GIOVANNI BATTISTA PIRANESI Opera grafica
 

                         GIOVANNI BATTISTA PIRANESI  

 

Opera grafica

 

 

 

17 febbraio - 1 maggio 2011

 

 

 

Orari: martedì - domenica 10.00-12.00, 15.00-18.00, lunedì chiuso.

 

Entrata alla mostra: Fr. 10.- Euro 8.- (riduzione per gruppi superiori alle 15 persone Fr. 5.- Euro 4.-). Ridotto Fr.7.-

 

Tel +4191 682 56 56 www.maxmuseo.ch info@maxmuseo.ch

 
 

 

 

Mostra a cura di:

 

Luigi Ficacci

 

Nicoletta Ossanna Cavadini


All’interno del filone relativo alla “grafica storica”, il m.a.x. museo di Chiasso propone una prima svizzera: l’esposizione dedicata alle incisioni di Giovanni Battista Piranesi (1720-1778) accompagnate dalle matrici in rame che le hanno generate. Fra l’immensa produzione calcografica piranesiana, sono proposte in mostra le rappresentazioni che costituiscono la più radicale innovazione volta ai valori dell’utopia e della modernità. Sono infatti esposte le stampe che nel Settecento mostrarono un mondo sconosciuto e non immaginabile, e che grazie alla loro suggestione - di inaudita potenza -, hanno saputo esercitare un importantissimo riferimento artistico nella cultura contemporanea.

 

In mostra sono presentate  una sessantina di incisioni, da una prima selezione delle invenzioni originali di Architetture e Prospettive (1743-50) e Fantasie architettoniche (1749), alla raccolta dei Grotteschi (1747-49), delle Carceri (1745-60) e dei Trofei (1743), per terminare con una scelta fra le più significative rappresentazioni delle Vedute di Roma (1748 e segg.) e Antichità Romane (1756). Accompagnano l’esposizione cinque matrici incise, poste a raffronto dell’opera a stampa; “rami” che permettono di comprendere la grande abilità esercitata a bulino dal maestro del primo neoclassicismo. Mai prima di allora la lastra calcografica aveva prodotto immagini con una resa degli effetti così ricca ed espressiva, e con una capacità di variazione del chiaroscuro in grado di “trasformarsi in un’equivalenza del colore”.

 

L’esposizione delle “matrici piranesiane” è possibile grazie alla collaborazione e al prestito concesso dall’Istituto Nazionale per la Grafica di Roma, unica istituzione a possederle e a detenere in esclusiva il diritto di riproduzione delle incisioni di Giovanni Battista Piranesi, e dalla Fondazione Antonio Mazzotta di Milano che possiede le “editio princeps”. 

 

La mostra è curata da Luigi Ficacci, uno dei maggiori studiosi italiani di Piranesi che ha dato alle stampe l’opera completa della produzione piranesiana, e da Nicoletta Ossanna Cavadini direttrice del m.a.x. museo.

 

 

 

Accompagna l’esposizione un catalogo, curato da Luigi Ficacci e Nicoletta Ossanna Cavadini, pubblicato dalla casa editrice Mazzotta di Milano, pp.128, in vendita a Fr. 38.- o Euro 28.-. Nel catalogo sono riprodotte tutte le opere esposte in mostra e vi sono le prefazioni di Maria Antonella Fusco, Direttrice dell’Istituto Nazionale per la Grafica di Roma, e di Gabriele Mazzotta per la Fondazione Antonio Mazzotta; seguono i contributi di Luigi Ficacci, Nicoletta Ossanna Cavadini, Augusta Monferini e Ginevra Mariani. Tutta la manifestazione è stata realizzata con il sostegno del Dipartimento Cultura Educazione e Sport del Cantone Ticino, della Banca Stato e dell’AGE.

 

 

A corollario dell’esposizione, in collaborazione con il Circolo cultura insieme di Chiasso, è proposto un ciclo di tre conferenze serali sull’argomento ove sono relatori studiosi di chiara fama. In tale occasione venerdì 18 febbraio e martedì 22 febbraio il m.a.x. museo rimarrà aperto dalle 21.30 alle 23.30. 

 

 

 

Titolo del ciclo di conferenze: 

 

 

 

Giovanni Battista Piranesi: un grande maestro dell’acquaforte

 

 

 

VENERDÌ 18 FEBBRAIO, ore 20.30 Foyer del Cinema Teatro di Chiasso

 

Prof.ssa Maria Antonella Fusco, Direttrice dell’Istituto Nazionale per la Grafica, Roma.

 

“Piranesiana”: verso la musealizzazione di Giovanni Battista Piranesi

 

MARTEDÌ 22 FEBBRAIO, ore 20.30 Foyer del Cinema Teatro di Chiasso

 

Prof. Luigi Ficacci, Soprintendente di Bologna, Ferrara, e delle province della Romagna e Co-curatore dell’esposizione in corso al m.a.x. museo

 

Immaginario di fantasia e ragione nelle “Carceri” di Giovanni Battista Piranesi

 

 

 

MARTEDÌ 1 MARZO, ore 20.30 Aula Magna delle Scuole di Chiasso

 

Dott.ssa Ginevra Mariani, Direttrice della Calcoteca, Roma.

 

Giovanni Battista Piranesi: la collezione di rami incisi

 

Le conferenze sono ad entrata libera.

 

In collaborazione con la Direzione artistica del Cinema Teatro si propone un concerto intitolato “Dal Rococò al Classicismo” in cui il passaggio epocale fra gli stilemi ridondanti del Barocco e Rococò vengono a mutare con la visione di riferimento classicista fino a creare un nuovo clima culturale, definito appunto Neoclassicismo. Il repertorio musicale comprende le musiche di J.S.Bach fino ad arrivare alle alla nuove “Haydiane” di F.J.Haydn.

MERCOLEDÌ 6 APRILE, ore 20.30 Cinema Teatro di Chiasso

 

“Dal rococò al Classicismo”, musiche di J..S.Bach, F.J.Haydn

 

Ton Koopman - clavicembalo,  Catherine Manson - violino

 

Prenotazione biglietteria del Cinema Teatro cultura@chiasso.ch +41 (0)91 695.09.14

 

 

MARTEDÌ  12 APRILE, ore 20.30 Foyer del Cinema Teatro di Chiasso

 

“Vita scellerata di Giovan Battista Piranesi”

 

Pierluigi Panza, giornalista del Corriere della Sera” e autore di pubblicazioni su Piranesi. 

Entrata libera

Il m.a.x. museo rimarrà aperto dalle ore 21.30 alle ore 23.30

 

 

 

 

LABORATORI al m.a.x. museo

 

Come in ogni esposizione il m.a.x museo organizza laboratori per bambini e adulti.

 

In occasione della importante mostra che il m.a.x. museo dedica a Giovanni Battista Piranesi, con l'esposizione di alcune matrici originali tra le più note del grande incisore settecentesco, si terranno i laboratori intitolati: “immagini impresse” . L’evento è ideale per andare alle origini delle tecniche di stampa attraverso una scoperta di diversi procedimenti che portano alla produzione di una matrice e della sua impressione su un supporto.

 

Sperimentando matrici e supporti di vario genere, in alcuni casi inaspettati, si scoprirà che la parola “stampa” vuole dire in realtà tante cose diverse. 

 

 

 

STRUTTURA DELLE ATTIVITÀ E SVOLGIMENTO

 

I laboratori si svolgeranno presso il m.a.x. museo nell’arco di 2 ore circa con gruppi di minimo 15 / massimo 25 partecipanti.

 

L'attività sarà seguita da una visita “attiva” alla mostra (anche in questo caso con criteri diversi a seconda del gruppo di partecipanti).

 

I laboratori sono svolti da operatori didattici con certificato del Percorso Formazione Specialistica rilasciato dalla Associazione Bruno Munari.

 

Il calendario delle attività verrà concordato con i singoli gruppi interessati.

 

 

 

LABORATORI PROPOSTI

 

1. TIMBRI DEL CAVOLO (consigliato anche per i più piccoli)

 

Imprimere, schiacciare, premere, pressare: l'azione è assolutamente semplice. Ma con un foglio di carta e una matrice “inconsueta” i risultati possono essere sorprendenti. Andiamo a caccia di immagini imprevedibili nascoste negli oggetti del quotidiano.

 

2. TIMBRI FORME IMMAGINI (consigliato anche per i più piccoli)

 

Carta, cartoncino, carta ondulata, carta vetrata e tanti colori. Materiali semplici per realizzare insieme matrici e stampe.

 

3. MATRICI A RILIEVO

 

Costruiamo la nostra matrice e catturiamo l'immagine che abbiamo realizzato: come si trasforma? Come si moltiplica? Quanti originali possiamo produrre?

 

4. Ri-USIAMO LE MATRICI

 

Dopo aver giocato con matrici del tutto inconsuete, proviamo a scoprire invece delle vere matrici: stampi e blocchi costruiti per comunicare messaggi precisi attraverso immagini stampate: qual è il nostro messaggio?

 

 

Per informazioni e materiale per la stampa:

 

  uessearte 

via Natta 22 - 22100 Como

tel. +39.031.269393

fax +39.031.267265

info@uessearte.it 

 

Serenella Costa Valle
responsabile PR

m.a.x. museo

tel. +41(0)91 682.56.56

gsm +41(0)79 962.80.70

e-mail: serenella.valle@chiasso.ch 



AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


 
Rassegna Internazionale di Musica Organistica “Itinerari musicali alla scoperta dei suoni antichi”
Passaggi per il bosco OFF – estate 2011
Scatti on the road tra New York, Parigi e Mosca
"Note fantasiose”
Alessandra Pascali 4et - Un viaggio sonoro tra jazz tradizionale e musica popolare italiana
Yoga Kundalini su: “Il pensiero di Yogi Bhajan, il Maestro della nuova Era”
MUSICULTURA 2011 - XXII Edizione

 
RELAZIONI UOMO/DONNA CONOSCERSI PER AMARSI
Corso di ACROBATICA per eliminare la... PAURA
7° Concorso Musicale Nazionale Premio "Musica Italia"
BliTzLaB #2: Workshop di danza e movimento sinergetico
concorso Wildlife Photographer of the Year

 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node