I vicoli del centro di Imola si rianimano al ritmo della musica jazz

I vicoli del centro di Imola si rianimano al ritmo della musica jazz. Dopo anni di chiusura, i locali che hanno ospitato negli anni '90 l'indimenticato Caffe di Cuore, punto di incontro a cavallo tra divertimento, musica e cultura danno vita al Circo Sforza, nuovo locale che si pone ambiziosamente l'obiettivo di diventare punto di riferimento per chi ha voglia di «assaporare» qualcosa di nuovo, sfizioso e allo stesso tempo culturalmente sostanzioso. «Piatti forti » della programmazione invernale 2010/2011, sotto la direzione artistica del Combo Jazz Club, la presenza di due tra le migliori attuali interpreti della vocalità al femminile: Luisa Cottifogli, che inaugurerà il locale e la stagione presentando il suo ultimo lavoro discografico e Anna Luna, grande personalità del jazz iberico da anni legata alla città di Imola. Accanto ad illustri ospiti stranieri (tra i quali spicca la presenza, il 18 novembre, di uno dei più apprezzati pianisti statunitensi: Bill Carrothers, che assieme a Max De Aloe presenterà il cd «Apnea») alcuni dei più promettenti musicisti «di casa nostra» presenteranno i loro progetti musicali, spaziando dal jazz contemporaneo (di Fabrizio Puglisi e Pasquale Mirra) alla musica etnica tra Brasile e Portogallo di Cristina Renzetti e Letizia Magnani, fino allo swing manouche caro a Django Reinhardt proposto dal trio del chitarrista Giampiero Martirani e alla rivisitazione acustica del miglior rock-blues anni '70 marcato Janis Joplin.

 

 

 

Il Circo Sforza è in vicolo Troni 8, a Imola. I concerti inizieranno alle ore 21,30 e per informazioni è possibile contattare il numero 333 6617063.




14 ottobre 2010


LUISA COTTIFOGLI  Trio  presenta  ''ANITA''    


Luisa Cottifogli – voce

Gabriele Bombardini – chitarra
 
Enrico Guerzoni – violoncello
 

Luisa Cottifogli presenta il suo nuovo album Anita, in uscita in tutti i negozi dal prossimo 11 ottobre. Nel nuovo concerto, accompagnata dal chitarrista Gabriele Bombardini e dal violoncellista Enrico Guerzoni, Luisa interpreta brani di sua composizione insieme ad alcune indimenticabili cover tratte dal repertorio sudamericano: Rosa di Pixinguinha, Eu sou meu guia di Lenine, Alfonsina y el mar, Bachiana Brasileira di Villa-Lobos, Fragilidad di Sting. Partendo da raffinate sonorità jazz, la Cottifogli si spinge fino alle radici della world music e alla ricerca timbrica della musica colta contemporanea. Questo progetto discografico inizia a maturare nell’estate del 2008 quando, a Ravenna Festival, Luisa presenta Anita dei due mondi, spettacolo musical-teatrale che rievoca il personaggio storico di Anita Garibaldi. Il nuovo live, erede di quell’esperienza, si muove proprio tra il Sud America e l’Europa e ci restituisce il volto migliore di una grande artista che, dopo la sua fuoriuscita dai Quintorigo, ha scoperto la strada più libera e sensuale per regalarci nuove emozioni.


21 ottobre 2010

 
MARTIRANI GIPSY SWING (Jazz Swing Manouche)

(Omaggio a Django Reinhardt)

Giampiero Martirani – chitarra

Alessandro Volta - chitarra

Felice del Gaudio – contrabbasso

A 100 anni dalla nascita, il 23 gennaio 1910, del grande Django Reinhardt, il "Martirani Gipsy Swing" gli rende omaggio con un progetto che si ispira alla musica degli zingari Manouche di cui Django Reinhardt è stato il piu grande esponente. Verranno proposti brani dello stesso Django, jazz standards e composizioni originali nel tipico stile swing europeo anni trenta, nato dalla fusione del jazz americano, con il valzer musette francese e la tradizione tzigana.

 
28 0ttobre 2010

OMAGGIO A DJAVAN (Brasil)

Cristina Renzetti - voce, chitarra

Giancarlo Bianchetti - chitarre

Paolo Caruso – percussioni


La formazione guidata dal percussionista Paolo Caruso, vede all'opera insieme tre ottimi musicisti che da anni si occupano di musica brasiliana, della quale sono ormai specialisti. In questo progetto rendono omaggio ad uno dei più grandi e apprezzati autori della Musica Popolare Brasiliana contemporanea: DJAVAN, eccellente cantante, versatile musicista e raffinato arrangiatore. Un artista che ha saputo coniugare le influenze sonore e timbriche di matrice africana con le più attuali sonorità del jazz moderno e della pop-music di matrice anglo-sassone, autore di moltissimi successi reinterpretati anche da altri, dai Manhattan Transfer a Loredana Bertè.

 
Venerdì 5 novembre 2010 (unico appuntamento non di giovedì ma di venerdì)

ANNA LUNA 5et

“ Femenina”

Anna Luna Lucas- Voce
Jaume Vilaseca - Piano
Victor De Diego-sax tenore e flauto
Curro Gálvez - Contrabasso
Roberto Faenzi - Batteria e Percussioni


Un omaggio alla figura femminile attraverso le composizioni dei grandi della storia del jazz come Joe Henderson, Miles Davis, Harry Warren, Mal Waldron, Joyce, Tom Jobim o della musica latina come Maria Grever e Consuelo Velàzquez. Il gruppo, formato da ottimi musicista spagnoli e italiani e guidato dalla splendida voce e dalla grande personalità di Anna Luna, abbraccia vari stili: swing, afro, bossa nova e latin jazz con un'attenzione particolare ai testi, che trattano la tematica femminile dalla maternità alla violenza subita, dall'omosessualità all'amore di una donna o al potere della sua sensualità...
Alcuni dei testi, originalmente in inglese, sono stati trasposti in spagnolo da Anna Luna.

11 novembre

J J QUINTET

(Special Tribute to Janis Joplin)

 

Nicoletta Zuccheri: voce

Alessandro Petrillo: chitarra

Filippo Francesconi: chitarra

Mirco Melone: basso

Francesco Passerini: contrabbasso

Arrangiamenti: Alessandro Petrillo


Il progetto nasce dal desiderio di Nicoletta Zuccheri  (Blues Singer con stile personale e grande conoscenza del “genere”) di rendere omaggio a Janis Joplin, grande interprete vocale, nonché compositrice e vera icona del  rock blues degli anni ’70 del secolo scorso. Il sound del gruppo è graffiante ed elegante al tempo stesso e si differenzia dagli originali a cui rende omaggio, poiché gli arrangiamenti di Alessandro Petrillo sono costruiti su misura per una band semi-acustica, atipica, che modella la ritmica su basso e contrabbasso, questa volta non sorretti dalla ritmica della batteria.

 
18 novembre 2010

MAX DE ALOE  -  BILL CARROTHERS

 “APNEA”

Music Inspired By The Novels Of  Muraka Miharuki

Max De Aloe –armonica cromatica
                                                       
Bill Carrothers – pianoforte

 
Max De Aloe, musicista atipico e originale nel panorama jazzistico italiano, considerato tra i più i significativi armonicisti della scena jazz europea, realizza il suo nuovo progetto musicale,

dal titolo APNEA, coinvolgendo uno dei più accreditati pianisti statunitensi, Bill Carrothers.

Due artisti di forte personalità danno vita al CD “Apnea” di prossima uscita, edito da Abeat

Records (ABJZ 0072), con brani interamente composti per l’occasione  ispirati ai romanzi del

grande scrittore giapponese Haruki Murakami.

Un omaggio sospeso tra la letteratura e un jazz di grande contemporaneità e  trasversalità

di generi, che sicuramente non mancherà di affascinare anche i neofiti del jazz e i grandi appassionati della letteratura giapponese.

 
25 novembre 2010

CIRANDA TRIO ( Jazz- Fado)

Letizia Magnani –voce

Michele Francesconi - pianoforte

Gabriele Zanchini - fisarmonica

Il trio si propone di esplorare in una chiave marcatamente jazzistica il vasto panorama musicale che unisce il Portogallo al Brasile. A partire dal Fado, per eccellenza la canzone di Lisbona nata negli ambienti a confine della malavita e della piccola delinquenza urbana, sino allo Choro, un misto di polka, tango e musica africana nato a Rio de Janeiro attorno al 1850. Con uno sguardo rivolto all' opera del pianista-compositore brasiliano Ernesto Nazareth, alle composizioni del chitarrista-cantane brasiliano Guinga, al pianista contemporaneo portoghese Mario Laginha e con un'attenzione speciale rivolta all'universo dei cantautori brasiliani quali Joao Gilberto, Antonio Carlos Jobim, Vinicius de Moraes e ai testi dei maggiori poeti portoghesi quali Luis de Camoes e Fernando Pessoa, a cui negli ultimi anni le voci di Amalia Rodriguez e Maria Joao hanno dato omaggio.

 
2 dicembre 2010

'Puglisi - Mirra' Duo

Fabrizio Puglisi – pianoforte

Pasquale Mirra - Vibrafono

Il duo nasce nel 2010 per esplorare alcune pagine della tradizione del jazz con freschezza, amore per il rischio e grande vitalità ritmica. Il repertorio è composto da brani di Lennie Tristano, Thelonious Monk, John Lewis, Eddie Harris, Charles Mingus, rielaborati in un dialogo continuo da parte di due musicisti di grande talento e con grandi affinità, che collaborano ormai da anni in varie formazioni, dal Collettivo Bassesfere al settetto Malebranche  con cui hanno pubblicato di recente il CD "Six Dances Under" per l'etichetta El Gallo Rojo.

 
 

AIUTACI

PATROCINI E PARTNERS


Co-edizioni cartacee Bazarsaggi e Bazarcollection


  :: chi siamo
:: contatti
Direttore Responsabile
Eugenia Romanelli
Responsabile News
Alessandra Caiulo
Responsabile Finanziario
Cristiana Scoppa
Graphic Designer
Cristina Manfucci
Web Master
Elisa Barbini
Powered by
i-node