Milano- dal 12 al 14 marzo- 7^ fiera nazionale del Consumo Critico

Fa' la cosa giusta!

7a Fiera Nazionale del Consumo Critico

e degli Stili di Vita Sostenibili

12-14 marzo 2010

Milano, Fieramilanocity

 

IL MONDO CAMBIA.

E TU?


Dal 12 al 14 marzo 2010, a Milano a fieramilanocity, si terrà la settima edizione di Fa' la cosa giusta!, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, organizzata da Terre di mezzo Eventi e Insieme nelle terre di mezzo Onlus.

La passata edizione ha visto la partecipazione di 50.000 visitatori (+25%), 520 espositori (+20%), 640 giornalisti e 5.000 studenti, coinvolti nel Progetto Scuole.

Fa' la cosa giusta! 2010 mette in mostra progetti, idee, soluzioni per consumare e produrre secondo principi di sostenibilità economica, ambientale e sociale.

Una mostra-mercato capace di valorizzare le buone pratiche, come la riscoperta dell'autoproduzione e dell'arte di aggiustare; le filiere corte e i gruppi d'acquisto solidali; la green economy e le imprese del web 2.0 che offrono servizi sociali; l'economia che cresce tra le sbarre e l'acqua del sindaco; i giovani stilisti e i grandi marchi che creano capi di abbigliamento e accessori belli e "giusti".

I visitatori della fiera possono incontrare oltre 600 espositori, conoscere progetti, condividere esperienze, partecipare a laboratori pratici, dibattiti e tavole rotonde, assaggiare prelibatezze e prodotti "a km zero", divertirsi con i propri figli. Con l'obiettivo di portar a casa un'idea, un consiglio o un prodotto per migliorare innanzitutto la propria qualità della vita e, poi, quella della nostra comunità e del mondo intero.

Critical fashion - La sezione speciale 2010

La settima edizione di Fa' la cosa giusta! dedica la Sezione speciale al tema Critical Fashion a cui sarà dedicata un'area espositiva, workshop, convegni e sfilate.

Protagonisti saranno tutti quei soggetti (aziende, stilisti, associazioni) che si occupano di "moda critica", cioè pongono al centro delle loro scelte non solo l’estetica, lo stile e le tendenze, ma anche le qualità etiche di vestiti e accessori: i tessuti utilizzati, l’impatto ambientale della produzione e della distribuzione, le condizioni di chi li produce, l’innovazione sostenibile, la riscoperta della tradizione territoriale.

Milano, come capitale della moda, e Fa' la cosa giusta!, in quanto vetrina privilegiata per l'economia sostenibile di fronte ai consumatori e ai media nazionali, è lo scenario ideale per la messa in mostra delle produzioni eccellenti italiane, il confronto con le esperienze straniere più interessanti e la promozione dei progetti più innovativi e per dimostrare anche ai più scettici che la moda critica può essere non solo buona, ma che molto bella.

Le sezioni tematiche

Il cuore di Fa’ la cosa giusta! è la mostra/mercato costituita da 14 sezione tematiche:

Mangia come parli: Aziende agricole, prodotti provenienti da Agricoltura Biologica, a km0, Agricoltura biodinamica. Ma anche cooperative sociali, presidi Slowfood per la salvaguardia della biodiversità, Gruppi d'Acquisto Solidale (GAS), progetti di educazione all'alimentazione, prodotti erboristici per uso alimentare.

Sprigioniamoci-Economia carceraria: progetti, cooperative di servizio e di produzione, associazioni di promozione culturale, realtà di volontariato che operano nel mondo carcere.

Monelli ribelli: giochi, libri, prodotti per l'infanzia, laboratori e tutto ciò che serve per far crescere sani i propri figli.

Editoria indipendente e di progetto: case editrici e di produzione cinematografica, giornali e siti impegnati nella realizzazione di progetti culturali di qualità.

Software libero: progetti open source, esperienze di condivisione del sapere e dervizi di comunicazione solidale.

La casa sostenibile: soluzioni, idee e progetti per costruire, arredare e abitare in modo consapevole.

Viaggiare leggeri: auto e bus ibridi, biciclette, car sharing, car pooling e idee per una mobilità sostenibile.

Turismo solidale: viaggi e tour operator attenti ai principi di giustizia e al pieno rispetto dell'ambiente e delle culture.

Ma anche: Energie rinnovabili, Ecoprodotti, Pace e partecipazione, Commercio equo e solidale, Finanza etica.

Le novità

Spazio "Kuminda – diritto al cibo"

Il tema del cibo e dell'alimentazione è uno dei pilastri di Fa' la cosa giusta! fin dalla prima edizione. Quest'anno sarà presente un focus particolare sul tema del diritto al cibo: le distorsioni nei prezzi dei generi alimentari che sono state osservate negli ultimi anni e le condizioni esasperate di produzione dimostrano come il diritto al cibo non sia ancora garantito a tutti. Per questo motivo Fa' la cosa giusta! dedica una piazza alla Sovranità alimentare, un laboratorio dove i cittadini potranno incontrare le associazioni e i produttori che propongo progetti in difesa del cibo. La piazza si chiamerà Kuminda, che in una lingua delle Antille significa "cibo".

Progetto "Verde di Tutti"

Fa’ la cosa giusta! propone nuove idee e buone pratiche per rendere più verde le nostre case e città!

In fiera sarà infatti possibile imparare a coltivare un piccolo orto sul balcone o un'aiuola condominiale con piante tipiche del territorio e capaci di purificare l'aria. E sarà poi possibile portarsi a casa tutto il necessario: semi, terra e concime biologici, attrezzi e molti consigli.

Per chi non ha neanche un davanzale, ma si snete il pollice verde, si potranno incontrare gruppi e associazioni che lavorano per riconquistare spazi pubblici abbandonati e restituirli alla città, attraverso il lavoro e la collaborazione dei cittadini: è il guerrilla gardening.

Scuola di Alt(r)a amministrazione

Come si fa a far tornare i conti di un comune che decide di rinunciare agli oneri di urbanizzazione non cementificando più il suo territorio? Come può un comune diventare energeticamente indipendente? Come si fa a passare da un indice del 30 all’80% di raccolta differenziata? O addirittura provare a raggiungere la soglia di "rifiuti zero"?

In aula saranno presenti i protagonisti di esperienze riuscite che si metteranno a disposizione per trasferire competenze al fine di offrire a tutti i partecipanti gli strumenti per ripetere nel proprio comune le iniziative più positive.

Il programma culturale

Fa’ la cosa giusta! è il luogo dove emergono valori, idee e contenuti dell'economia solidale. Significativo dunque il dibattito che si crea dentro e intorno alla fiera testimoniato dal numero degli incontri del Programma culturale, che nel 2009 ha superato i 120 appuntamenti nei tre giorni dell'evento evento.

Quest'anno il programma culturale si articolerà in quattro diverse tipologie.

Gli incontri di Fa' la cosa giusta!: occasioni per conoscere da vicino temi e protagonisti dell'economia solidale.

I workshop: per approfondire, con rigore professionale, le idee più innovative.

I laboratori: dove imparare ad impastare il pane e a fare il sapone, ma anche a realizzare un pannello solare, un gruppo di acquisto, a riconoscere provenienza e caratteristiche di un formaggio o degustare un buon vino.

La lectio magistralis: per decifrare il mondo che cambia ascoltando le parole di un "guru" dei nostri giorni.

Info pratiche

Venerdì 12 marzo: 09.00 – 20.00

Sabato 13 marzo: 09.00 – 23.00

Domenica 14 marzo: 10.00 – 19.00

Catalogo: 5 euro (valido per l'ingresso)

Pad. 1 e 2 Fieramilanocity, Milano – P.ta Scarampo

          


 

AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


 
RELAZIONI UOMO/DONNA CONOSCERSI PER AMARSI
Corso di ACROBATICA per eliminare la... PAURA
7° Concorso Musicale Nazionale Premio "Musica Italia"
BliTzLaB #2: Workshop di danza e movimento sinergetico
concorso Wildlife Photographer of the Year
MOMA: cercasi nuovo look - Umberto Cesari lancia il concorso MyOwnMAsterpiece
Il ruolo delle società civili asiatiche nella ricostruzione e nella pacificazione

 
Rassegna Internazionale di Musica Organistica “Itinerari musicali alla scoperta dei suoni antichi”
Passaggi per il bosco OFF – estate 2011
Scatti on the road tra New York, Parigi e Mosca
"Note fantasiose”
Alessandra Pascali 4et - Un viaggio sonoro tra jazz tradizionale e musica popolare italiana

 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node