Sani inquinaMENTI musicali
Oggi vi parlo dei miei colleghi. E vi consiglio qualche loro serata. Perché quando c’è sana creatività in giro va valorizzata.
Per dicembre mi piace segnalarvi solo un paio di cose, in un panorama molto ricco di eventi di respiro internazionale. Se gravitate dalle parti di Bologna non perdetevi il 3 dicembre una serata al Link con John Tejada. Con il mio gusto per le contaminazioni non posso che sottolineare l’eclettismo di questo dj, produttore, remixer, proprietario della label californiana Palette, che è passato per la migliore techno americana, l’ha miscelata con la house californiana per poi impadronirsi della drum’n’bass europea. Dunque aspettatevi una serata carica di “sani inquinamenti musicali”.
E poi perché non pensare a come passare la notte di fine anno? Un’idea intelligente per la notte del 31 può essere quella del Cassero di Bologna, con i Dirt Crew, gruppo costituitosi a Colonia nel 2003. Il loro è un sound innovativo, una miscela di house con influenze trance e old rave. Chi ama la musica elettronica non può che apprezzarli. Oppure andate al Vox di Nonantola (MO) dove troverete Dj Gregory, che dai suoi stessi colleghi è stato definito leader carismatico della nuova house connection parigina. Quella, per intenderci, di gente come Martin Solveig e Julien Jabre. Dj Gregory ha sovrapposto il suo gusto musicale parigino a una ricca esperienza newyorchese, e propone un sound che viaggia tra le mille sfumature dell’house, dell’elettronica, dell’etnica e della deep, con guizzi funk, soul e jazz. Niente male… Oppure magari venite a una delle mie serate… Ma di me preferisco che parlino gli altri. Buon anno!

AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node