Amnesty, le doNNe, un liBro e... NOI!
Un libro coraggioso cerca di fare chiarezza sugli efferati omicidi di Ciudad Juarez. Una città messicana il cui confine tra incubo e realtà è troppo labile...


Cari lettori bazariani, lo scorso 8marzo Amnesty International ha organizzato un incontro - dibattito a seguito della visione di alcuni pezzi del film (dal 23 marzo nelle sale) "Bordertown" del regista Gregory Nava i cui protagonisti sono Antonio Banderas e Jennifer Lopez.
Il film ha tratto ispirazione da un libro che si intitola "Ossa nel deserto" dell'autore Sergio Gonzàlez Rodriguez (ed. Adelphi) e racconta di ciò che accade dal 1993 in due cittadine del Messico, Ciudad Juarez e Chihuahua: oltre 400 donne sono state picchiate, stuprate, strangolate e infine sepolte sotto l'occhio indifferente (e a volte complice) della polizia, dei militari, del governo. Oltre 70 donne risultano tuttora scomparse. Chi mette mano a una sola di queste storie di donne rischia la pelle. Sergio Gonzalez Rodriguez ha pubblicato il libro nel 2002 il quale, peraltro, risulta la prima vera ricostruzione attendibile dei fatti.
Successivamente ha pubblicato una nuova versione (quella che troviamo oggi nelle librerie) aggiornata allo stato attuale delle cose.
Amnesty sostiene le donne e le famiglie messicane e chiede per loro (e per noi tutti, aggiungo) giustizia con la campagna "mai più violenza sulle donne" attraverso una raccolta di firme indirizzate all'Ambasciatore del Messico.

Info sulla campagna di Amnesty: http://www.amnesty.it/campagne/donne/

Il libro
"Ossa nel deserto" di Sergio Gonzales Rodriguez, Adelphi, 426 pp, 23 euro.


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node