Francesco Montanari in Killer Joe di Tracy Letts (Premio Pulitzer 2008)

Teatro dell’Angelo

dal 7 al 19 dicembre 2010

dal martedì al sabato ore 21

domenica ore 17.30

Suite Produzioni

Presenta

Francesco Montanari

in

Killer Joe

 di

Tracy Letts (Premio Pulitzer 2008)

 

Traduzione e adattamento Giampaolo G. Rugo

Traduzione e adattamento

Giampaolo G. Rugo

 

Regia

Massimiliano Farau


con

Francesco Montanari (Edoardo Pesce),

Patrizia Ciabatta, Chiara Claudi,

Alessandro Marverti e Andrea Ricciardi

 

Dopo il grande successo dello scorso anno ritorna dal 7 al 19 dicembre al Teatro dell’Angelo,Killer Joe,protto da SuiteProduzioni,con la regia di Massimiliano Farau,dal testo del Premio Pulitzer Tracy Letts.Protagonista,Francesco Montanari , indimenticabile “Libanese” nella serie televisiva Romanzo Criminale.Con lui in scena,Alessandro Marverti e Andrea Ricciardi  anche loro nel cast di Romanzo Criminale, la serie tv il primo e il film il secondo; Patrizia Ciabatta e Chiara Claudi. Nelle ultime tre repliche,il 17,18,19 dicembre,Francesco Montanari sarà sostituito da Edoardo Pesce,anche lui nella serie tv di Romanzo Criminale.

 
 

Killer Joe è la prima opera di Letts ad essere rappresentata in Italia.

 

Per ripianare un debito Christian, ventiduenne spacciatore senz’arte né parte, decide di uccidere la madre per intascare il premio di assicurazione sulla vita di cui unica beneficiaria è sua sorella minore Doroty. Con la complicità del giovane padre Anselmo e della matrigna Chantal, Christian assolda Killer Joe, poliziotto in carriera e killer “part-time”, per commettere l’omicidio.

 

In mancanza di denaro contante, Killer Joe ottiene dai tre come caparra i favori sessuali di Doroty.

 

L’omicidio prima e un amara scoperta dopo, porteranno il rapporto tra i cinque protagonisti alle estreme conseguenze.A metà fra thriller e commedia, Killer Joe porta in scena, con un umorismo nero e feroce che ricorda i film di Quentin Tarantino e dei Fratelli Coen, la famiglia più disfunzionale del teatro occidentale dopo gli Atridi. Tracy Letts ne analizza le dinamiche con uno sguardo disincantato, una tagliente esattezza socio-psicologica e un piglio spietatamente caustico.

 

Il risultato è il ritratto di un’umanità ridotta alle sue pulsioni elementari, che ci fa ridere, ci agghiaccia, e ci fa infine interrogare sulla labilità dei legami familiari al cospetto dell’irresistibile binomio sesso e denaro. Il testo originale di Tracy Letts è ambientato in un trailer nella periferia di Dallas. I trailer sono le grandi roulotte nelle quali abita una parte consistente del sottoproletariato texano e americano.  Si è deciso di portare la scena dai grandi “outskirt” texani alla estrema periferia romana. I protagonisti, immersi in una Roma molto lontana dalla città eterna amata dai turisti di tutto il mondo, sono i nipoti dei “ragazzi di vita”.Parlano il romano delle periferie, basico dal punto di vista grammaticale, talvolta sguaiato e volgare, ma anche ricco di pirotecniche invenzioni lessicali.

 

Ci è sembrata questa la maniera migliore per tradurre fedelmente al pubblico italiano la disperata vitalità del testo.

 
 

     “…E’ “pulp fiction”… che fa nascere l’umorismo dal realismo più sporco. E’incisivo, è perfettamente costruito, sa esattamente dove colpire.” New York Daily News.

 
 

“Un’epopea Gotica sul sottoproletariato urbano con un taglio da fumetto” New York Times

 
 
 
 

“Si potrebbe dire che è l’apoteosi del teatro fisico o di quel teatro da guerriglia che è irresistibile per le giovani generazioni. Killer Joe è uno spettacolo che ti stende.”Talkin’ Broadway.com

Killer Joe è una commedia pungente e oltraggiosa, esplicita ma con molto da dire” San Francisco Chronicle

 

 

 

TRACY LETTS

 

Nato a Tulsa, Oklahoma, nel 1965, da una famiglia di artisti, Tracy Letts muove i primi passi nel mondo del teatro come attore a Dallas. A vent’anni si trasferisce a Chicago entrando nell`orbita della compagnia Steppenwolf per la quale lavora per 11 anni e della quale diventa membro nel 2002.

 

Alla sua attività di attore si affianca quella di autore.

 

Killer Joe, la sua prima opera, scritta nel 1991, viene rappresentata per la prima volta due anni dopo a Chicago quindi a New York e poi in 15 paesi in 12 lingue diverse.

 

A Killer Joe segue nel 1996 Bug, che nel 2007 diventa un film per la regia di William Friedkin, quindi Man of Nebraska.

 

August Osage County debutta a Chicago nel 2007, quindi si trasferisce a Broadway dove debutta il 4 dicembre 2007 e resta in cartellone per tutta la stagione e quella successiva diventando un grande successo di pubblico e critica, collezionando più di 600 repliche; attualmente il dramma sta facendo una lunga tournee negli Stati Uniti.

 

Grazie a August Osage County Tracy Letts vince un premio Tony e il premio Pulitzer.

 

Nel 2008 presenta a Chicago e quindi a Broadway la sua nuova commedia, Superior Donuts. Nel 2009 cura l`adattamento delle “Tre sorelle” di Cechov.

 

Attualmente Letts è impegnato nella scrittura della trasposizione cinematografica di August Osage County e come attore in American Buffalo di David Mamet.

 

Tracy Letts è un grande ammiratore di Sam Shepard e considera come sue principali influenze Tennessee Williams e i racconti di William Faulkner. Riguardo alle somiglianze tra la poetica di Killer Joe e Quentin Tarantino, non senza ironia Letts fa notare che la piece è precedente al debutto del regista e che quindi eventualmente è Tarantino ad essergli debitore e non viceversa.

 

Killer Joe è la prima opera di Letts ad essere rappresentata in Italia.

Teatro dell'Angelo Via Simone de Saint Bon n°19, Roma 06.37513571 - 06.37514258

INGRESSO: Intero da 16 a 22 euro, ridotto da 13 a 17 euro,

Per info e prenotazioni

393 0410906

www.killerjoe.it

promozione.suiteproduzioni@gmail.com

 

Relazioni con la stampa:

Maurizio Quattrini

338/8485333

maurizioquattrini@yahoo.it

 

 


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node