CROMA. Tutti i colori del mondo in 350 fotografie
CROMA
 
 Tutti i colori del mondo
 
 in 350 fotografie
 
Testi di Michel Pastoureau

 

 


«Se ci chiedono: 'che cosa significano le parole rosso, blu, nero, bianco?' possiamo certo indicare immediatamente degli oggetti di tali colori. Ma la nostra capacità di spiegare il significato di queste parole non si spinge oltre.»

 Ludwig Wittgenstein  


Un grande libro di fotografia, un oggetto prezioso, un omaggio al colore.

 


Un successo internazionale nato in Italia

 

che coinvolge Inghilterra, Francia e Giappone


 
 350 fotografie per i sei colori. Il rosso, il verde, il nero, il giallo, il blu, e il bianco esplodono in un trionfo di immagini: paesaggi, volti, oggetti si rincorrono davanti ai nostri occhi in un crescendo di armonia e varietà.
 
 Straordinarie fotografie d’autore interpretano il linguaggio segreto dei colori. Steve McCurry, Martin Parr, Susan Meiselas, Bruno Barbey, Raghu Rai, Peter Marlow e molti altri si confrontano a distanza sulle pagine del libro dando vita a un dialogo silenzioso per raccontare con le immagini tutte le sfumature dei colori.
 
 Guidati da Michel Pastoureau, il volume svela la forza simbolica e culturale dei colori.
 
 I colori sono protagonisti della nostra vita: ci circondano, possiedono significati nascosti che influenzano il nostro ambiente, i nostri comportamenti, il nostro linguaggio e il nostro immaginario.
 
  
 
 «Non è facile definire il colore. Ogni cultura lo concepisce e lo definisce secondo il suo ambiente, la sua storia, le sue conoscenze e tradizioni. [...] Oggi, quasi ovunque nel mondo, esistono sei colori base, ereditati da un passato vuoi remoto, vuoi vicino. Intorno a questi sei colori si sviluppa il presente volume: rosso, bianco, blu, giallo, nero, verde. Definirli è impossibile perché contrariamente ai colori di secondo rango (rosa, viola, arancione…), non hanno riferimenti naturali o obiettivi. I termini che li designano non sono né concreti né motivati.»
  
 


Dall’introduzione dell’autore

 

 Michel Pastoureau (Parigi, 1947), storico medioevalista, ha compiuto gli studi all’École Nationale des Chartes. Dal 1983 è titolare della cattedra di Storia del  simbolismo occidentale ed è direttore della sezione Scienze storiche e filologiche dell’École  pratique des hautes études della Sorbona. Ha scritto numerosi saggi sul colore, sugli animali e sui simboli. In Italia ha pubblicato Il piccolo libro dei colori (2006), Blu. Storia di un colore (2008), Nero. Storia di un colore (2008), La stoffa del diavolo. Una storia delle righe e dei tessuti (2007), Orso. Storia di un re decaduto (2008) e Medioevo simbolico (2009).

 


AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node