Friccica friccica
Caldi, dorati e friccicosi... ecco i migliori fritti del territorio! Un ricco mangiare che però sa tanto di povero e frugale... Ieri pietanza contadina, oggi prelibatezza regale.

Nord
Una cucina da 30 e lode
Livet

Piazzale della Stazione di Porta Genova 3, Milano
02 83241463
chiuso domenica e lunedì
spesa media 30 – 40 euro
E’ proprio vero: gli esami non finiscono mai. E per due studiosi come Guido e Anna,
uno laureato in giurisprudenza e l’altra studentessa in Conservazione dei beni culturali, l’esame più grande è stato quello di tirar su il Livet: caldo e accogliente ristorante in una centralissima piazza di Milano che, oltre a navigare nelle serene acque del “sold out” ogni sera, sfida l’ars culinaria con proposte sempre più stimolanti. Da 30 e lode il polpo croccante con piattoni, guanciale e crema burrata, e il gazpacho di pomodori verdi e acquerelle fritte.

Centro
Il re del “pollaio” gastronomico
Gallo D’oro
Corso V. Emanuele 54 – Ascoli Piceno
0736 253520
chiuso lunedì
spesa media 30-40 euro
Terra di confine da sempre, a metà tra lo stato papalino e l’ultimo bastione borbonico fino al secolo scorso, Ascoli Piceno offre sempre qualche piacevole sorpresa, grazie al suo essere fuori dal giro delle note mete turistiche e dentro la storia delle tradizioni e dei borghi medievali. Qui, in pieno centro, da cinquanta anni il Gallo d‘Oro fa da padrone e guida allegramente il “pollaio” dei migliori localini della cucina marchigiana. Il suo fritto è il vero “real piatto”: imperdibile quello misto, composto da olive all’ascolana, crema dolce, carciofi, zucchine, e qualche scamorzina.

Sud
All’ombra della spiaggia più elegante di Italia
Bye Bye Blues

bye bye blues

Via del Garofalo 23, Mondello – Palermo
0916841415
chiuso martedi
spesa media 35-45 euro
Arrivati a Mondello non è facile trovarlo. Eppure il Bye Bye Blues è divenuto uno dei locali più accoglienti e di livello della provincia palermitana. A pochi passi dall’elegante spiaggia siciliana, nel quartiere di Valdesi, c’è l’appartato e delizioso ristorantino di Antonio Baracco, esperto sommelier, e Patrizia Di Benedetto, consorte e amante delle cucina tradizionale e delle sue declinazioni moderne. Tra le prelibatezze i fusilli con crema di finocchi, julienne di verdure fritte e ragusano, e i gamberoni fritti ai pistacchi con salsa di limoni.

I Magnifici 7 di BaZar

Design

risot fiori oscuri desugn   risto fiori oscuri

Via Fiori Oscuri 3, Milano 02 86917474
Aperto no lunedì e domenica
Tipo di cucina internazionale
Specialità del locale tagliolini piccanti con bottarga di tonno
Spesa media 20-30 euro
Dolci al cucchiaio
Vino 150 etichette
Piatti dietetici insalate
Numero coperti 100
Carte di credito tutte
Musica in sottofondo
Servizi per disabili
Illuminazione lampade e faretti
Sala Fumatori
Particolarità happy hour fino alle 21

Tradizionale
Taverna dei Lords

taverna dei lords

Via Nazario Sauro 12/b, Bologna - 051 221043
Aperto no martedì
Tipo di cucina regionale
Specialità del locale folade integrali al ragù d’anatra cotta intera con funghi al timo
Spesa media 30 – 40 euro
Dolci fatti in casa
Vino 200 etichette
Piatti dietetici vegetariani
Numero coperti 120
Carte di credito tutte
Musica no
Servizi per disabili
Illuminazione faretti
Sala Fumatori no
Particolarità solo ricette marchigiane, toscane, emiliane

Natural
Triskelis

triskelis natura    triskelis

Via Vocabolo Palombara, località Miniera – Roccantica, Rieti 0765 63626
Aperto no lunedì
Tipo di cucina naturale
Specialità del locale fricassea d’agnello con timbaletto di riso e salsa ai carciofi
Spesa media 40- 50 euro
Dolci pasticceria
Vino 50 etichette
Piatti dietetici vegetariani
Numero coperti 80
Carte di credito tutte
Musica di sottofondo
Servizi per disabili si
Illuminazione faretti
Sala Fumatori no
Particolarità prodotti biologici

New Entry
C’era una volta

Via Ungheria 61, Zagarolo, Roma – 06 9524414
Aperto no lunedì
Tipo di cucina nazionale
Specialità del locale filetto di bisonte al Passito di Pantelleria
Spesa media 40 – 50 euro
Dolci fatti in casa
Vino 100 etichette
Piatti dietetici zuppe
Numero coperti 40
Carte di credito tutte
Musica di sottofondo
Servizi per disabili
Illuminazione lampioncini e faretti
Sala Fumatori no
Particolarità si può scegliere e prenotare il proprio tavolo su internet

Etnico
El Patio
Via Casilina 1108, Roma 06 263181
Aperto no domenica e lunedì
Tipo di cucina iberica
Specialità del locale filetto di manzo in salsa di cipolle e vino rosso “sangre de Toro”
Spesa media 40 – 50 euro
Dolci spagnoli
Vino 50 etichette
Piatti dietetici no
Numero coperti 100
Carte di credito tutte
Musica flamenco
Servizi per disabili si
Illuminazione lampadari e applique
Sala Fumatori no
Particolarità spettacoli di poesia, musica e danza flamenco

Enoteca
Cantina del vecchio
Via dei Coronari 30, Roma 06 6867427
Aperto no lunedì sera
Tipo di cucina nazionale
Specialità del locale risotto in cialda di pasta al tartufo nero con scaglie di Pienza
Spesa media 30 – 40 euro
Dolci fatti in casa
Vino 250 etichette
Piatti dietetici vegetariani
Numero coperti 60
Carte di credito tutte
Musica live jazz
Servizi per disabili si
Illuminazione applique
Sala Fumatori no
Particolarità tutte le sere concerti jazz

Eat & Go
Veri Sapori Griffati
Quella di “Agricola” è una location di design che sposa i sapori genuini, i griffati Ferrarini e i millesimati Franciacorta. È il nuovo prototipo di concept store, dove si può comprare, degustare, e soprattutto dove anche con pochi euro si può pranzare velocemente ma senza fretta: giusto il tempo per un salame strolghino al lardo, uno stick di filetto al vino bianco, ed un american breakfast dall’invitante formula “all you can eat”.
Agricola
Via Gian Galeazzo 3, Milano
02 83242509

Gastrotendenza
La voglio Bionda e artigianale
Sono finiti i tempi in cui si entrava in un locale chiedendo semplicemente “una birra”. Decisamente tramontati. Largo invece a Pils, Blanche, Stout, d’abbazia, Pale ale. E se si continua ad andar in cerca della mescita, si deve riconoscere che, dopo i tempi della “birra di moda” – quella da pub – ora sta esplodendo la “cultura della birra”: cioè la consapevolezza del suo universo variegato e un crescente interesse verso un consumo di qualità che porta inevitabilmente ai birrifici artigianali. Così non più degustazioni di rossi o bollicine, ma schiume e doppio malto, come al Circolo Arci di Suno, Novara, che organizza serate dedicate al birrificio Schonram, o il birrificio Barley che insieme a Roberto Petza, chef del ristorante S’Apposentu, “ti mette pure la birra nel piatto”: dai raviolini ripieni di agnello alla birra, alla zuppa profumata alla birra.
Circolo Arci, Via Orti 1, Suno – Novara 349 6023947
Barley, Via C. Colombo, Maracalagonis – Cagliari 070 789496
Avalon, Viale Roma 1/3/5, san Gimignano – Siena 0577940023

Il vino del mese
Un rosso di Langa e di ricordi
Questo vino l’hanno dedicato a loro padre che “ci ha insegnato ad amare la Langa e a coltivare la vigna”, ed oggi, come recita l’etichetta del “Pin”, Carlo, Bruno e Giorgio Rivetti, tra figli e nipoti di “Pin”, soprannome di Giuseppe, ammettono che se il capostipite non fosse tornato dall’Argentina, dove era sbarcato nei primi anni del 900, l’azienda La Spinetta non sarebbe mai esistita. E noi non avremmo avuto un Monferrato rosso del 2000, DOC, 14% vol., frutto di lavoro e speranza, e di uve Barbera, Nebbiolo e Cabernet Sauvignon, dal profumo complesso di frutta rossa matura e dal color violaceo scuro.
Info: Azienda agricola La Spinetta, Fr. Annunziata 17, Castagnole Lanze (AT), 0141 8777396

BaZar all’estero
Frank
88 Second Avenue between 5th & 6th St., New York
010 212- 4200202
Lo Zagat di New York, rivista americana “gastrosofa” per eccellenza, ammette che nonostante “un’attesa oscena”, i consigli del patron “di portarsi il tavolo da casa” e la raccomandazione di andare solo con i “petites amies”, vale sempre la pena farsi un giro per l’East Village di NYC e mangiare da Frank. Sarà per le lasagnette al ragù, “perfectly al dente”, o per le cozze in salsa di pesto e cherries, o per tutte le paradisiache salse e sughi con cui Frank Prisinzano condisce le sue paste tirate a mano. E sarà pure perché la sua Elvira, al Vera Bar, serve le migliori etichette internazionali, peritandosi a spiegare agli assetati di sapere yankees, la differenza tra DOC, DOCG, IGT.


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node