Spettacoli da stordimento
Palchi che mettono in scena storie forti e toccanti. In grado di invadere la sfera emotiva dello spettatore. E di tagliare come lame affilate l'immaginario collettivo

Vortice del Macbeth

Daniela Dal Cin è un fiume creativo in piena. Scenografie e costumi messi a punto negli anni di lavoro con la compagnia di Marco Isidori ci hanno alternativamente stupiti, divertiti, estasiati. La Dal Cin non si smentisce neanche in questa occasione scenica e traduce il clima asfissiante che aleggia nel celeberrimo palazzo reale in una struttura chiusa alta ben 5 metri, a cui il pubblico accede per mezzo di un ponte levatoio. Teatro nel teatro, quindi, dove i Marcido Marcidoris si esibiscono con furore in una giostra di movimenti e parole che come sempre hanno lo scopo di stordire e invadere la sfera emotiva dello spettatore. Così Isidori interpreta Macbeth, rileggendo Shakespeare fra le righe fino a portarne a galla tutte le ambiguità, quelle del testo e quelle dei personaggi che incessantemente si muovono all’interno di questa ipotetica torre scenografica dove passo passo vanno in frantumi i sogni e le ambizioni della Lady di ferro.

Macchine sonore e inquietanti apparizioni accompagnano le ossessive cadenze intonate dagli attori, mentre scontri fisici e lotte sanguinose si alternano a momenti di intenso lirismo.

VORTICE DEL MACBETH

con Marco Isidori, Maria Luisa Abate, Alessandro Curti, Paolo Oricco, Grazia Di Giorgio, Roberta Cavallo, Davide Barbato, Elena Serra, Isadora Pei

scene e costumi Daniela Dal Cin

direzione Marco Isidori

TEATRO STUDIO (Mi)

9 - 25 giugno 2005

Info e prenotazioni tel. 0272333222

BIGLIETTI:
Platea: Intero, Euro 22,50 – Ridotto, Euro 18,00

Balconata: Intero, Euro 19,50 - Ridotto, Euro 15,00

last minute (solo su internet): 10,00 Euro

 

Pilade

A volte l’arte ha il potere di anticipare e precorrere gli eventi. Mentre le cronache giudiziarie di questi giorni decidono di riaprire il misterioso “caso” Pasolini, il teatro non ha mai smesso di fare i conti con il suo inarrestabile genio provocatore. Non è assolutamente strano che proprio le compagnie teatrali in ricerca si continuino a rivolgere alle parole e ai testi scritti da Pasolini per trovare delle verità profonde sul senso del fare teatro e sulle modalità per mettere in scena uno spettacolo. Dopo le prove dei Motus, è adesso il giovane e promettente regista napoletano Antonio Latella ha proporre un tris di spettacoli ispirati agli scritti di Pasolini Pilade, Porcile e Bestia da stile.

Per un totale di circa 6 ore di spettacolo, godibili singolarmente o insieme in una sola giornata giustamente chiamata “la maratona Pasolini”, Latella propone di confrontarsi con lo "stile pasolini" attraverso un esempio di mise en scène spoglio ed essenziale, affilato come una lama, che si pone al servizio della parola dell’autore restituendocela nella sua sacralità, attraverso l'emozionante corporeità dei giovani attori. Riscopriamo così tutta la verve caustica e dissacratoria dello scrittore barbaramente ucciso nel 1975 e per merito di Latella tocchiamo le vette di un teatro fatto di corpi e parole che si rincorrono sull’abisso di una scrittura che lascia solo a tratti intravedere la verità liberando la sua radice più vera e unica: la poesia.

PILADE

7 – 8 giugno, ore 21

di Pier Paolo Pisolini

con Giuseppe Papa, Marco Foschi, Annibale Pavone, Enrico Roccaforte, Cinzia Spanò, Rosario Tedesco

regia di Antonio Latella

costumi Cristina Da Rold

Biglietti interi: 15,00 Euro

Riduzioni: 30% ai giovani fino ai 25 anni di età; 50% ai giugnori di 60 anni

Biglietteria: prenotazioni, tel. 02.34532140 - da lunedì a venerdì, dalle ore 10 alle 20.

Prevendita: Ticketone – 02392261 per il punto vendita più vicino;

online sul sito www.ticketone.it 

 

PORCILE

Dal 13 al 15 giugno, ore 21

di Pier Paolo Pisolini

regia di Antonio Latella

con Giuseppe Lanino, Marco Foschi, Cinzia Spanò, Rosario Tedesco, Giuseppe Papa, Stefania Troise, Annibale Pavone, Giovanni Prisco, Enrico Roccaforte, Mauro Pescio

scene Mela dell’Erba, costumi Cristina Da Rold

disegno Luci Giorgio Cervesi Ripa

produzione N.T.N. Teatro Stabile d’Innovazione in collaborazione con Festival di Salisburgo/Young Directors Project

 

BESTIA DA STILE

16 e 17 giugno, ore 21

Di Pier Paolo Pisolini

regia di Antonio Latella

con Marco Foschi, Cinzia Spanò, Rosario Tedesco, Giuseppe Papa, Stefania Troise, Annibale Pavone, Enrico Roccaforte, Giuseppe Lanino, Giuseppe Massa, Marco Cacciola, Marco Martini, Giovanni Prisco

costumi Cristina da Rold

 

MARATONA PASOLINI

18 GIUGNO 2005 ORE 18.00

Teatro Out Off, v. Mac Mahon, 16 - 20155 Milano

Uffici, via Principe Eugenio, 22

20155 Milano

Telefono 02.34532140

E-Mail: info@teatrooutoff.it; www.teatrooutoff.it


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node