Gli artisti Bazar Style di Settembre 2006
Mandragora

Paladini del noise rock di marca british, dalle evidenti sfumature italiane riprodotte anche nei testi, i Mandragora si formano a Caltanissetta nel ‘98. Passa appena un anno e la band è gi matura per entrare a far parte della compilation “Stonature I”, prodotta dall’etichetta amonima, proponendo un suono molto soft e uno spirito rilassato. Il gruppo composto da Katia Rindone, Janpaolo Peritore, Antonio Turco e Alessandro Martorana, infatti, dar prova della naturale tensione ‘rumoristica’ più tardi, con il primo cd autoprodotto, dall’evocativo titolo “Presa diretta”, registrato tra il 2000 e il 2001. Album concepito per riprodurre lo spirito live, chiaramente apprezzato dagli amanti delle impennate sonore e dei riff convulsi. Un suono che incrocia il meglio della tradizione di generw: dai Sonic Youth ai nostrani Uzeda, dai Jesus Lizard agli Shellac.

L’approdo al primo vero lavoro in studio non tarda. Nel 2004 Stonature Records decide di pubblicare “Dietilamide Vintage In Lana Di Vetro”. Debutto discografico della band nissena, che, in un’intervista fa notare, che non si tratta di un punto d’arrivo bensì di partenza. Un nuovo approdo da cui ripartire. La band non improvvisa niente, e infatti al debutto discografico giunge con un più che convincente curriculum.

Nel 2001 partecipano al Meeting delle etichette indipendenti di Faenza e nel 2002 vengono chiamati dalla B-Suckers per supportare a Palermo i Patton, band post-rock dal Belgio. Sempre nello stesso anno salgono sul palco della 28° convention di “Ululati dall’underground” e qualche mese vengono invitati alla serata conclusiva dell’“Ephebia festival” di Terni, come gruppo di supporto agli ZU. L’anno sembra essere davvero promettente: ad aprile 2002 vengono assoldati dalla Sana records di Milano, per una compilation a cui prenderanno parte anche i più conosciuti 24 Grana, One Dimensional Man, Narcolexia, Sux e tanti altri. Ad aprile dello scorso anno entrano addirittura nel roster della compilation “Balarm Rock”, allegata al numero di aprile di Blow up. A breve, si attendono nuove sorprese.


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


 
Immagini collegate
Peritore Rindone
  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node