CONTEMPORANEITA’ di Pier Paolo Fiorini – regia di Marco Maltauro

CONTEMPORANEITA’

 

di Pier Paolo Fiorini – regia di Marco Maltauro


Teatro di Documenti, via N. Zabaglia 42 – Roma

8, 15, 22, 29 novembre e 6, 13, 20 dicembre ore 21


Dopo il successo dell’anno scorso, Malteatro andrà in scena tutti i lunedì della stagione 2010-11 al Teatro dei Documenti, uno dei più suggestivi ed affascinanti teatri di Roma, realizzato da Luciano Damiani, lungo un’incredibile articolazione di grotte e di spazi comunicanti, all’interno del Monte Testaccio. Il primo spettacolo della stagione sarà «Contemporaneità», scritto da Pier Paolo Fiorini per la regia di Marco Maltauro che rimarrà in scena dall'8 novembre al 20 dicembre tutti i lunedì.

 

«Contemporaneità» è una commedia caustica o per certi versi una tragedia densa di humour noir; un affresco surreale, dipinto però nel tentativo di restituire un effetto di realismo estremo di ciò che viene rappresentato. E ciò che viene rappresentato è il potere in tutte le sue forme psicopolitiche, entro un tessuto sociale dove la famiglia è lo stato e lo stato è famiglia.

 

La scena è tutta racchiusa dentro le pareti di una casa: c’è una riunione di famiglia – una famiglia importante – che, insieme ai professionisti di fiducia, cerca di trovare soluzioni per fronteggiare un momento finanziario difficile.

 

Si respira un’aria di potere feudale: è una di quelle famiglie italiane che, come autonome città-stato, contribuiscono in modo decisivo a dar forma alla c.d. società civile. I personaggi, pur in una dialettica viva, si muovono all’interno di ruoli e regole ben precise, entro i confini di un gioco tanto definito quanto, per certi versi, definitivo. In esso, infatti, tutta la logica del capitalismo italiano arriva al suo culmine e al suo capolinea.

 

Ed è proprio all’interno di questo gioco che si sviluppa, per reazione, l’altro gioco, speculare, simmetrico, di voler vivere un’alternativa: quasi un falso movimento della coscienza che si sdoppia, si affanna, si divide ulteriormente e infine si disgrega, fino all’epilogo finale.

 

«Contemporaneità» è dunque, allo stesso tempo, uno spettacolo di denuncia e di rinuncia. Denuncia di un mondo stretto nelle sue regole ossessive, teso ad accaparrare ogni briciola di un profitto in via di esaurimento. Rinuncia agli ingenui, inefficaci o falsi tentativi di pensare a un’alternativa plausibile che possa rompere o riformare, dal di dentro, la logica stessa di questo accaparramento.

 

È un’opera che mette in scena l’impossibilità di un’autoriforma della classe dominante che, di generazione in generazione, lungo crisi economiche, politiche e psichico-esistenziali, non fa che peggiorare in modo irreversibile.

 

Il titolo si riferisce non solo alla attualità della nostra situazione, ma anche alla simultaneità operante tra la logica del profitto e l’ipotesi di un mondo diverso. Questa simultaneità – destinata a riflettersi sulla scena – forma un bipolarismo, senza che però vi sia una reale opposizione.

 

Nel rappresentare questo bipolarismo falsamente dialettico, il tono dell’opera oscilla tra la farsa, il realismo, la dilatazione simbolica, lo psicodramma, dove eccessi ed iperboli non fanno altro che rafforzare questa contemporaneità fino alla risoluzione finale.

 

Testo: Contemporaneità, di Pier Paolo Fiorini

Dove: Teatro di Documenti, Via Nicola Zabaglia 42, Roma

Quando: 8, 15, 22, 29 novembre e 6, 13, 20 dicembre ore 21

Attori: Lara Balbo, Ruggero Cecchi, Stefano Flamia, Giulia Grandinetti, Beatrice Messa, Stefano Patti, Lisa Recchia

Regia: Marco Maltauro

Ingresso: 6€ + 2€ tessera del Teatro

 

Per informazioni, prenotazioni, foto: 

3332539255, uff.stampa.malteatro@gmail.co


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


 
Rassegna Internazionale di Musica Organistica “Itinerari musicali alla scoperta dei suoni antichi”
Passaggi per il bosco OFF – estate 2011
Scatti on the road tra New York, Parigi e Mosca
"Note fantasiose”
Alessandra Pascali 4et - Un viaggio sonoro tra jazz tradizionale e musica popolare italiana
Yoga Kundalini su: “Il pensiero di Yogi Bhajan, il Maestro della nuova Era”
MUSICULTURA 2011 - XXII Edizione

 
RELAZIONI UOMO/DONNA CONOSCERSI PER AMARSI
Corso di ACROBATICA per eliminare la... PAURA
7° Concorso Musicale Nazionale Premio "Musica Italia"
BliTzLaB #2: Workshop di danza e movimento sinergetico
concorso Wildlife Photographer of the Year

 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node