Da Paperopoli a Persepolis
incontrando Pippo, Topolino, Dante, Virgilio, e qualche nuovo supereroe...

Pippo e Topolino gay? Coppia di fatto…
Se non conoscete la differenza fra un Pacs e un Fax, se per voi “dico” è il presente indicativo di dire, allora passate oltre.

Ci stiamo infatti per addentrare nel rutilante mondo dei matrimoni gay, argomento poco battuto dalla cronaca attuale, e di tutto quello che ne deriva.
Senza voler esprimere pareri o giudizi, ne politici nè morali, nè tantomeno religiosi, ci incuriosisce invece la scelta della stratradizionalista Disney: fino a qualche tempo fa era possibile usufruire del servizio Fairy Tale Wedding all’interno di Disneyland, per cui presentando un valido certificato di matrimonio si poteva fare la cerimonia e presentare il fatidico si all’interno del parco, con testimoni di eccezione due personaggi Disney a scelta.
Da oggi non sarà più richiesto alcun certificato, e la cerimonia sarà aperta a qualunque coppia, anche se ovviamente non avrà alcuna valenza legale.
Tutto ciò per favorire l’utilizzo del servizio anche da parte delle coppie gay che desiderano dire si alla presenza di Pippo e Paperino.
Con la certezza del fulmine che segue il baleno, le polemiche non esiteranno a tallonare la decisione liberale della casa del topo… una decina di anni fa suscitò critiche feroci la scelta di permettere ai gay di sposarsi a Disneyland in maniera “ufficiosa”, affittando un padiglione a uso personale fuori dall’orario di apertura, e fu messo in atto da parte di numerosi gruppi religiosi un boicottaggio durato 8 anni e concluso nel 2005… non vorranno ridire addio Paperopoli e Topolinia????

Cinefumetti goes to Teheran
Fumetti e cinema sono diventati un binomio inscindibile, ma spesso la liaison tocca unicamente il fumetto made in USA (la gran parte delle volte quello supereroistico)… fa eccezione il primo film in lavorazione tratto da un fumetto nientemeno che iraniano.
L’opera di partenza è il primo fumetto iraniano mai realizzato, Persepolis, di Marjane Satrapi, e vedrà il suo lungometraggio animato uscire per giugno 2007 (perlomeno nelle sale francesi).
Il tema è molto serio, si parla dell’avvento dell’integralismo religioso nella società iraniana degli anni '80, certamente non usuale per un cartone animato, una delle curiosità che il film si porta appresso è infatti quella sul come e se verrà mantenuta quell’aura di leggerezza che nel fumetto avvolge un tema difficile come questo. Parlando ancora di cartoni animati, è stato annunciato il primo film con protagoniste le Winx, il bestseller del fumetto mondiale. Per ora si sa poco (tranne che il film sarà in computer grafica), ma gira già un trailer su internet, che potete vedere cliccando qui.

Dante e Virgilio fra le nuvole: di corsa in libreria!
Massì, per una volta concediamoci una botta di cultura “alta”! Il grande fumettista Marcello Toninelli torna in libreria con due volumi, trasposizioni di opere letterarie decisamente famose… soprattutto se fate ancora il liceo: la Divina Commedia di Dante e dell’Eneide di Virgilio.
Si comincia col Paradiso, per quanto riguarda l’Alighieri (versione riveduta e corretta della Commedia Dantesca che Toninelli pubblicò sul Giornalino), mentre l’Eneide è già al secondo volume.
Il consiglio per i più giovani è di non perderlo… è sempre meglio di un bigino!
La Divina Commedia a fumetti,  10,50 € e L’Eneide a Fumetti vol. 2, 10,50 €, edizioni Bande Dessinèe.

Capitan Venezia aspetta solo te: concorri!
Nuovo concorso per gli aspiranti fumettisti!
L’associazione VeneziaComix ha inaugurato il primo concorso che ha come scopo la creazione del personaggio di Capitan Venezia, un supereroe in stile americano che dovrà uscire dalle penne e dalle matite dei partecipanti.
Il termine ultimo per partecipare è l’1 Ottobre, quindi c’è tempo… scaricate bando e regolamento visitando il sito dell’associazione http://www.veneziacomix.com/.

Per finire mi piacerebbe solo ricordare John Hart, creatore di B.C. e Wiz, due delle strip più divertenti che abbia mai letto. E’ scomparso ad aprile a 76 anni per un infarto. Gli dedico questa conclusione dell’articolo, mi sembra il minimo per chi mi ha regalato tanti sorrisi. Addio.


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node