coW boY, topi ed eRoi
Non solo Mickey Mouse, ma anche Dylan DoG e un nugolo di cow boy protagonisti di un infuocato novembre...

Da Roma a Lucca il popolo del fumetto aSSale le fiere!
E’ novembre, e quando arriva novembre non si può non iniziare col parlare di Lucca Comics&Games, forse il più importante summit fumettistico d’Europa dopo Angouleme.
Quest’anno oltre a ospiti speciali, premiazioni, incontri, i visitatori avranno una sorpresa speciale: Lucca Comics&Games abbandona la tradizionale sede fieristica di via delle Tagliatte per insinuarsi all’interno della città e fondersi con essa!
Stavolta infatti saranno le strade del centro storico di Lucca a ospitare gli avventori dell’evento, per una superficie occupata di circa 15.000 mq (con novità come i 720 mq adibiti unicamente al gioco di ruolo!)
La novità è notevole perché significa coinvolgere maggiormente la città all’interno della manifestazione e attirare un pubblico ancora maggiore.
D'altronde sembra essere un buon momento per le fiere fumettistiche, è appena passato il succeso del Romics di Ottobre (la fiera Romana ha avuto il record di presenze dalla sua nascita, oltre 50.000 visitatori nei 5 giorni, con la punta dell’ultima giornata). Lucca ne ha avuti ben 64.000 l’anno passato ma mira dritto ad abbattere questo record.
Gli ospiti annunciati sono d’eccezione!
Cominciamo da Jeff Smith, l’autore dello splendido Bone, che passerà per Lucca nell’ambito del tour promozionale per la versione a colori del suo personaggio, che in Italia sarà pubblicata da Panini. Atteso ancora una volta Simone Bianchi, l’artista Lucchese in forza alla Marvel e uno dei più importanti autori internazionali: l’italianissimo Gipi.
Si terrà anche il concorso Lucca Project Contest di cui noi di Bazar abbiamo già parlato sia nella rubrica online che su Radiobazar.
Dal 1 al 5 Novembre a Lucca (dal 28 Ottobre al 12 Novembre per le mostre espositive… per informazioni più complete www.luccacomicsandgames.com) , noi ci siamo…. ci aspettiamo di trovare anche voi!

Wizards of Mickey: maXisaga fantasy col ratto + famoso del mondo!
Grandi novità in casa Disney: è iniziata infatti la più grossa saga fumettistica che ha mai visto protagonista l’universo di Topolino, Paperino e compagnia, si tratta di Wizards of Mickey, maxisaga fantasy partita a inizio oOttobre sulle pagine del settimanale Topolino.
La storia ci catapulta nel mondo di Miceland, in cui lo stregone pasticcione Topolino, allievo del mago Nereus, perde un oggetto importantissimo contro Gambadilegno; per riconquistarlo dovrà vincere un torneo per stregoni, aiutato da altri due maghi: lo sfortunato Paperino e Pippo.
La storia prende lo spunto dal popolare Fantasia, uno dei capolavori dell’animazione Disney, ed è realizzata da un team d’autori d’eccezione che hanno messo a punto una mole di lavoro notevole: 4 cicli narrativi da 10 episodi ciascuno, 30 tavole per episodio… insomma un’opera monumentale, poco usuale per i canoni Disney.
Monumentale anche l’opera di promozione: oltre ad una campagna stampa e TV su larga scala anche la distribuzione di gadget ispirati alla saga, in regalo con gli albi a fumetti (si và dal castello di Macchia Nera fino al drago meccanico di Pippo).
La trovate in edicola su Topolino a partire del numero del 4 ottobre per continuare con i successivi, buona lettura, ne vale la pena!

Nonsolopaperi per la Disney
Per restare in casa Disney vorrei dare (molto modestamente) un nuovo consiglio di lettura, niente topi e paperi stavolta, ma attingo dalla bella collana Buena Vista Lab.
Parlo del numero 5 della collana, che ci offre Century West di Howard Chaykin, fra gli autori americani più originali del panorama fumettistico (autore di “cosucce” come American Century o di splendidi episodi di Batman).
La storia è ambientata agli inizi del secolo scorso, al tramonto del mito del West americano, quando i cavalli cedono il passo alle prime auto e i Cow Boy diventano sempre più personaggi di colore.
Il plot, molto cinematografico, tratta di una compagnia di attori decisa a girare un film nella città di Century (Texas), la compagnia è per motivi misteriosi braccata dagli agenti di Pinkerton, che si troveranno a scontrarsi con i Rangers locali. Attorno a questa storia ruotano una serie di personaggi secondari e di storie parallele: una bella attrice, pistoleri, criminali, il Ku Klux Klan...
Ben 80 pagine a colori (64 per la storia, e le restanti di “extra” sulla realizzazione e il “backstage”), a 6,90 €.

Il mio nome è Dog, Dylan Dog… e compio 20 anni!
Come non concludere con il ventennale della nascita di un simbolo del fumetto italiano?
Compie 20 anni Dylan Dog, e sono iniziati i festeggiamenti!
Si comincia a ottobre con un omaggio di Repubblica all’indagatore dell’incubo e con l’ovvio numero celebrativo della ricorrenza, per proseguire con una nuova collana di ristampe della stessa Bonelli (denominata “Granderistampa”), dieci anni dopo l’ultima delle precedenti riedizioni.
Sono albi da 3 storie ciascuno, che seguono la cronologia originale, con nuovissime copertine del superbo Corrado Roi (uno dei Dylan-Disegnatori più popolari… le copertine originali sono comunque all’interno dei volumi, senza logo e in grigio).
Che dire di più? 20 anni e non dimostrarli!
http://www.sergiobonellieditore.it/auto/edicola?collana=76&collocazione=1


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node