Bambini ROCK
tRa CarneVALE, musica e pattini...pensiamo un po' di + a loro

Arlecchino ha rubato la carne e anche i fagioli!
La parola Carnevale deriva dal latino medievale carnem levare, cioè "togliere la carne"… dalla tavola. Secondo la tradizione cattolica è vietato, infatti, mangiare carne durante la Quaresima.
Il Carnevale è una festa a cui possono partecipare tutti, anche gli adulti. Insieme ai più piccoli, possono concedersi qualche giorno di spensieratezza, giocando ad essere qualcun altro da sé...
Per respirare appieno l’atmosfera carnevalesca, vale davvero la pena di catapultarsi in piazza s. Marco a Venezia, cuore della festa, che per l’occasione diventa palcoscenico dove veder sfilare le particolarissime maschere veneziane.  
I festeggiamenti iniziano  il 18 e finiscono il 28 febbraio. Molte le manifestazioni che vi si svolgeranno: spettacoli teatrali e di burattini, animazione di strada per grandi e piccini e laboratori creativi, feste mascherate, momenti sonori e culturali, rassegne, mostre, danze, e le immancabili sfilate di carri.
www.carnevale.Venezia.it

A Ivrea, in Piemonte, il Carnevale (dal 12 febbraio al 1 marzo) è all’insegna della degustazione di prodotti tipici. Ci sono attività da mattina a sera.
Le più curiose?
-Domenica 12 febbraio FAGIOLANDIA. Per le vie del centro storico la terza sagra de fagiolo.
-Domenica 19 febbraio CAVALLI E CARNEVALE attraverso la storia.
-Giovedì 23 febbraio dalle ore 21.00 TUTTI IN MASCHERA.
-Domenica 26 febbraio Lunedì 27 e Martedì 28 ore 14.15 la tradizionale BATTAGLIA DELLE ARANCE.
-Mercoledì 1 marzo distribuzione di polenta e merluzzo.
http://www.carnevalediivrea.it/italiano/progr_2.asp

ADHD: semplice distrazione o qualcosa di più serio?
Un aiuto a capire i bambini e a non sentirsi genitori sbagliati
Ci sono dei bambini, tra i banchi di una qualsiasi scuola elementare, che oggi non riescono a seguire la lezione: SI ALZANO DI SCATTO E INIZIANO A CORRERE E URLARE COME SCALMANATI, a volte diventano anche violenti. Questo involontario atteggiamento può portare all’isolamento del bambino da parte della classe o degli stessi insegnanti. Non sarebbe giusto parlare solo di “buona educazione” perchè esiste una vera e propria malattia chiamata, ADHD o sindrome da deficit di attenzione e iperattività, che non permette, a chi ne soffre, di concentrarsi a sufficienza, di controllare le proprie pulsioni o di svolgere particolari attività che altri bambini riescono tranquillamente a fare.
A questo indirizzo potete trovare le necessarie informazioni a riguardo e altri utili link per poter aiutare adeguatamente il bambino.
http://www.aifa.it/adhdadozione.htm

Roma: la musica in tutte le sue forme
Educare il bambino all’ascolto, alla comunicazione attraverso il suono della voce, il movimento corporeo e l’utilizzo di uno strumento. Questi sono gli intenti di alcune delle scuole di musica che vi proponiamo, il cui scopo è TROVARE INSIEME “DOTI MUSICALI NASCOSTE”.
- “CDM ONLUS” nel cui progetto è previsto anche l’utilizzo della musica correlata al movimento del corpo. “un tipo di esperienza artistica in cui corpo e movimento sono i principali strumenti espressivi. Il bambino è messo nella condizione di conoscere il linguaggio della corporeità e arricchire il proprio patrimonio di strumenti espressivi che gli permettono di entrare in contatto con se stesso e con il mondo”.
La tipologia dei corsi varia a seconda della fascia d’età: 0-3 anni, 3-6 anni, 6-10 anni, ragazzi e adulti.
http://www.centrodidatticomusicale.it/
- “SCUOLA POPOLARE DI MUSICA TESTACCIO” corsi per bambini  dai 3 ai 15 anni. http://www.scuolamusicatestaccio.it/sezione.asp?id=2

Illuminiamo le loro camere
Dall’accordo con Walt Disney corp. nasce una collaborazione che porta alla creazione di LAMPADE ESCLUSIVE PER BAMBINI, DECORATE CON I PIÙ FAMOSI PERSONAGGI DISNEY. Le lampade slam disegnate dai migliori designer internazionali, sono lavabili e resistenti a qualsiasi tipo di urto.
Inoltre, con una lampadina di bassa potenza, possono essere anche  utilizzate come compagnia per la notte. Disponibili nei negozi di arredamento per bambini o specializzati in lampade.

Per i fan di Mao, tutti in pista sul ghiaccio!
Sapete quanti anni ha Mao, la campionessa di pattinaggio più amata dal Giappone? Solo 15, e pattina da quando ne aveva 5. Gioca ancora con i Lego e colleziona peluche. Sulla pista si trasforma, volteggia sui pattini e diventa un fenomeno. Ma non ha l’età… per partecipare ai Giochi Olimpici invernali.
Mentre aspettiamo di trovarla alle prossime olimpiadi, forse già il prossimo anno,  potremmo armarci di pattini con tanto di lamine di ferro, metterceli ai piedi e lasciarli scivolare su una grande pista ghiacciata magari a ritmo di un valzer.
Ecco alcuni luoghi dove poter andare, dove non ci sono limiti di età anzi dove voi bambini siete i benvenuti. 
• Pattinodromo- Forlì .Via Ribolle, 6. Dalle 15.00 alle 23.00. Orario di utenza libera dal 1° Marzo al 31 ottobre: Lun. 15.00-18.00. Mart. 15.00-17.30; dal 1° Marzo al 30 settembre fino alle ore 19.00. Merc. e giov.: 15.00-18.00. Ven: 15.00-17.30. Utenza serale: 20.00-23.00
• -Palaghiaccio Centro Sportivo Mezzaluna P.zza Mezzaluna - Mentana per info Tel.  069091941
• Piazza Imbarcadero- Stresa. Tutti i giorni dalle 14.30 alle 19.30,
apertura notturna dalle 20.30 alle 22 il sabato e la domenica. Fino a fine febbraio.
Ingresso 4 euro.
• Ge Ice Plaza- Torino. La pista rimarrà aperta fino al 28 marzo. dal lunedì al venerdì: 9.30 - 14 (orario riservato alle scuole) / 18 – 24  sabato, domenica: 9.30-14 / 18 - 24


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node