Riforma della 266: CSV.net chiede un riequilibrio delle risorse

Riforma della 266: CSV.net chiede un riequilibrio delle risorse tra centri del sud e quelli del nord
La richiesta è formulata durante il convegno sulla presentazione del Report 2006 di CSV.net, la rete nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato in Italia

Comunicato Stampa - Roma, 13 dicembre 2007

“I Centri di Servizio,  istituiti dalla legge 266 del 1991, sono un’esperienza in crescita e da salvaguardare. Ci aspettiamo che nella revisione della legge quadro sul volontariato siano previsti meccanismi di riequilibrio delle risorse tra i diversi centri italiani per permettere a tutte le organizzazioni di godere del sostegno e dei servizi offerti dai CSV”. Sono parole di Marco Granelli, presidente di CSV.net, intervenuto al  convegno di presentazione del Report 2006 che si è tenuto oggi, a Roma,  presso la sala della biblioteca del CNEL (Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro).

La forte evoluzione dei CSV italiani emerge chiaramente dal Report 2006: nel 2006,  i 77 CSV italiani hanno erogato quasi 227.000 servizi a più di 100.000 utenti tra associazioni, gruppi informali di cittadini, singoli volontari con un aumento percentuale, rispetto al 2005, pari al 30% circa.

Le proposte di revisione della legge 266 del 1991 - attualmente al centro della discussione parlamentare -  sono state formulate alla presenza Mimmo Lucà, presidente della XII Commissione Affari sociali della Camera dei Deputati di  Commissione Affari Sociali. “Non è in corso uno stravolgimento – ha spiegato Lucà -  dell’impianto normativo della 266 che si è confermata una buona legge e che va semplicemente attualizzata. Sono riconfermati gli aspetti ideali della gratuità e della volontarietà dell’azione solidale. Stiamo lavorando all’introduzione di miglioramenti che valorizzino la rete delle piccole e medie organizzazioni, che salvaguardino l’autonomia del volontariato e che promuovano la partecipazione dei giovani al mondo del volontariato”

Al convegno ha preso parte anche Cristina De Luca, sottosegretario del Ministero alla solidarietà sociale che ha sottolineato la volontà dell’esecutivo di dare un contributo alla riforma in corso nel rispetto della sovranità del Parlamento. “Il Governo  - ha sottolineato Cristina De Luca - vuole aiutare il volontariato ad affrontare anche alcune zone di ombra e criticità come la differenziazione del volontariato dal lavoro mal pagato e la capacità di lavoro in sinergia con gli enti locali”.  

Sono intervenuti, tra gli altri, inoltre, Maria Guidotti, portavoce del Forum permanente del Terzo Settore, Lorenzo Di Napoli della Consulta dei Comitati di Gestione, Piergiorgio Licheri e Mauro Giannelli del Volontariato.

Per informazioni stampa è possibile contattare:
Claudia Farallo presso SPES Centro di Servizio per il Volontariato del Lazio tel. 06.44702178
Nathalie Grange presso CSV Valle d’Aosta tel. 0165.230685 cell. 349.8673724
ufficiostampa@csvnet.it
www.csvnet.it


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


 
RELAZIONI UOMO/DONNA CONOSCERSI PER AMARSI
Corso di ACROBATICA per eliminare la... PAURA
7° Concorso Musicale Nazionale Premio "Musica Italia"
BliTzLaB #2: Workshop di danza e movimento sinergetico
concorso Wildlife Photographer of the Year
MOMA: cercasi nuovo look - Umberto Cesari lancia il concorso MyOwnMAsterpiece
Il ruolo delle società civili asiatiche nella ricostruzione e nella pacificazione

 
Rassegna Internazionale di Musica Organistica “Itinerari musicali alla scoperta dei suoni antichi”
Passaggi per il bosco OFF – estate 2011
Scatti on the road tra New York, Parigi e Mosca
"Note fantasiose”
Alessandra Pascali 4et - Un viaggio sonoro tra jazz tradizionale e musica popolare italiana

 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node