Business-women arabe e italiane
Pochi sanno che le doNNe arabe sono da trent’anni al vertice di imprese leader in molti settori, dall’iMMobiliare al petrolifero. Ed ora sta per nascere una intereSSante rete di cooperazione tra imprenditrici arabe e imprenditrici italiane…
Sara Akbar: membro della Kuwait Oil Company dal 1981.
Rasha al-Sabah, sottosegretario all’istruzione e uno dei consiglieri più fidati dell’Emiro
Badriya al-Awadi, top-expert in diritti umani e delle donne in Kuwait.
Sono solo tre delle donne più influenti del mondo arabo. Ma l'imprenditoria femminile nei Paesi del Golfo è da almeno trent'anni una realtà che vede le donne al vertice di imprese che operano in molti settori, dal petrolifero all'informatico. Una realtà che non può passare inosservata ma che anzi va stimolata con un’iniziativa senza precedenti: la creazione di un network di donne imprenditrici italiane ed arabe da lanciare a marzo a Roma.

Ora che le donne arabe hanno cominciato a gestire autonomamente le loro finanze, grazie ad un elevato livello di istruzione garantito dallo Stato, è possibile infatti pensare a una forte collaborazione con imprenditrici italiane anch’esse capaci di esporsi in prima linea sul fronte del business.

L'opportunità che l'Italia sta per offrire alle business-women arabe rientra proprio in questa prospettiva di ulteriore apertura verso il superamento di alcuni condizionamenti sociali.

Dunque l’invito è rivolto alle imprenditrici italiane: fatevi avanti e partecipate in tante a questo evento che aprirà nuove prospettive impensabili fino a qualche tempo fa.
Nei prossimi mesi un aggiornamento sul dove e quando e sui contenuti dell'appuntamento… non perdetelo!

AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node