"Cocoon – Il senso dell’assenza" a cura di Alberto Mattia Martini

 

Cocoon – Il senso dell’assenza

a cura di Alberto Mattia Martini

Milano, dal 21 ottobre al 20 novembre 2010

 

FABBRICA EOS

Piazzale Baiamonti, 2 Milano Tel. 02 6596532

www.fabbricaeos.it - email:info@fabbricaeos.it

orari: da martedì a sabato 10.00-13.00 16.00-19.00

Ingresso libero

Inaugurazione: giovedì 21 ottobre, dalle ore 18.30

Alla sua prima mostra personale in Fabbrica Eos, galleria dove ha esordito nel 2008 nella collettiva “Fresco di Fabbrica”, Francesco Di Luca presenta una serie di lavori inediti che testimoniano l’approfondimento di una tecnica già consolidata, ma anche una svolta nella scelta dei contenuti.

 
 

Di Luca utilizza il ferro come materiale d’espressione, tagliato e saldato per comporre le sue sculture. Strutture che contengono il vuoto, ma al tempo stesso gli danno un significato. Di ferro è anche il supporto dei dipinti, creati attraverso un procedimento che l’artista così descrive: “I dipinti su ferro prendono forma in più passaggi: con l’utilizzo della fotografia, quindi di un software per elaborare le immagini, per poi procedere alla realizzazione fisica dell’opera. Una parte fondamentale del lavoro è focalizzata sul disegno, molto grafico, che consente di enfatizzare i contrasti. Velature di antiruggine, preservano le parti ferrose da mantenere in luce”.

 
 
 
 

Di Luca continua a concentrarsi sulla contemporaneità e sulla vita di tutti i giorni. Aveva iniziato a indagare le giovani generazioni e le loro insicurezze, dando vita a sculture di lamiera saldata che mostravano corpi giovanili racchiusi nelle cosiddette “corazze alla moda”: abiti griffati, accompagnati a pose e gesti sicuri, necessari in realtà a nascondere un vuoto interiore e una fragilità difficili da accettare. E quindi, da mostrare.

 
 

L’artista, sposta ora l’attenzione sulla parte più buia della contemporaneità: quella che occupa continuamente le pagine della cronaca, la parte del male e della tragedia perpetrata da uomini su altri uomini. In mostra, l’installazione dedicata alla Prigione di Guantanamo, struttura criticata per i soprusi sui prigionieri e la reiterata violazione dei diritti umani. Di Luca si unisce agli atti di denuncia attraverso l’arte, fra i pochi mezzi capaci di sfuggire alla censura.

 

Numerose, poi, le opere dedicate ad altre “oscurità” del mondo d’oggi: le contraddizioni della società statunitense, la tragedia dei soldati-bambini, il fanatismo razziale, il terrorismo dei Kamikaze, le vittime della strada.

 

Sculture che, evidenzia il curatore Alberto Mattia Martini, “riportano l’attenzione sugli artefici del vuoto. Su coloro che in questo caso producono solo assenza di vita”.

 
 

L’artista sarà presente all’inaugurazione.

 
 

Con preghiera di segnalarci l'eventuale pubblicazione.

 

 

 

FABBRICA EOS Giancarlo Pedrazzini (tel. 02/6596532)

 

UFFICIO STAMPA Eleonora Tarantino Press & Media

 

(tel. 335/6926106) le immagini ad alta definizione sono disponibili in formato elettronico o su cd, inviare richiesta a: pressmedia@tin.it

 


 

  

 


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


 
Rassegna Internazionale di Musica Organistica “Itinerari musicali alla scoperta dei suoni antichi”
Passaggi per il bosco OFF – estate 2011
Scatti on the road tra New York, Parigi e Mosca
"Note fantasiose”
Alessandra Pascali 4et - Un viaggio sonoro tra jazz tradizionale e musica popolare italiana
Yoga Kundalini su: “Il pensiero di Yogi Bhajan, il Maestro della nuova Era”
MUSICULTURA 2011 - XXII Edizione

 
RELAZIONI UOMO/DONNA CONOSCERSI PER AMARSI
Corso di ACROBATICA per eliminare la... PAURA
7° Concorso Musicale Nazionale Premio "Musica Italia"
BliTzLaB #2: Workshop di danza e movimento sinergetico
concorso Wildlife Photographer of the Year

 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node