oRsi golosi e PAPPAgalli vanitoSI
scopriamo i 7 peccati capitali degli animali, ma anche come ritrovare un cucciolo perso e come far partecipare il nostro retrivier a un vero RADUNO

I peccatori bestiali si trovano in libreria 
È arrivata nelle librerie italiane l'ultima creatura di Giorgio Celli, il simpatico, tranquillizzante, sereno etologo ed entomologo che ben conosciamo dalla televisione e non solo. Il titolo è emblematico: I PECCATORI BESTIALI, ovvero i 7 peccati capitali degli animali (Mursia, pagg. 128, euro 12,00).
Che dire: orsi golosi, bonobo lussuriosi, scoiattoli rossi avari, cani invidiosi, gatti pigri, lupi iracondi, e persino gazzelle superbe.
Celli insomma si diverte a disegnare un nuovo “inferno” e a collocare nei gironi le specie più diverse, domestiche e non. E così nei gironi disegnati da Celli troviamo animali che manipolano il cibo x soddisfare la loro gola. Come gli elefanti “beoni” che cercano nelle pozze sotto gli alberi i frutti ricchi di zucchero, fermentati e quindi ad alta gradazione alcolica. Non bevono perché “serve” ma perché “dà piacere”. O i bobono che si accoppiano anche 50volte al giorno mettendo in scena le più importanti figure del Kamasutra. “Ma è proprio vero che gli animali non siano né buoni né cattivi, ma che esistano e basta? L’idea dei peccati degli animali è una metafora etologica, da tempo ho maturato l’idea che la domesticazione degli animali sia anche un modo per farli entrare nel nostro universo morale, e d’altra parte anche se non è possibile dedurre una morale dal comportamento degli animali dobbiamo credere, se siamo evoluzionisti convinti, che nel cuore del mondo animale è maturata la pietà” scrive Celli.

INSEPARABILE.COM e ANIMALIPERSI.ORG: da navigare animalescamente
Funzionale, per nulla filosofico, il pratico portale dall'emblematico titolo di www.inseparabile.com. La didascalia recita: “Di animali domestici e del loro rapporto con l'uomo, di questo ci occupiamo nel sito. Il nostro obiettivo è realizzare un portale enciclopedico sugli animali domestici interagendo con voi. Grazie alle domande ai consigli e alle critiche che ci farete incrementeremo sensibilmente le tematiche trattate.” Svelto, leggibile, anche pratico, sembrerebbe, nei consigli ai lettori.
Ma forse il sito più utile in assoluto per tutti gli amanti degli animali, e sopratutto per gli affezionati padroni di animali domestici di qualsiasi tipo è www.animalipersieritrovati.org: il nome ovviamente dice e racconta tutto. I dolori, le speranze, le ansie. Ma anche le gioie del ritrovamento, la felicità di un abbraccio e di un'abbaio riscoperto. Uno strumento potentissimo – lo abbiamo sondato proprio in queste ore – di raccordo fra tutti i padroni di cani, fra amanti, appassionati, persone di buona volontà, volontari. Ma anche fra siti diversi e affini. Il sito è infatti citato spessissimo come fonte anche da altre pagine web quando propongono casi particolari, appelli di ricerca del caro amico smarrito.

CONcorri, e FOTOgrafa i pappaGalli!
Si parla sempre di cani e di gatti, ma domestici malgrado se stessi sono purtroppo anche i volatili. Ed ecco che, ancora una volta la rete, ci restituisce una pletora di pagine dedicate, pensate un po', al pappagallo... una grande famiglia, ci spiegano (www.pappagalli.ch/pappagalli.htm) che comprende la bellezza di 340 specie. Di cui noi ne conosciamo poche, pochissime. In Italia esiste addirittura un portale dell'Associazione Italiana Pappagalli (www.associazioneitalianapappagalli.org) dal quale scopriamo che è in corso, ancora aperto, un concorso fotografico dedicato ai nostri amici pennuti. Per accedere al dettaglio della sezione Concorsi bisogna essere utenti registrati, ma dalla homepage si legge che per partecipare è sufficente inviare le proprie foto via email a psittazone@associazioneitalianapappagalli.it. E allora... in bocca al lupo al colorato pennuto di casa.

Sanremo animale a Ferrara: Cani STRAfighi unitevi!
Dopo la grandissima foga del Sanremo musicale, siamo prossimi a un'altra Sanremo, di tutt'altro genere: ovvero la 58a ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE CANINA DI SANREMO.  Il 15 aprile prossimo, nell'ambito della settimana del Mediterraneo assieme alla città di Avignone (8 e 9 aprile) e di Monaco (12 e 13 aprile), Sanremo ospita cani di tutte le razze da tutto il mondo. Una mostra canina molto vecchio stampo, fatta di animali pettinatissimi e impacchettati dall'ansia di visibilità dei loro padroni. Ma non è finita, sempre la rete ci restituisce sul mondo animale informazioni spesso involontariamente buffe e bizzarre. Una x tutte: ricorderà tanto quello fra motociclisti, ma il 29 aprile è previsto un vero e proprio RADUNO di Retriviers. Insomma, invece di una grande e tradizionale parata di Moto Guzzi o di Harley Davidson, la città di Ferrara assisterà all'esibizione di cani di razza con tanto di certificazione d'autenticità.
www.mursia.com
www.inseparabile.com
www.animalipersieritrovati.org
www.pappagalli.ch/pappagalli.htm
www.associazioneitalianapappagalli.org
www.canitalia.it/sanremo/index.htm
www.canitalia.it/ferrara/index.htm#Raduni


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node