MEGLIO? DI +
miGLiorare si può. E anche di più. Lo dimostrano i disabili con la loro grande volontà di creare spazi vivibili progettandoseli da soli. E lo dimostrano i + GRANDi vignettisti italiani che ci insegnano a ridere della nostra vecchiAiA

Il primo suPerMERCATO DELL’ACCOGLIENZA
A Bagno di Gavorrano (GR) nasce il supermercato dell’accoglienza, progetto tra impresa e associazionismo
La Coop di Gavorrano è il primo tra i supermercati della catena Coop Tirreno che ha tenuto conto delle esigenze di anziani, bambini e persone con difficoltà motorie. Infatti, in seguito alla ristrutturazione, ha riaperto offrendo soluzioni progettate dagli stessi disabili che hanno inserito il percorso tattile, i corridoi larghi, gli appoggi per la schiena, un elimina – code con i caratteri braille.
L’umanizzazione di questi luoghi è stata caratterizzata non solo da nuove creazioni architettoniche, ma anche dalla formazione del personale e dalla nascita di “punti d’ascolto” per risolvere eventuali problemi. Essendo un progetto pilota è stato necessario anche attenuare il disordine visivo di ogni supermercato e comprendere cosa fa concretamente un disabile quando entra in un supermercato. E così alle bilance è stato allungato il piano d’appoggio ed è stata abbassata la macchinetta elimina- code alla quale è stato collegato un sistema vocale ad uso dei non vedenti.
GAVORRANO
Via G. Rossa - Loc. Bagno di Gavorrano telefono 0566 844175

UNA CASA x AMICA
Si è sempre + consapevoli di quanto sia importante stare bene in casa propria. In Emilia Romagna, con il progetto Casa Amica, si è pensato di dare facoltà a tutti di "abitare bene" le proprie case, lanciando i Centri per l'Adattamento dell'Ambiente Domestico, uno per provincia.
Scopo del progetto è favorire la permanenza di disabili e anziani nel proprio domicilio, rispondendo alla crescente domanda di supporto nell'individuazione di soluzioni per l'accessibilità, fruibilità e vivibilità delle abitazioni private. Consulenza tecnica, ma anche fiscale, per avere la possibilità di realizzare il sogno di una casa accessibile. Il servizio infatti cura l'informazione su tutte le facilitazioni fiscali e i contributi a cui i cittadini possono accedere per questo genere di adattamenti, nonchè il raccordo con tutti quegli Enti e organismi che hanno competenze in materia, proponendosi quindi come risorsa aggiuntiva a quanto già realizzato dalla rete dei servizi ed opportunità territoriali. Inoltre, tramite un’equipe multidisciplinare vengono effettuate valutazioni dei casi e sopralluoghi in situazioni particolari.
Per informazioni:
BOLOGNA
Sportello informativo: c/o Centro Risorse Handicap  e-mail:
caad@comune.bologna.it
Sportello di consulenza c/o Ausilioteca/AIAS Bologna
www.ausilioteca.org

I VECCHI? DIVERSAMENTE GIOVANI
Non esiste il vecchio, ma tanti individui che invecchiano; non esiste la vecchiaia, ma tante forme di invecchiare. Non esistono le esigenze dei vecchi, ma tanti vecchi che esprimono esigenze  differenti. 
La satira può far rima con solidarietà. E può far rima anche con vecchiaia, come testimonia il primo calendario solidale realizzato dall’associazione Auser RisorsAnziani, che ha scelto le penne ironiche di 4 dei più grandi disegnatori satirici italiani (Altan, Ellekappa, Staino e Vauro), x raccontare i vecchi e la vecchiaia in modo nuovo. Questi ultimi, infatti, hanno offerto il loro talento realizzando dodici vignette che fanno ridere, ma anche riflettere sull’Italia che invecchia. Il calendario si chiama Diversamente giovani  e si pone lo scopo di ridere della vecchiaia con intelligenza, prendendo maggiore consapevolezza di questa tappa della vita. Ma ridere della vecchiaia significa anche avere meno paura e riflettere seriamente su questioni come l’invecchiamento della popolazione e le ricadute economiche e sociali di questo fenomeno. Un prodotto, quindi, che mette di buon umore solo a sfogliarlo, per pensare alla vecchiaia con leggerezza e senza ansia, oltre che per ricordare come il "mondo dei vecchi" sia fortemente differenziato, popolato da tanti anziani diversi tra di loro. Diversamente giovani è destinato al sostegno del Numero Verde nazionale del Filo d’Argento Auser 800-995988. Per richiedere il calendario Diversamente giovani, telefonare all’Auser Nazionale (06 8440771), oppure rivolgersi alla sede Auser più vicina, consultando l’elenco direttamente sul sito http://www.auser.it.
 
L’AGENDA SCARCERANDA 
Scarceranda  è l'agenda 2006 nata all'interno del carcere di Monza e voluta da un gruppo di detenuti, operatori ed operatrici della Cooperativa Sociale Teseo. Vuole essere la dimostrazione che si può studiare, ideare, progettare e lavorare anche rimanendo "dentro". L’agenda contiene immagini originali realizzate appositamente per questa edizione, poesie e racconti nati in carcere e un quaderno al cui interno si trovano testi che affrontano numerosi temi come l’abolizionismo, la pena detentiva, il controllo sociale minorile e così via. In formato grande o piccolo, costa 12 e 8 euro e può essere personalizzata con pagine di presentazione di organizzazioni o cooperative che possono stampare anche il loro logo in copertina.
Per informazioni:
scarceranda@libero.it 


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node