urbano dell’isola di san Pietro e qui di tonnare e trionfi di pinne gialle se ne vedono tutto l’anno.
Il locale, un’antica dimora nobiliare, si sviluppa su più piani e terrazze.
Il “tonno è di corsa” proprio a ricordare il movimento creato dalle tonnare, il sali e scendi dei pescatori e la vivace cucina tabarkina. Da segnalare: la cappunadda di tonno e la ventresca alla brace con sedano aromatizzato.

Sud
Sempre fisso con lo sguardo sul mare
Bacco’s
Via Trieste 5 – Marsala, Trapani
0923 737262
Chiuso lunedì
Spesa media 30 – 40 euro
Lungo la via, che quelli di queste parti chiamano via Trapani, c’è un casale, incastonato in mezzo alle vecchie case basse. Al primo sguardo sembrerebbe quasi uniformarsi al bianco stucco dei muri intorno, alla modesta architettura tipica marsalese. Invece il vecchio casale che ospita Bacco’s svetta tra tutti e tutto per quella sorpresa di terrazza che accoglie e mozza il fiato: da qui la vista sull’intera Valderice, su Favignana e Motzia, su Marsala, e ovviamente sul mare, da cui Salvatore Marino pesca sempre il meglio. Le busiate con l’uovo di tonno, le polpettine di tonno con uva passa, pinoli.

I Magnifici 7 di BaZar

Design
Ossi di Seppia

ossi di seppia

Via Albaro 21/23 r, Genova, tel. 010 318263
Aperto
no lunedì
Tipo di cucina nazionale
Specialità del locale polenta con capriolo
Spesa media 40 – 50 euro
Dolci selezione di strudel
Vino 250 etichette
Piatti dietetici no
Numero coperti 100
Carte di credito tutte
Musica di sottofondo
Servizi per disabili
Illuminazione lampadari lunghi
Sala Fumatori no
Particolarità decorazioni della pittrice Lu Timberi

Tradizionale
Il Cascinale Nuovo

il cascinale nuovo

Via Statale Asti–Alba 15, Isola d’Asti AT- 0141 958166
Aperto
no lunedì
Tipo di cucina tradizionale
Specialità del locale arrosto d’anatra con carciofi e uova di quaglia
Spesa media 80 – 90 euro
Dolci fatti in casa, selezione di cioccolati
Vino 500 etichette
Piatti dietetici no
Numero coperti 50
Carte di credito tutte
Musica di sottofondo
Servizi per disabili
Illuminazione lampade a terra
Sala Fumatori no
Particolarità agnolotti tradizionali “dal Pin” all’astigiana, serviti nel tovagliolo

Natural
Mezzaluna
Via Emanuele Filiberto 8/D Torino – 011 4367622
Aperto
no domenica a pranzo
Tipo di cucina macrobiotica
Specialità del locale tabulè di quinoa
Spesa media 15 – 25 euro
Dolci fatti in casa
Vino 40 etichette
Piatti dietetici piatti vegan e per celiaci
Numero coperti 40
Carte di credito no AE
Musica di sottofondo
Servizi per disabili
Illuminazione faretti
Sala Fumatori no
Particolarità bio- shop con prodotti di produzione propria

New Entry
Il Terziere
Via delle Industrie 2, Andalo Saltellino – Sondrio 0342 685791

Aperto no martedì a pranzo
Tipo di cucina internazionale
Specialità del locale fonduta bourguignonne con filetto in crosta
Spesa media 35 – 45 euro
Dolci al cucchiaio
Vino 150 etichette
Piatti dietetici no
Numero coperti 600
Carte di credito tutte
Musica di sottofondo
Servizi per disabili
Illuminazione lampadari
Sala Fumatori nella sala interna
Particolarità grazioso dehor

Etnico
Yesh
Via Silvestro Ghepardi 51, Roma 06 5561697
Aperto
no venerdì sera e sabato a pranzo
Tipo di cucina kasher
Specialità del locale frittelle di mele con carne d’agnello
Spesa media 40 – 50 euro
Dolci fatti in casa
Vino 50 etichette
Piatti dietetici no
Numero coperti 60
Carte di credito tutte
Musica di sottofondo
Servizi per disabili
Illuminazione lampadari
Sala Fumatori no
Particolarità ristorante ebraico riconosciuto dal Rabbinato di Roma

Enoteca
Divino Rosso
Via Largo Andrea Di Girolamo 13/v, Marsala – Trapani 0923 711770
Aperto
no lunedì
Tipo di cucina siciliana
Specialità del locale gnoccoli con cozze, capperi e pomodori
Spesa media 20 – 30 euro
Dolci al cucchiaio
Vino 480 etichette
Piatti dietetici no
Numero coperti 50
Carte di credito tutte
Musica selezioni jazz ballabili
Servizi per disabili sì
Illuminazione candele e faretti
Sala Fumatori all’esterno
Particolarità bevande a base di latte di mandorla

Eat & Go
Un amato infedele sotto i portici di Bologna
Quelli di queste parti lo conoscono da anni, ci vanno da sempre, e magari v’hanno pure lavorato. Perché un posto come L’Infedele, una volta che l’hai incontrato non lo molli più, gli rimani fedele, checché se ne dica del suo nome.
La tagliatella a mezzogiorno, ad esempio, è uno dei motivi, come pure l’ossobuco ai porcini, o le semplici crescentine anche da take away che spopolano tra gli avventori dell’ora di pranzo.
L’infedele, Via Gerusalemme 45, 0521 652138 Bologna

Gastrotendenza
Ti spunta un fiore in bocca
La tavolozza degli ingredienti culinari, si sa, non è poi così grande.
Però la fantasia degli uomini, ahi noi, questa sì, è senza fine. Quindi, messi da parte gli integratori naturali e i fiori di Bach, si è scoperto che anche una certa gastronomia può far bene.
Così la “cucina floreale” sta girando l’Italia: dalle degustazioni di Euroflora, ai laboratori in Alto Adige, ai “verdi” appetizer nelle città. La kitchen- flower apre infatti nuove possibilità poli-sensoriali con l’uso dei fiori in zuppe fredde o calde, sformatini e semi di papavero, dalla funzione eccitante, glicine di Acacia dorato dalle proprietà emollienti. Da Arcimboldo, a Gorizia, ogni mese ci si esercita in composizioni floreali nuove, secondo la disponibilità del mercato dei fiori. Dalle parti di Arezzo invece, al ristorante Erbhosteria, si va per boschi per i migliori fiori spontanei. Nella Milano che ride e si diverte, spazio al “natural happy hour”: tramezzini di margherite e rotolini al fior di sambuco, per un aperitivo “oltre il vegan”.
Casina Rosa, Via Vanzetti 5, Milano
Erbhosteria, Badia Tedalda ss 258 km 86,500, Arezzo 0575 714017
Arcimboldo, Via Risiera San Sabba 17, Gorizia 0481 76089

Il vino del mese
Come due gocce di vino
È il vino che li ha fatti conoscere e che continua a essere l’immagine dell’azienda:
I Frati di Lugana, 2005. Ha un filo diretto con la sua varietà, il Lugana (al 100%), il vitigno autoctono di questa porzione di terra tra cielo e lago, proprio per il fatto che rispecchia a pieno le tradizioni viticole e produttive della zona, a ridosso del Garda e delle splendide ville di Sirmione. È un bianco argenteo, netto, fragrante, con un 13% di gradazione alcolica. È l’orgoglio della famiglia Dal Cero, perché finalmente dopo 65 anni di attività sono riusciti, non tanto e non solo a fare un vino di prestigio, ma un “vino che gli assomiglia”.
Info: Cà dei Frati, 25010 Lugana di Sirmione, Via Frati 22, Brescia 030 919468

BaZar all’estero
La Coupole
Boulevard du Montparnasse 75014, Paris
+(33) 143201420
Si dice che nelle ore di punta a Montparnasse, Picasso, Giacometti, Hemingway, si incontrassero qui, a La Coupole, per discutere, forse filosofeggiare, ma soprattutto per gustare grandi cene. Da allora La Coupole è un luogo preservato e classificato Monumento Storico. La grande sala rettangolare, in stile Art Decò, è un trionfo di colonne, ben 32 (sic!), e una passerella di eleganti pinguini solerti. Di fronte al delizioso foie gras d’oca con crema di mele cotogne, non c’è però sontuosità che tenga. Indimenticabile les pommes du terre (patate) con agnello caramellato e curry indiano.


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node