I Sapori della Terra di Mezzo
I Sapori della Terra di Mezzo

Si parte il 25 e 26 Settembre 2010 con due presentazioni del libro “I sapori della Terra di Mezzo“ con la presenza dell’autore Michele Marziani.

Sabato 25 Settembre presenteremo il libro alle ore 18.00 nella sala Consiliare del Comune di Cassinetta di Lugagnano (MI) - piazza Negri 3.
Saranno presenti oltre l’autore, tesinàtt con le loro testimonianze dal fiume, prodotti e produttori del sud-ovest milanese che porteranno le testimonianze del loro lavoro, del territorio che vivono e i loro prodotti in degustazione (Cascina Caremma, Cascina Isola Maria, Cascina Cirenaica, Cascina Selva) e i vini dei vignaioli legati a “La terra trema”.

Domenica 26 Settembre, alle ore 18.00, ci sposteremo sull’altra sponda del fiume per presentare il libro alla Sforzesca presso la Cooperativa Portalupi - strada dei Ronchi 7, frazione Sforzesca, Vigevano (PV).
Saranno presenti alcuni agricoltori della Lomellina e la serata si concluderà con un’imperdibile cena realizzata con ricette e materie prime raccontate nel libro.

La terra trema!
Anche quest’anno uno degli eventi più importanti dell’enogastronomia italiana tornerà ad essere ospitato al Leoncavallo s.p.a. il 26, 27, 28 novembre 2010.
Ma La terra trema è un progetto che dura tutto l’anno e gli appuntamenti che porteranno alle tre giornate di novembre saranno tanti.
La terra trema è nata nel territorio abbiatense grazie al Folletto25603 e non si poteva non iniziare da lì con la presentazione del bel libro dell’amico Michele Marziani.
Un libro che racconta di noi, del Folletto25603 e de La Terra Trema, di Giorgio Bellati re dei Tesinàtt, dei nostri agricoltori, quelli de La Terra Trema (Sandro Passerini, Luca della “Selva”, Renata, Dario e Simone dell’Isola Maria, Gabriele Corti della Caremma). E’ un libro che racconta il territorio a due passi da Milano tra Lomellina e Valle del Ticino. Racconta del gorgonzola, delle miriadi differenze tra i pesci, delle rane e dei gamberi di fiume, delle campagne e delle cascine che crollano tra i campi, del riso, di ricette assaporate nell’infanzia e di un ritrovarsi in sapori che solo poche menti ispirate cercano di riproporre ai propri avventori nel proprio ristoro. E’ un libro dove si sentono non poco i nostri eroi, Luigi Veronelli e Gianni Brera.

In questo libro c’è tanto di quanto ci ha spinto a dare vita a La Terra Trema. Molto di quello che siamo.
Agricoltori/contadini e narratori, uomini che del fiume azzurro hanno raccontato un passato di glorie e di abbondanza; uomini e donne che resistono oggiAggiungi un appuntamento per oggi alla conquista di asfalto e cemento di PGT devastanti (vedi quello di Milano e Abbiatgrasso) con l’amore per il proprio lavoro, con la fatica e la tensione di rischiare il tutto per tutto. A poco più di 25 chilometri da Milano.
Si parla tanto di slow food, di qualità, di vivibilità, di alternative di sviluppo, di partecipazione e territorio ma poi ci si dimentica di dare sostanza, anche politica e sociale, a queste parole, di rilevarne la carica “eversiva” (rispetto al modo e al mondo in cui viviamo), al di là delle mode, delle fiere, dei convegni e del marketing a proposito del prodotto tipico.
Non è solo questione di alternative “sostenibili”: biologico, green economy, solare, termonucleare, biocombustibili ed eolico.
E’ soprattutto questione di cambiare MODELLO-SISTEMA!
LA TERRA TREMA! Per il mondo agricolo, per la cultura e l’economia di questo paese moribondo!

“Credo che nulla come la terra sia in mano ai contadini e nessun altro possa impedire il degrado del territorio. Solo nella capacità di restare, di crederci, di sognare ci può essere un futuro con radici nel passato. Ecco, questo è stato il senso della mia scrittura…E’ gioia di vivere. La stessa che offrono i cibi e i vini di un territorio, se li si sa ascoltare, se li si vuole conoscere.
Le ricette che troverete in questo libro sono piatti d’ascolto, popolari e contadini. Sono soprattutto, sapori dedicati all’anima… per chiudere gli occhi e sentire le rapide del Ticino, l’odore buono della terra di Lomellina, l’intensità della nebbia e percorrere, col cucchiaio di legno in mano, un passo della storia materiale di questo pezzo d’Italia, dell’epopea contadina, della pianura di Lombardia”.
(Michele Marziani)

www.laterratrema.org
info@laterratrema.org




AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


 
Rassegna Internazionale di Musica Organistica “Itinerari musicali alla scoperta dei suoni antichi”
Passaggi per il bosco OFF – estate 2011
Scatti on the road tra New York, Parigi e Mosca
"Note fantasiose”
Alessandra Pascali 4et - Un viaggio sonoro tra jazz tradizionale e musica popolare italiana
Yoga Kundalini su: “Il pensiero di Yogi Bhajan, il Maestro della nuova Era”
MUSICULTURA 2011 - XXII Edizione

 
RELAZIONI UOMO/DONNA CONOSCERSI PER AMARSI
Corso di ACROBATICA per eliminare la... PAURA
7° Concorso Musicale Nazionale Premio "Musica Italia"
BliTzLaB #2: Workshop di danza e movimento sinergetico
concorso Wildlife Photographer of the Year

 
 
24 02 2012 CLICK, SI GIRA.
24 02 2012 E LA LETTERATURA?
24 02 2012 L’escapismo nella società del web 2.0
24 02 2012 Donne e sport
01 02 2012 IL CINEMA AI TEMPI DELLO SWITCH OFF

  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node